E’ sempre difficile parlare di cani dopo disgrazie come quella che ha colpito l’Emilia Romagna, portandosi via tante (troppe) vite umane: ma i cani ci sono e anche loro hanno bisogno di una mano. Soprattutto di ospitalità, perché quando ci sono tanti rifugiati ovviamente gli animali diventano anche un problema logistico.
Per questo invito tutti ad iscriversi e a partecipare alle iniziative di questo gruppo su FB: Ospitalità ai terremotati con pelosi, offrendo, quando possibile, la propria disponibilità, ma anche solo condividendo e diffondendo l’iniziativa.
Grazie a tutti.

Articolo precedenteCome strumentalizzare la morte di un cane
Articolo successivoPensavo bastasse l’AMMMORE…

Potrebbero interessarti anche...

Vuoi aggiungere qualcosa? Dì la tua!

1 commento

  1. Il gruppo è bi-scopo: aiutare gli umani e i cani con cui condividono la vita.
    Grazie al tam tam di ieri su FB (tutta, non solo il gruppo) una persona non accettata in un campo col proprio peloso ha trovato la tenda con cui condividere le notti col proprio amico. Abbiamo “dato un tetto” ad una famiglia.
    Nel gruppo c’è una nota in continuo aggiornamento con privati e non che mettono a disposizione stanze e/o altri alloggi a persone con cani o gatti x’ non debbano separarsi e possano cmq avere un aiuto concreto in qs momento di necessità estrema.
    Vi prego di condividerla e di aiutare ad aggiornarla, di dire a chi cerca che li c’è quello che cercano (magari sono senza internet, quindi basterà una telefonata).
    Grazie a tutti!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here