Un giorno, in Paradiso, San Pietro, San Paolo e San Giovanni stavano passeggiando nei dintorni del Ponte dell’arcobaleno, osservando i cani che correvano, dormivano o guardavano giù in attesa che arrivassero i loro umani.
Dopo aver giocato un po’ con tutti i cani, i santi si sedettero annoiati su una nuvola.
“Che barba”, disse San Pietro, lisciandosi la sua.
“Sì, oggi non si sa proprio cosa fare”… confermò san Giovanni.
A un certo punto San Paolo ebbe l’ideona: “Perché non organizziamo un’ esposizione canina?”
Bellissima idea, grande entusiasmo…ma San Giovanni notò che c’era un piccolo problema da risolvere: “Contro chi potremmo competere? Tutti i più bei cani del mondo li abbiamo noi: i più grandi campioni, i più grandi riproduttori, insomma sono tutti qui in Paradiso! Che gusto c’è a fare un’esposizione senza sfidanti?”
San Pietro trovò  la risposta: “Invitiamo Satana all’expo! Qualcosa da portare avrà pure lui: Cerbero, Anubi… qualche cane bazzica anche dalle sue parti!”
Detto, fatto, i tre Santi mandarono a chiamare Satana, che salì su fino alle porte del Paradiso… ma, inaspettatamente, sentendo la proposta rise loro in faccia.
“Ma siete proprio scemi, eh? Volete proprio essere umiliati!” sghignazzò.
San Pietro, impermalosito, ribattè con stizza: “E perché mai, scusa? Noi abbiamo tutti i più bei cani della storia, tutti i campioni nazionali, internazionali, mondiali… tu al massimo avrai qualche mostro a tre teste. Come puoi pensare di vincere tu?”
E Satana, scuotendo divertito la testa: “Ma proprio non ci arrivate? Io ho tutti i giudici!

SCOPRI IL NOSTRO PET SHOP

 

Liberamente tratta da un post su una ML americana

GUARDA I NOSTRI WEBINAR

Potrebbero interessarti anche...