martedì , 21 ottobre 2014
Home >> Adozioni >> Appelli >> Un’altra cagnina dolcissima condannata a morte dalle mani di plastica

Un’altra cagnina dolcissima condannata a morte dalle mani di plastica

Mi hanno linkato il video che potete vedere in calce a questo articolo.
Questa cagna, una cucciolona di pit bull affettuosissima e scondinzolantissima, è stata giudicata potenzialmente pericolosa dopo quello che hanno avuto il coraggio di chiamare “test comportamentale”e quindi condannata all’eutanasia.
Anche per questa cagna c’è una petizione online, a questo link: ma non è che adesso, ogni giorno, “Ti presento il cane” intenda lanciare appelli per tentare di salvare la vita di questo o quel cane, per quanto palesemente innocenti siano le vittime e per quanto mal di stomaco faccia venire a qualsiasi cinofilo il pensiero che debbano essere uccise senza colpa.
Il problema non è questo e l’intento di questo sito non è quello di raccattare firme, così come non è quello di piazzare e accasare il cagnolino sfigato che sta nel canile X o nel rifugio Y: ci sono persone che si dedicano a questo genere di cose e che hanno tutto il nostro rispetto, ma il nostro scopo è solo quello di fare cultura cinofila, ritenendo che questa sia l’unica via per non avere più randagi, né canili strapieni, né canicidi insensati.

Perché , allora, un altro articolo di questo genere, dopo quello messo online pochi giorni fa?
Semplicemente perché dobbiamo stare in campana. TUTTI.
Perché  in Italia abbiamo la sciagurata mania di copiare tutto quello che fanno all’estero e di dargli credito come se fosse la Bibbia.
Anche – anzi, soprattutto! – quando “l’estero” sono gli Stati Uniti, che hanno mille anni di storia in meno di noi e che sono praticamente nostri “figli” (o “figliastri”, e comunque figli della nostra parte peggiore: quella che – non dimentichiamolo – appena ha scoperto un nuovo mondo ha visto bene di inaugurarlo sterminando chi lo abitava).
Non so, in tutta sincerità, se in qualche canile italiano siano già apparse le dannate “mani di plastica”: oggetti che oltrepassano la semplice ignoranza e che finirebbero dritti nel ridicolo, se le conseguenze del loro uso non fossero tragiche.
E’ evidente anche a un bambino di cinque anni che neppure il cane più rincoglionito della terra scambierà mai uno di quegli stupidi aggeggi per una vera mano umana, ma la vedrà sempre per ciò che è, e cioè un bastone che gli viene sbatacchiato addosso:  sono STRAsicura, però, che se non sono già arrivate, le mani finte arriveranno presto anche da noi.
Così come so per certo, avendone ricevuto testimonianza diretta, che di test idioti come quello che si vede nel video – e con gli stessi risultati, ovvero con sentenze di morte – in Italia se ne effettuano già, con o senza manine fasulle.

Allora, l’unica cosa che vorrei dire è questa: va bene firmare le petizioni, va benissimo indignarsi per la fine che potranno fare Lennox e la cagnina del video, va stra-bene farsi venire il magone o il mal di stomaco… ma la cosa principale è rendersi conto che ci sono in giro (in America come in Inghilterra come in Spagna e come in Italia) dei sedicenti “esperti” che meriterebbero di essere mandati dritti in galera, per il vergognoso misto di incompetenza e pura e semplice crudeltà che dimostrano.
Ci sono persone evidentemente cinofobe fino all’osso, che hanno paura di toccare con le loro manine sante una cagnetta che muore dalla voglia di giocare e di prendere coccole e che evidentemente hanno deciso di farla fuori solo perché è un pit bull, visto che  di atteggiamenti aggressivi non c’è la minima traccia, che hanno potere di vita o di morte su cani che non hanno fatto del male a nessuno.
Un po’ come se le condanne a morte per gli esseri umani fossero lasciate all’inventiva di un singolo giudice che può decidere in base al fatto che gli piaccia o meno la faccia dell’imputato, o che gli stia più o meno simpatico.  Come se non fosse neppure necessario aver commesso un delitto, ma se bastasse  somigliare a qualcuno che l’ha commesso. Come se i processi, le giurie, l’analisi dei fatti e delle prove diventassero dei semplici optional.

Sia ben chiaro a tutti: quello che già sta accadendo in molti Paesi del mondo è BARBARIE allo stato puro…e noi, in mille campi diversi,  prendiamo esempio da questi barbari. Li imitiamo, li seguiamo anziché fare un casino intergalattico per far sbattere fuori da qualsiasi incarico una perfetta incapace come quella che si vede nel video e per far eliminare dalla faccia della terra dei “test” che in effetti consistono in una continua provocazione del cane: una vera e propria aggressione alla quale, nel caso specifico, la povera cagnina reagisce giocherellando, un po’ intimorita (ettecredo) ma anche un po’ contenta, nonostante tutto, di ricevere attenzioni.
Ma anche se il cane avesse spaccato in due con un morso quel dannato bastone con la mano di plastica, avrebbe avuto tutte le ragioni del mondo, perché la legittima difesa è riconosciuta dalle leggi di tutto il mondo, e in questi test il cane viene aggredito.
Questo non è un test: è una condanna a prescindere.

Pertanto, stiamo tutti in guardia: non solo dall’apparire delle mani di plastica, ma anche dal fatto che una singola persona, per quanto sedicente “esperta”, possa prendere la decisione di sopprimere un animale dopo cinque minuti di osservazione.
Ripeto: SUCCEDE GIA’ anche in Italia.
Quindi: se succede in un canile, prego i volontari di NON starsene di quello che ha detto il singolo “esperto”di turno, chiunque esso sia, ma di sentire almeno altri due o tre pareri prima di condannare a morte un cane (fosse anche veramente aggressivo).
Quando invece si tratta di privati, li sconsiglio vivissimamente dal far effettuare “test” di questo tipo (ovvero, cinque minuti di osservazione e due fregnacce ritualizzate) da chicchessia, fosse anche il padreterno della cinofilia e fosse anche uno degli ormai celeberrimi “guru” del gentilismo, che come è stato già detto in altri articoli sono talora degli ammazzacani di prima qualità: tanto più se provengono da culture straniere in cui la vita di un cane è sempre considerata “sacrificabile”.

Se un cane ha un problema, ci si lavora sopra: con l’aiuto di un esperto, sì, ma non di un boia.
Se si comporta da boia, quell’esperto è, nove volte su dieci, una persona incapace di risolvere il vostro problema, ma sprovvisto dell’umiltà necessaria ad ammetterlo.
Quindi, per favore,  NON fidatevi mai di un solo parere, se quel parere equivale a una condanna a morte: perché il vostro cane è un essere vivente,  senziente, raziocinante, esattamente come un bambino.
Pensate che ci sono bambini che vanno malissimo a scuola, o che si comportano come veri delinquentelli,  magari perché quel particolare insegnante è inadatto a loro, e che cambiando semplicemente scuola risolvono d’un colpo tutti i loro problemi. Lo stesso avviene spesso per i cani… con la sola differenza che l’insegnante incapace di capire il bambino dirà che è distratto, iperattivo, penserà che è colpa vostra e che lui non ha alcuna responsabilità (perché a nessuno piace ammettere un fallimento), ma non vi consiglierà di sopprimerlo.
Invece l'”esperto cinofilo” potrà farlo. Bene,  l’importante è che lo prendiate sul serio esattamente come avreste preso l’insegnante se avesse prospettato la stessa soluzione per vostro figlio.

Ricordatelo sempre: i “cani pericolosi” per razza, per stazza, per indole, per DNA NON ESISTONO.
Esistono cani che hanno problemi di salute, cani che hanno avuto/hanno problemi di gestione, cani che non vengono capiti, cani che manifestano comportamenti aggressivi perché si sentono a loro volta minacciati e così via: ma nelle mani giuste, con le persone giuste, il 99,9% di questi animali è assolutamente recuperabile.
Quindi  sentite altri pareri, cambiate educatori, cambiate veterinari: ma prima di sopprimere, per favore, ricordatevi che quella che avete tra le mani è una VITA e che dovete fare l’impossibile per tutelarla e salvarla.
Quanto alle mani di plastica… se qualcuno avesse sentore dell’esistenza di questi graziosi ammenicoli in qualche struttura italiana è pregato di avvisarmi: perché giuro che parto personalmente per qualsiasi destinazione e vado personalmente ad infilare quella mano nell’unico luogo in cui ritengo che sia giusto infilarla.


About Valeria Rossi

Savonese, annata ‘53, cinofila da sempre e innamorata di tutta la natura, ha allevato per 25 anni (prima pastori tedeschi e poi siberian husky, con l'affisso "di Ferranietta") e addestrato cani da utilità per 16. Si è occupata a lungo di cani con problemi comportamentali (in particolare aggressività). E' autrice di 85 libri cinofili e della serie televisiva "I fedeli amici dell'uomo" , nonché conduttrice del programma TV "Ti presento il cane", che ha preso il nome proprio da quella che era la sua rivista cartacea e che oggi è diventata una rivista online. Per diversi anni non ha più lavorato con i cani, mettendo a disposizione la propria esperienza solo attraverso questo sito e, occasionalmente, nel corso di stage e seminari. Ha tenuto e tiene diverse docenze in corsi ENCI ed ha collaborato alla stesura del corso per educatori cinofili del Centro Europeo di Formazione (riconosciuto ENCI-FCI). Da settembre 2013, non resistendo al "richiamo della foresta" (e soprattutto avendo trovato un campo in cui si lavorava in perfetta armonia con i suoi principi e metodi) è tornata ad occuparsi di addestramento presso il gruppo cinofilo Debù (www.gruppodebu.it) di Carignano (TO).

50 commenti

Se hai difficoltà nel leggere i commenti, puoi variare la dimensione del testo:


  1. Il cane si comporta in modo eccezionalmente equilibrato, non vedo cosa dovrebbe fare di più ….

    Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 26

  2. Sentire altri pareri! Verissimo! Proprio pochi giorni fa , ad una prova CAE1, un cane che era stato etichettato come irrecuperabile da un noto educatore gentile, che ne aveva tra l’altro consigliato l’eutanasia, ha superato brillantemente la prova. Queste prove importate dall’america(non sapevo che le stessero già usando anche in Italia)sono splendidamente idiote!

    Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 4

    • Dimenticavo di dire che il cane in questione è stato recuperato da un altro educatore, più valido del primo.


      Vota il commento: Thumb up 1

    • concordo: come cavolo si fa a credere che la reazione di un cane ad un grosso bambolotto che x NOI UMANI rappresenta un bambino, sia uguale o paragonabile a quella che ilo cane avrebbe con bambini in carne e ossa? xome si fa a credere che il cane possa scambiare x un anziano l’edicatrice che ha visto 2 minuti prima ma che si è messa una brutta parrucca grigia e fa finta di claudicare con un bastone? ma allora facciamo prima e mostriamo al cane la polaroid di un bambino e di un anziano x “vedere come si comportano con bambini e anziani”…idem x la mano di plastica (il mio cane non ha alcun problema di aggressività verso la ciotola ne con me ne con il resto della famiglia ne con gli estranei ma se uno sconosciuto la picchettasse continuamente con un bastone mentre mangia si immobilizzerebbe interdetta o intimorita e almeno in USA basta la sola immobilizzazione x decretare spesso la morte).

      Mi ha fatto venire il voltastomaco e ilo magone vedere le puntate su DMAX di quel programma che dovrebbe parlare del salvataggio di cani maltrattati da parte della Humane Society, ma che quasi sempre parla di come cani maltrattati da loro salvati e dimostratesi docilissimi con tutti nonostante il dolore delle ferite x settimane vengano uccisi x quello stupido test asserendo che se un cane si immobilizza con la mano di plastica è irrimediabilmente dominate e pericoloso e l’addestramento/rieducazione potrebbe metterci solo una pezza temporanea ma il cane è da sopprimere come mina vagante inadatta alla vita di famiglia (e x far capire la bontà del test i sedicenti esperti comportamentali che lo attuano dicono “spesso il test da risultati diversissimi da quelli visti nella vita di tutti i giorni dai volontari e veterinari del rifugio”: ma cavolo, ciò vuol proprio dire che il test è fuorviante, NON che fa venire fuori il VERO carattere del cane!!! Ma almeno in USA è la NORMA legale (ABOMINEVOLE) ammazzare NON solo i cani considerati con turbe caratteriali o troppo vecchi x avere buone possibilità di adozione (ovvero cani anche di soli 6-7 anni che x certe razze vuol dire banalmente cani adulti e non vecchi) o banalmente cani giovani e perfettamente sani e con un carattere favoloso ma che sono stati nel rifugio x 30 giorni (ed è tanto normale che la Humane Society e la PETA, associazioni ANIMALISTE, demonizzano anche a costo di arrampicarsi sugli specchi e diffamare i pochi rifugi No-kill per paura che se il pubblico capisse che si può fronteggiare il problema randagi anche senza ammazzare il 90% di loro con delle SCUSE, allora non arriverebbero + tante donazione a PETA e Humane Society)…e quindi è comprensibile (ma orribile) che si inventino test comportamentali spicci atti a dichiarare da eutanasia obbligatoria un altissimo numero di cani in modo da sfoltire già in partenza (e magari con la convinzione di dedicare le risorse ai pochi cani superstiti)…ma qui in italia x legge non si abbattono i cani dei canili salvo quando siano affetti da malattie incurabili e dolorose in fase terminale o salvo quando siano affetti da gravissima aggressività resistente ai tentativi di recupero (o almeno così dovrebbe essere a norma di legge, poi la realtà è un’altra cosa) in cui la diagnosi dovrebbe essere fatta da personale veterinario esperto (magari consultando i volontari del canile che, anche se magari sono tutt’altro che esperti riguardo al comportamento canino e x comunicare con il cane usano il buon senso, essendosi occupati di quell’animale ogni giorno lo conoscono un pochino e sanno ad es cosa lo fa imbestialire o se ha particolari fobie o se attacca quando gli si da il cibo o se è un animale docile ecc) e se il presunto personale veterinario esperto decide di usare tali test idioti allora vuol dire che ha tradito totalmente lo spirito della legge che in italia vieta di sopprimere i randagi e cerca di dare almeno sulla carta una rieducazione anche ai cani con problemi di aggressività come cerca di curare anche i randagi con problemi fisici sia acuti che cronici, cosa che in USA non viene generalmente fatta infatti spesso perfino cani con tosse dei canili vengono soppressi perchè malati anche quando sono x il resto in buona salute e giovani oltre che facilmente curabili in tempi brevi.

      Ma chi cavolo ha inventato un test tanto idiota? sembra fatto apposta x dare risposte che non hanno nulla a che vedere con il reale comportamento del cane, e non solo x la storia del finto bambino ecc ma anche perchè ad es non comprende affatto come prova l’uscire con il cane al guinzaglio in un contesto simile a quello dove probabilmente il cane verrà adottato (TUTTO il test si svolge in una stanza chiusa senza finestre; un cane dato in adozione soprattutto in città se è impossibile anche solo portarlo a fare i bisogni verrà probabilmente riportato in canile entro pochi giorni qualsiasi fosse la sua reazione ad un bambolotto di plastica e alla mano-bastone, e il predatorio? quello non sembra essere testato come pure il rapporto con altri cani è testato in modo molto sbrigativo e solo al guinzaglio..e i rumori forti o altre fobie? insomma non si tratta affatto di un test atto a stabilire se un cane è privo di problemi comportamentali anche assai seri e difficilmente trattabili: serve solo ad avere l’illusione di escludere completamente ogni cane potenzialmente anche minimamente aggressivo o che potrebbe forse diventarlo in futuro in certe specifiche circostanze, cosa a cui in USA tengono tanto perchè li se un cane da un pizzicotto al vicino egli può farti causa e farti LETTERALMENTE finire a vivere sotto un ponte, x questo x i cani anche solo SOSPETTATI di una remota possibilità di essere forse aggressivi in alcune rare circostanze, spesso il vet e il comportamentalista e l’addestratore consigliano la soppressione, anche perchè se il proprietario non ammazza il cane e poi il cane morde anche lievemente una persona se il vet o l’addestratore non avevano consigliato la sopressione magari la “vittima” fa causa pure a loro!), e se vuole essere un test atto a sfoltire i cani con disturbi comportamentali che pregiudicano l’adozione permanente allora dovrebbe guardare non solo l’aggressività o presunta tale ma anche patologie che fanno riportare in canile moltissimi animali già piazzati e che sono + difficili da trattare di molti casi di aggressività, ovvero ansia da separazione grave o pica grave ad es.

      E ora apprendo che pure in Italia stiamo cominciando a scimmiottarlo usandolo anche qui come SCUSA x ammazzare un cane senza dire che lo facciamo come mezzo di controllo della popolazione canina (o x eliminare/abbassare il numero di membri di alcune razze come il pitbull che x molti sedicenti esperti sarebbe da sterminare a priori in quanto affetto da “tare comportamentali genetiche irrecuperabili” x va del suo passato da lottatore), ma FINGENDO che lo facciamo poichè è un soggetto inadatto all’adozione x gravi ed IRRECUPERABILI turbe caratteriali!

      Poi magari in Italia come in USA ci sono boccaloni che credono veramente che tale test serva a individuare i cani con tare caratteriali irrecuperabili e allora lo applicano in buona fede ammazzando però comunque tanti cani perfettamente equilibrati o con problemi minimi.

      Spero almeno che gli psicopatici ammazzacani del PETA (il PETA ammazza fra il 90 e il 98% dei cani dati loro in custodia x “farli adottare” da privati e canili adducendo varie scuse fra cui la migliore è la non adottabilità dovuta a tare comportamentali ma la verità è che sono fanatici che credono che ammazzandoli li “liberano” da una vita di “schiavitù umana” e il loro massimo sarebbe estinguere totalmente il Canis Familiaris poichè un povero schiavo può solo soffrire, non importa che viva in una casa amato e ben tenuto) se ne stiano in USA limitandosi al massimo a fare capolino qui con qualche campagna antipelliccia (con tanto di star nuda che la sponsorizzi magari credendo veramente che sta gente ami gli animali).

      …sono schifata…


      Vota il commento: Thumb up 1

  3. Ma è assurdo!! Cosa avrebbe fatto di sbagliato per meritarsi la condanna a morte da questi esperti??

    Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 4

  4. scsate ma siamo sicutri cje lòa notizia relativa al cane del video sia vera ? non è che si tratta di un altro cane ?
    mi spiego : oltre al fatto che il test è fatto in modo pessimo , non vedo segni di aggressività ( paura un pochino e comprensiilissima ) .


    Vota il commento: Thumb up 2

    • Luisa, non posso, ovviamente, giurare che sia tutto vero (è impossibile controllare a fondo le fonti quando la notizia arriva dall’altra parte del mondo): ma presumo che, essendoci una petizione online – dalla quale è stato tratto il video stesso – se si fosse trattato di una bufala qualcuno l’avrebbe fatto rilevare. Invece c’è pure la relazione della sedicente esperta, con le motivazioni della sua decisione…e purtroppo devo dire che questo NON è il primo caso di cui vengo a conoscenza in cui cani -quasi sempre pit bull, devo dire- con reazioni “giocose” come quella che si vede nel video sono stati considerati dei potenziali killer e quindi mandati a morte.
      Ma posso aggiungere che un cane italiano, visto da ben DUE “espertone”, una italiana e una svizzera, che viveva in una famiglia nella quale stava per arrivare un bambino, ha ricevuto una sentenza identica da entrambe (potenziale pericolosità, meglio sopprimere). Per fortuna questi mi hanno scritto (tremo al pensiero di quanti altri, invece, abbiano preso per buoni pareri come questo) e oggi il cane – affidato ad altro educatore – vive felicemente nella sua famiglia, bambino compreso.
      Perché lo volevano sopprimere? Perché, affrontato frontalmente con fare aggressivo dalle sue sciuresperte, anziché fare un giro largo si era diretto decisamente verso di loro (con l’intento di far loro le feste, sia chiaro!). Ovvero, i cani un minimo “tosti” (non “dominanti”, per carità, che questa parola non si può più pronunciare!), che accettano il confronto anche in un contesto ludico e non spanciano o non lanciano segnali di calma a tutto spiano, sono considerati “pericolosi” e da “sopprimere”.
      La tendenza ormai è questa, e se non ci si mette un freno avremo vittime innocenti a palate.

      Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 11

      • e non esisteranno più veri cani…

        Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 4

        • Se continuiamo così non esisteranno proprio più cani…magari proviamo con un cucciolo robot…quello di sicuro nn ti fa le feste…o ancora meglio i perché…con quelli il mondo tutto è al sicuro………..ke schifo…………..


          Vota il commento: Thumb up 0

      • ma chi è che fa test così cretini? no adesso vogliamo i nomi almeno li aputtaniamo un po’ o quantomeno ai conocsenti… diciamo di evitarli come la peste…
        comunque anche io mi chiedo, ma se considerano pericoloso il cane del video,cosa deve fare un cane, per essere considerato a posto? la mia meticcina paurosa di 11 kg avrebbe fatto molto ma molto peggio…proprio epr il fatto che si sarebbe sentita attaccata ed essendo legata e non potendo andare via avrebbe fatto il gesto di mordere il coso di plastica… ma il gesto mai lo farebeb davvero. ma se considerano da sopprimere un cane che nemmeno mentre e lo si tocca mangia fa per mordere…non so…


        Vota il commento: Thumb up 3

        • Nome e motivazioni dell’ “esperta” si trovano nella pagina della petizione. Dato il mio pessimo inglese, ho preferito evitarmi l’onere (e i possibili errori) della traduzione e mettere semplicemente il link: lì si trova tutto, in lingua originale.
          Se invece intendi quelli italiani…per i soliti motivi (ovvero: ho finito i soldi per pagare gli avvocati e difendermi dalle querele :-)) quelli non posso farli io (se non in pvt) e consiglio di non farli neanche ad altri. Sputtanare, a volte, sarebbe non solo giusto, ma anche necessario: solo che per la legge italiana non si può…e in fondo, forse, è anche giusto, perché sicuramente partirebbero una marea di sputtanamenti clamorosamenti fasulli a carico di persone del tutto innocenti. E di esempi ne abbiamo già fin troppi…


          Vota il commento: Thumb up 0

          • no no io volevo i nomi degli italiani che fanno test così cretini… finchè non mi trasferisco in america, la cosa non mi tange più di tanto, è dei compaesani che mi preoccupo di più…


            Vota il commento: Thumb up 1

        • non li fanno per “condannare a morte” nessuno, ma solo a “scopo di indagine e studio”, ma test simili (anche se non spinti così all’eccesso come nell’esempio idiota del filmato in questione) li fa un gruppo della facoltà di veterinaria di milano (o che collabora con l’università, non ricordo bene).


          Vota il commento: Thumb up 0

          • Valeria, questi test, fatti a “scopo di indagine e studio” a mio avviso sono totalemte inattendibili, inutili ed inaffidabili! Cosa dovrebbero dimostrare? L’unica cosa certa che possono dimostrare è che il cane NON e’ scemo! Ma questo lo sapevamo già! Mah! Le idiozie di oltre oceano, lasciamole dove stanno. I cani non vanno testati in laboratorio, ma vanno osservati nel loro agire quotidiano attraverso la globale interezza dei loro comportamenti. Le prove di laboratorio le odio in generale, ma mi fanno inorridire in particolare quando vengono fatte per testare il comportametno animale. Chi vuole studiare il comportamento animale dovrebbe alzare le terga e andare nell’habitat del soggetto da valutare e non reclutando cani da portare comodamente in laboratorio


            Vota il commento: Thumb up 3

          • Non riesco a quotare carmen pasquali, ma la mia isposta è rivolta a lei: concordo, anch’io non vedo grande utilità in questi test. Ma per lo meno in Italia non sono (ancora?) usati per emettere sentenze di morte. E speriamo che la situazione non cambi!


            Vota il commento: Thumb up 1

    • Ma infatti, è talmente assurda la cosa che sembra una farsa, ma non mi sembra neanche un video scambiato, sembra proprio tutto falso, la tipa che scrive ogni tanto avvicinando “pericolosamente” il suo vero braccio alla “bestia”, la bambolina, l’uomo incappucciato…
      Ridicoli test.
      Cui qualsiasi cane a detta loro non passerebbe l’OK


      Vota il commento: Thumb up 1

      • in effetti potrebbe essere una bufala… mi pare impossibile…


        Vota il commento: Thumb up 1

        • Sciuramaria, ripeto: non metto la mano sul fuoco per “questo” particolare caso che sembra assolutamente inverosimile: ma la metto, purtroppo, su altri di cui sono venuta a conoscenza e che sono quantomeno simili (ma MOLTO simili) a questo. Quindi temo che si possa forse sospettare (anzi, augurarsi di tutto cuore!) la “singola” bufala: ma la situazione in generale esiste. Più grave in alcuni Paesi e (per ora) un po’ meno in altri, ma con una preoccupante tendenza ad imitare il peggio.


          Vota il commento: Thumb up 0

        • NON è una bufala ma la TRAGICA realtà USA (so che il test è tanto grottesco che se uno conosce un minimo i cani o ha buon senso pensa che non sia possibile che sedicenti esperti usino quell’accozzaglia di cavolate x decidere se un animale deve vivere o morire, e lo usano ignorando VOLUTAMENTE il comportamento tenuto dall’animale stesso nel rifugio dicendo che quello non è attendibile nemmeno un pochino, ma il test idiota con avvenimenti totalmente fittizi e strambi oltre che insensati SI; invece è vietatissimo portare il cane da testare a fare un giro al guinzaglio anche solo attorno al rifugio x 2 minuti cronometrati, come ai volontari quando raramente possono entrare e fare qualcosa è vietato interagire con i cani e farli uscire dalla gabbia x il tempo che stanno in canile e le loro gabbie sono piccole singole, spoglie senza giocattoli e spesso senza alcun giaciglio e senza alcuno sbocco esterno tanto che insegnano all’animale a pisciare dove mangia e dorme): basta che guardi su DMAX (canale 52, solitamente lo danno di notte prima delle 6 del mattino, ma anche se ogni tanto x qualche mese non lo danno poi ricominciano la deprimente serie che secondo me è altamente DISEDUCATIVA perchè fa credere alle persone che se un cane ringhia alla ciotola quando è altamente denutrito e x tutta la vita o difendeva quel poco che gli davano dagli altri cani o moriva di fame, sia destinato a peggiorare irrimediabilmente se fatto adottare, indipendentemente dal suo carattere e da come si è comportato con la gente del rifugio, e quindi debba cominciare a ringhiare x il possesso del divano del giocattolo, delle ciabatte lasciate a mezzo ecc e x questo sia irrecuperabile a livello di indole (molto dominante dicevano e la dominanza è innata e non si cura, l’addestramento è solo una pezza messa sopra ma il cane è sempre una mina…dicevano) e da sopprimere perchè SEMPRE pericoloso anche quando con l’addestramento/educazione si ottiene di non farlo + ringhiare..e questo è un messaggio pericolosissimo) il programma Animal Cops in cui “salvano” cani e gatti dal maltrattamento salvo poi ammazzarne almeno il 70% (in molti posti si arriva oltre il 95%, anche se spesso il rifugio calcola apposta le % sballate dicendo ad es che fa adottare il 90% dei cani giudicati dal loro TEST come adottabili, peccato che dei cani che gli arrivino il loro test manda a morte il 70-90% degli animali anche quando chi li ha gestiti nel rifugio non ha avuto problemi, quindi le loro % di animali adottati sono VOLUTAMENTE falsate in positivo allo scopo di continuare a ricevere donazioni da privati amanti degli animali) ma quelli giudicati aggressivi o vecchi perchè hanno è+ di 7 anni o con malattie acute o croniche anche lievi vengono tenuti 3 giorni O MENO (x gli animali considerati + aggressivi in USA si applica pure la soppressione immediata anche SUL POSTO, e visti i loro criteri in una puntata era considerato da ammazzare subito un cane che aveva ringhiato x proteggere le 2 femmine che vivevano con lui in una casa diroccata: in pratica secondo loro un cane NORMALE se estranei arrivano ti sfondano la tana cominciano a minacciarti e a cercare di catturare le tue femmine che sono terrorizzate tu cane Alpha dovresti accucciarti e leccare le mani agli assalitori del tuo branco? ebbene si, e questa era la storia in cui al senzatetto proprietario del cani e mandato via prima che li prendessero era stato assicurato + e + volte che i cani NON sarebbero stati soppressi e che faceva il loro bene e che l’idea di portarseli via era un voler fare una vita misera ai cani, peccato che il maschio fu soppresso appena arrivato al rifugio solo perchè aveva ringhiato quando gli fu messo il cappio attorno al collo x trascinarlo sul furgone da parte di estranei aggressivi che attaccavano lui e il suo branco e le femmine pochi giorni dopo perchè non avevano superato il test della mano di plastica in quanto si ranicchiavano immobilizzandosi se molestate con essa sulla testa; ma cavolo, io giudicherei NON sano di mente un cane se in una situazione tale manco prova a difendere gli altri membri del branco e accetta di essere accalappiato e trascinato in un furgone da sconosciuti), quini se si sono persi e non hanno medaglietta e chip magari li ammazzano perfino prima che il proprietario li trovi ..e la cosa NAUSEANTE è quando nel programma convincono un senzatetto o un anziano a dargli i loro animali dicendo che li faranno adottare e alla domanda “ma non è che li sopprimete” rispondono “NOOO; noi li facciamo adottare da nuove famiglie” e poi invece li fanno sopprimere tutti o quasi perchè animali tenuti da quella gente non si possono riadattare alla vita normale almeno secondo loro, esattamente come se un pitbull anche di soli di 2 mesi è SOSPETTATO con indizi assai labili di provenire da uno che fa combattere i cani allora è da abbattere perchè irrecuperabile ma lo si fa x il suo bene…).

          quindi NON è una bufala: è solo ciò che fanno normalmente in USA spacciando tale procedura idiota x una attenta e precisa valutazione comportamentale atta ad identificare i cani aggressivi e irrecuperabili dal punto di vista comportamentale…peccati che sia una FARSA atta a sopprimere migliaia di cani sanissimi e giovani senza che la gente che fa le donazioni capisca che vengono soppressi non perchè REALMENTE inadottabili ma perchè fa comodo sopprimerli e quel test è la scusa giusta (difatti le associazioni animaliste che sopprimono così tanti cani e usano tale test cercano di screditare i pochi rifugi “No kill” degli USA perchè hanno caga che se l’amante dei cani medio capisce che sopprimere quelle bestie è un atto gratuito allora non fa + donazioni alla Humane Society o al PETA (pazzi fanatici x cui la razza canina andrebbe eliminata a partire dai pitbulls ma solo per il LORO bene visto che “hanno + probabilità di altre razze di subire maltrattamenti, quindi eliminarli tutti è un atto umano”, non sto scherzando è il loro pensiero) ma ai rifugi No-Kill!.


          Vota il commento: Thumb up 0

      • Sono prove assolutamente vere! Tempo fa le si potevano vedere nei programmi delle varie A.S.P.C.A. o Humane Society di pet rescue o animal shelter su Sky! Queste sono le prove che in america utilizzano per discriminare i cani adottabili da quelli da eutanasizzare :-(


        Vota il commento: Thumb up 3

        • si vedono anche su DMAX (caneale 52 free del digitale terrestre; solitamente fra le 4 e le 6 del mattino, anche se no lo danno x qualche mese poi lo ricominciano). un programma diseducativo e deprimente, ho smesso di guardarlo x non farmi venire il magone misto a rabbia ogni volta…


          Vota il commento: Thumb up 1

  5. magari il mio cane fosse così paziente ed equilibrato!!!

    Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 4

  6. Più buono di così c’è solo un pelouche…
    Appunto: cos’ha fatto? Si è fatta anche sottrarre la ciotola.
    Il mio cucciolo, considerato unanimamente buonissimo, la mano di plastica l’avrebbe mordicchiata con grande entusiasmo (un gioco nuovo!)


    Vota il commento: Thumb up 2

  7. CAVOLIIII E LO STESSO TEST CHE HANNO FATTO FARE A CRYSTAL PASTORE AUSTRALIANO E ALEXANDRA BOXER,PER L’UNIVERSITA’ DI PARMA O_o SOLO CHE IN PIU’ C’ERA PURE UN CANE DI PELUCHES CHE PROVAVA A MANGIARE DALLA CIOTOLA -.-
    RISULTATO,CRYSTAL AVEVA PAURA DELLA BAMBOLA E DEL CANE…ALEXANDRA PER MANGIARE SI METTEVA IL SUO CULONE SU CANE E BAMBOLA…IN AMERICA ALEXANDRA SAREBBE GIA’ MORTA??????

    Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 6

  8. Ma se quel cane davvero sta per essere soppresso voglio trovare un modo per adottarlo, perchè cavoli un cane così non può venir ucciso!

    Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 4

  9. potenzialmente pericolosa questa canina? in un ambiente sconosciuto e zeppo di stimoli stressanti, la tormentano con un bastone e non reagisce, anzi, addirittura e’ capace di mangiare tranquillamente! E, anziche’ dilaniarlo, invita al gioco il pupazzo come del resto farebbe un qualsiasi cane, anche meno equilibrato di lei.

    Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 4

  10. vedendo questo video mi viene da dire solo una cosa…ma chi cazzo è che li paga per fare questi test inutili.
    Ambiente, modi e oggetti sbagliati per vedere l’aggressività di un cane, che per carità non si è minimamente vista!
    Se fanno questo test alla mia cagnolina (cane corso) mi sa che avrebbe un biglietto di sola andata per la soppressione!


    Vota il commento: Thumb up 3

  11. Premettendo che secondo me sono test alquanto lacunosi… un cane non è un animale privo di cervello e vede la differenza tra la mano di plastica-bambolotto e una persona e perciò non è detto che reagisca allo stesso modo, inoltre in questo caso è in uno spazio chiuso e legato… come può avere reazioni naturali?!? Cmq questo cane è stato perfetto, su che basi sarebbe da sopprimere?!? Meglio sopprimere chi fa i test in questa maniera e dà questi giudizi….

    Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 5

  12. non ci posso credere…l’autrice della “prova” è la Houpt, autrice de Il comportamento degli animali domestici, testo un po’ datato ma abbastanza diffuso nelle università di med vet…che tristezza!


    Vota il commento: Thumb up 3

  13. Quando ho visto l’articolo avevo pensato di commentare “il test” esattamente come Fantozzi giudica il film della “Corazzata Potëmkin” dopo la prolusione del critico cinematografico …. ma dopo aver letto i commenti sono rimasto basito e credo che sia opportuno un approfondimento serio per almeno due motivi: il primo è dettato dalla notizia a firma della “Redazione” in cui due esperte hanno decretato la soppressione di un cane potenzialmente pericoloso (e già ha risposto abbondantemente la redazione), e un secondo motivo è dettato dall’intervento di Maria Elena dove sembra riportare che lo stesso test è stato fatto in ambito universitario. Ma ci rendiamo conto!? Una struttura universitaria che ripete questo tipo di test? E gli dà anche una valenza scientifica? Spero che Valeria possa approfondire l’argomento e farsi spiegare dall’università di Parma tutto il protocollo del test: modalità, finalità, ripetibilità, attendibilità etc. etc. perchè è talmente lacunoso e fantasioso che non basterebbero fogli e fogli per argomentare contro tale stupidata. Rendiamoci conto che se passano queste follie qualcuno potrebbe sentirsi autorizzato a decretare la morte di decine di cani (la legge consente l’abbattimento dei cani pericolosi)che non superano questo test … E dal filmato si capisce che da qualche parte nel mondo una cretina (forse è anche pagata) per autorizzare la morte di un essere vivente si serve di simili strumenti di valutazione…


    Vota il commento: Thumb up 1

  14. Si ma se il cane e’ cooosi’ cattivo e coooosi’ pericoloso com’e’ che:
    – non ha morso l’esaminatrice quando gli ha portato e soprattutto tolto la ciotola (il test osservava anche le reazioni riguardo all’essere avvicinato mentre mangiava no?)
    – non ha morso il guinzaglio e la persona che lo teneva per cercare di scappare quando si e’ fatta avvicinare la bambola (della quale dimostrava di avere una certa paura quando gli saltellava incontro)
    Inoltre e’ assurdo pensare che quel cane fosse aggressivo…visto che la mano la stava seguendo e toccando con la bocca, mentre un cane che vuole davvero mordere la fisserebbe ostile, ringhierebbe, e se tutto cio’ non basta darebbe un unico morso secco. E poi i cani sono animali a orientamento olfattivo e non visivo… Come si puo’ pensare che abbiano le stesse reazioni davanti a un oggetto che odora di plastica e davanti a un essere vivente che odora di umano???
    Comunque il test della bambola e’ già arrivato anche in italia. Ne ho letto su una rivista cinofila. Si parlava di riabilitazione dei cani dei combattimenti e si diceva che nel canile si usava appunto il test della bambola per vedere se un cane era aggressivo nei confronti dei bambini. E appunto il problema e’ sempre quello…i bambini odorano di bambini e le bambole odorano di plastica!!

    Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 9

  15. Non sono assolutamente un’esperta in cinofilia, ma non ho visto un cane aggressivo al punto di essere soppresso, anzi…mi è sembrato di vedere un cane impaurito dai “bambini”, chissà quali traumi può aver passato. E se l’ho capito io allora è veramente grave la situazione…fosse stato un grazioso cagnolino di 10kg avrebbe avuto la stessa valutazione a parità di comportamento?


    Vota il commento: Thumb up 2

    • e cmq, sempre secondo me, se dovessero fare questo “test” a tutti i cani di casa italiani ben pochi lo passerebbero. Ricordo che una volta per fare uno scherzo a mia madre mio fratello entrò tutto coperto in cucina, è dovuto correre che il cane ha iniziato ad abbaiargli contro. Ed è sempre stato (fino a quel momento e fino alla sua morte) un cane dolcissimo che non ha mai ringhiato o morso nessuno, anzi…era un po’ fessacchiotto a dire il vero :-D


      Vota il commento: Thumb up 1

    • Quello sarebbe un cane impaurito dai bambini?
      Pensi di star bene?


      Vota il commento: Thumb up 1

    • impaurito da una grossa bambola di plastica non dai bambini…x il cane quello non è un bambino e se un presunto esperto sostiene il contrario è un idiota (x un cane un bambino deve essere una cosa viva che si muove come un bambino e ha odore da bambino e fa “versi” da bambino e non un coso di plastica che anche x un umano assomiglia solo vagamente ad un bambino: tanto vale far vedere al cane una foto polaroid di un bambino e vedere la reazione che ha verso la foto dicendo che x il cane la foto è un bambino…)…
      è assurdo credere che un cane consideri come un bambino e quindi reagisca cvome ad un bambino quando gli viene presentata una grossa bambola di plastica: forse a 10 metri di distanza il cane può confondesi se è sottovento, ma non certo a poco + di un metro (idem x la prova del finto anziano in cui una delle persone che lo testa e che il cane ha visto e odorato sino ad un minuto prima esce dalla stanza e si mette una parrucca grigia fintissima uno scialle e un bastone e poi arriva claudicante: il cane mica crede che si tratta di un anziano, al massimo se ha paura dei bastoni reagisce al bastone: perchè non usare bambini veri e se si ha paura farlo anche se no è il massimo, con un cane con museruola e guinzaglione o perfino dietro una grata: non è l’ideale ma è meno peggio dello stupido pupazzo che sembra un bambino sol ad un umano idiota)!

      la cosa tragica è che presunti esperti fingano di non capire l’idiozia del test che è solo una SCUSA x far passare come abbattimenti a causa di aggressività/tara comportamentale un abbattimento fatto come mezzo di controllo della popolazione canina.

      In italia è illegale abbattere cani sani a scopo di depopolazione, ma si sa che anche in USA alla gente non piace pensare che i cani vengano abbattuti solo x questo , quindi fingono che siano aggressivi e irrecuperabili: in USA la Humane Society e il PETA (sulla carta associazioni ANIMALISTE, ma in realtà gestori di MACELLI x cani, soprattutto il PETA) che gestiscono i rifugi che fanno quei TEST vivono di donazioni degli animalisti/amanti dei cani e se l’animalista medio o l’amante dei cani medio capisce che loro non salvano i cani a parte rari casi ma li ammazzano…magari comincia a dare i soldi ai rifugi no-kill (che entrambi i gruppi cercano di diffamare) e non a loro…


      Vota il commento: Thumb up 1

  16. Dopo aver guardato il video sono rimasta qualche istante in silenzio, basita, con le lacrime che mi stavano venendo agli occhi.
    E’ chiaro a tutti quanto questi test siano inutili, non voglio ripetere cose già detto nei precedenti commenti, perciò posso solo chiedermi: dove siamo arrivati? Le persone che fanno quei test non sono umane e tanto meno amano i cani. E non sanno nemmeno un po’ di cani, possibile? Perchè se avessero saputo qualcosa non l’avrebbero fatto il test!


    Vota il commento: Thumb up 3

  17. Bon, ho rivisto il video per la terza volta e scusate se non dico che, se i test non fossero seri… no mi fanno proprio ridere, e basta.. perché di serio non hanno nulla. Non può essere!
    E’ una cagna favolosa che ha già mangiato ed è un po che non sgamba e non vede gente.
    Ma è bravissima :)
    E’ impossibile.
    Neanche un umano in gabbia per un po si comporterebbe così bene. Sta Houpt è da ricovero, altroché testi universitari!
    Scene veramente da commentare come commentano la corazzata Potëmkin nel film di Fantozzi…. gli occhi della bambolina… il bastone dell’uomo nero… e la tipa che scrive, ma che cacchio scrive, maddai.
    Se è vero, galera!


    Vota il commento: Thumb up 2

  18. se e’ vera questa notizia e’ la conferma a quello che pensavo……che sono un popolo di pagliacci e ignoranti!

    Commento con voti alti. Tu cosa ne pensi ? Thumb up 5

  19. Quindi un cane pericoloso è un cane non socializzato sulle maxi-bambole? La prossima mossa quale sarà? vedere se è talmente bravo da chiamare il 911 se gli do un cellulare altrimenti iniezione letale? L’articolo dice tutto, troppi cinofobi e bestie deviate si travestono da esperti. E Troppi idioti gli dan seguito.


    Vota il commento: Thumb up 3

  20. RAGAZZI MA NEMMENO ANDAVA IN PREDATORIO…QUALSIASI CANE UN PO’ VIVACE AVREBBE PRESO LA MANO PER GIOCARE,IL CHE NON SIGNIFICA CHE MORDEREBBE IN GIRO LA GENTE…IO NON SONO CONCORDE CON LUI MA…PER SALVARE LA VITA DI QUELLA CAGNOLINA,CHE CHIAMINO PURE CESAR MILLAN,CHE USI I METODI CHE VUOLE MA CHE FACCIA SALVARE LA VITA A QUELLA INNOCENTE VITTIMA DELL’UOMO -.-


    Vota il commento: Thumb up 2

    • Cesar Millan ha avuto tutta questa fama (che è partita dagli USA, se non fosse diventato famoso li non lo sarebbe in altri paersi e non andrebbe in TV) perchè in USA test come questi sono la norma, come sono la norma veterinari e addestratori che dicono di sopprimere un cane perchè temono che se in futuro in un caso imprevisto forse potrebbe dare un pizzicotto ad un estraneo che lo stessa tale estraneo può denunciare proprietari vet e addestratori e mandarli a vivere sotto un ponte.

      in USA sono x prime le associazioni animaliste (oltre a veterinari comportamentalisti e addestratori visto che li c’è pure il terrore della denuncia che ti lascia sul lastrico quindi se ti figura professionale dici che un cane è da salvare e quello anche solo pizzica rischi di brutto)a supportare test così e a sopprimere anche il 90% dei cani ricevuti x presunti problemi caratteriali, e allora ci credo che Millan diventa una sorta di figura mitica che salva i cani!


      Vota il commento: Thumb up 1

  21. diciamo che alla fine di tutto una bella carezza se la sarebbe meritata…cucciola bella!


    Vota il commento: Thumb up 0

  22. Che dire! Guardando il video mi veniva da piangere e da porconare contemporaneamente! Dio mio che metodi trogloditi! Secondo questo “test” diversi cani che impazziscono per qualsiasi cosa con cui si possa giocare, e decisamente non pitbull, dovrebbero andare al patibolo! Per carità, che mondo!


    Vota il commento: Thumb up 2

  23. Carlo Colafranceschi

    Mani finte e bimbe finte con occhi fissi, il problema non é che c’è chi le propone come test caratteriali, piuttosto che c’è anche chi é disposto a sentirli e a pagarli!


    Vota il commento: Thumb up 2

  24. Ho guardato tutto il video continuando a chiedermi in quale punto questa dolcissima cagnolina avrebbe dimostrato anche solo l’ombra di una reazione aggressiva … e quando sono arrivata alla fine mi è venuta in mente una sola parola: ignoranti(per la verità me ne sono passate per la testa tante altre molto meno delicate, ma non è questo il punto).
    Io non mi ritengo affatto un’esperta di cani, ma sono sicura che anche la piu sciuramaria delle sciuremarie dell’area cani vicino a casa mia avrebbe reagito con uno dei soliti urletti estasiati, strapazzato di coccole e rifilato il biscotto di turno a questa pit bull che è davvero l’emblema della dolcezza, senza ritenerla minimamente pericolosa( notare che le sciuremarie classiche di solito odiano i pit).
    La cagnolina in questione ha dimostrato di essere equilibratissima, nemmeno la mia che è cresciuta senza traumi e non ha nessuna storia di abbandono alle spalle sarebbe stata così brava se qualcuno le avesse sventolato in faccia mani di plastica, bambole … o se le si fosse avvicinato camminando in modo strano con addosso vestiti strani.
    Non so nemmeno come si possa prendere per valido un test del genere … di tutte le cose stupide che si vedono in giro, questa è davvero una delle peggiori e bisogna essere delle emerite teste di …(avete capito) per credere che abbia anche solo lo 0,1% di validità. Sono davvero senza parole.

    La dolcezza e l’ingenuità di questa creatura mentre viene giudicata da esseri che si ritengono tanto superiori fa riflettere.


    Vota il commento: Thumb up 2

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.