domenica , 19 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Varie >> Arte cinofila e catofila >> Pet collection: le simpaticissime nuove opere di Marco Barone

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


Pet collection: le simpaticissime nuove opere di Marco Barone

Intervista di VALERIA ROSSI – Come avevamo promesso, il nostro negozio online comincia ad arricchirsi di nuove proposte, sempre sul tema “cultura cinofila” (non credo che potremo mai avere un vero e proprio “pet shop” online, quindi ci manterremo solo sul settore culturale), ma non solo “targate” Rossi!
Oggi vi presentiamo la nuova sezione dedicata all’arte, e partiamo con oggettini che personalmente trovo adorabili (tant’è che mi sono già ordinata una collana!): la “pet collection” di Marco Barone, un vecchio amico di “Ti presento il cane” (era il nostro illustratore quando la rivista usciva in edicola) che qualche tempo fa si è dedicato a questa nuova forma artistica, mettendoci tutta la sua abilità di cartoonist oltre alla sua grandissima capacità di cogliere espressioni e atteggiamenti tipici delle varie razze, anche quando si tratta di caricature.
Prima di precipitarvi a vedere (vabbe’, anche “dopo”, se preferite!), come è nostra abitudine, vorrei presentarvi l’artista per farvene conoscere anche l’aspetto umano, la formazione e le motivazioni che l’hanno portato ad occuparsi di cani.
(Intanto, nella foto di apertura, potete vedete la foto della mia Snowwhite e la realizzazione di Marco:anch’io l’ho vista solo in fotografia perché non mi è ancora arrivata, e la aspetto con “ansia ansiosissima”!)

Il primo disegno di Marco: non aveva ancora otto anni...ma la mano buona si vedeva già!

Marco, da dove nascono il tuo interesse artistico e quello cinofilo, e quando si sono “incontrati”?
Direi proprio che “ci sono nato”, con entrambe le passioni! Il mio primo cane, arrivato quando avevo 7-8 anni, era un bobtail, razza che a quei  tempi (erano gli anni ’80) era di gran moda: ed io passavo le ore a disegnarlo! Anche se in realtà non era un gran campione, come bobtail (era stato preso in un negozio…), per me era il più bello del mondo: tanto che rimasi sempre legato alla razza, e per i 25 anni successivi ebbi sempre bobtail.
C’erano molti allevamento sia nel Lazio che in Campania, dove vivevo io (sono di Napoli): con una ventina di amici fondammo anche una sezione campana del Bobtail Club, che si appoggiava comunque al Club ufficiale che aveva appunto sede nel Lazio. Decisamente erano tempi migliori per la razza: se ne vedevano moltissimi, era un cane molto diffuso. Mentre oggi, purtroppo, è diventato un cane di nicchia…e di nicchia molto ristretta. Però, come sempre accade quando finiscono le “mode”, c’è di buono che adesso ce l’hanno in mano soltanto i veri amatori, i veri appassionati della razza. Purtroppo io non potrei più disegnare soltanto bobtail: ce ne sono rimasti troppo pochi! Quindi mi sono dovuto allargare per forza agli altri cani…

Il disegno, per te, è un hobby o è proprio la tua professione?
E’ la mia professione: tutto il mio percorso e i miei studi hanno seguito quella direzione. Mi sono diplomato  all’Istituto d’Arte di Napoli, poi ho vissuto a lungo a Torino e a Milano:  ho frequentato l’Accademia delle Belle Arti, ma non mi sono laureato perché avevo preferito intraprendere la strada del cinema di animazione, nel quale mi sono specializzato: ho lavorato per diversi anni in quel settore. Sono anche colorista dell’Associazione Accademia Disney di Milano.

Il libro illustrato sul BobtailMa i cani?
I cani…avevo continuato a disegnarli, anche solo per mio piacere personale, anche quando mi occupavo di altro. Poi, quando sono tornato a Napoli dopo dieci anni, ho ritrovato gli amici del Club, ho fatto le illustrazioni per il loro sito, da lì è nato il libro (sempre sul bobtail)…ma intanto mi ero sempre divertito anche a fare sculture e statuine: inizialmente solo per gli amici…e ancora una volta, quasi esclusivamente bobtail!  Dopodiché, visto che piacevano davvero tanto, ho pensato di “lanciarmi” e di proporre anche al pubblico i miei “pupazzetti” adattati a diversi oggetti, dal portachiavi alla collana, al braccialetto e così via. E così è nata la “Pet Collection”.

Come sono realizzati?
Intanto ci tengo a sottolineare che non sono stampati: ognuno è un pezzo unico, lavorato singolarmente, quindi non esistono due uguali.
Per portachiavi, collane, charms eccetera il materiale che uso è una resina termoindurente, che dopo la lavorazione viene cotta in forno.
Le statuine invece sono in argilla, con una struttura interna in ferro: lì la lavorazione è molto più lunga e complessa…e anche il prezzo è molto diverso, ma c’è un motivo! Un pupazzetto lo realizzo in mezza giornata, per una statuina ci vogliono 15-20 giorni (dipende dai tempi di asciugatura: se il tempo è umido bisogna aspettare di più). Queste sono vere e proprio sculture, gli altri sono oggettini simpatici che comunque cerco di  rendere “artistici” valorizzandoli anche con l’utilizzo di materiali nobili: per esempio ho proposto i bracciali in argento per gli charms, perchè comunque nei miei oggettini c’è un bel po’ di lavoro e moltissima passione, anche quando sono alti due centimetri! E siccome sono un cinofilo, per realizzare i miei cani cerco sempre le foto di soggetti d buon livello morfologico: anche se poi li “pupazzeggio”, ci tengo a partire da cani tipici! Per quanto riguarda le statuine posso realizzare anche l’immagine di un soggetto specifico, partendo da una foto.

Sei in grado di realizzare qualsiasi razza?
Sì: proprio perché ogni oggetto è unico e non faccio uso di stampi, posso realizzare anche le meno conosciute, sulle quali c’è poca oggettistica e specialmente in Italia “non si trova nulla”, o si trova a prezzi esorbitanti. Io ho cercato di tenere prezzi abbordabili, alla portata di tutti, per dare proprio a tutti i cinofili la possibilità di avere un oggetto “personalizzato” con la razza del cuore.

Adesso potete correre sul nostro negozio online a ordinare il vostro oggetto! Siccome non so chi riuscirà a resistere (questi pupazzetti sono troppo carini e il prezzo è ottimo!), ripeto qui l’avvertenza che troverete anche sul negozio: le spese di spedizione degli oggetti d’arte NON sono cumulabili con quelli di libri  o DVD, perché questi oggetti vi saranno spediti direttamente dall’autore (per abbreviare al massimo i tempi di consegna). Vi consigliamo quindi di effettuare un ordine separato per queste opere.

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo




Informazioni su Valeria Rossi

Savonese, annata ‘53, cinofila da sempre e innamorata di tutta la natura, ha allevato per 25 anni (prima pastori tedeschi e poi siberian husky, con l'affisso "di Ferranietta") e addestrato cani, soprattutto da utilità e difesa. Si è occupata a lungo di cani con problemi comportamentali (in particolare aggressività). E' autrice di più di cento libri cinofili, ha curato la serie televisiva "I fedeli amici dell'uomo" ed è stata conduttrice del programma TV "Ti presento il cane", che ha preso il nome proprio da quella che era la sua rivista cartacea e che oggi è diventata una rivista online. Per diversi anni non ha più lavorato con i cani, mettendo a disposizione la propria esperienza solo attraverso questo sito e, occasionalmente, nel corso di stage e seminari. Ha tenuto diverse docenze in corsi ENCI ed ha collaborato alla stesura del corso per educatori cinofili del Centro Europeo di Formazione (riconosciuto ENCI-FCI), era inoltre professionista certificato FCC. A settembre 2013, non resistendo al "richiamo della foresta" (e soprattutto avendo trovato un campo in cui si lavorava in perfetta armonia con i suoi principi e metodi) era tornata ad occuparsi di addestramento presso il gruppo cinofilo Debù (www.gruppodebu.it) di Carignano (TO). CI ha lasciato prematuramente nel maggio del 2016, ma i suoi scritti continuano a essere un punto di riferimento per molti neofiti e appassionati di cinofilia.




×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico