Un pranzo, ma non solo, per essere vicini alle popolazioni dell’Emilia, colpite dal terremoto, e contribuire fattivamente alle loro spese.
Se il cane di Borgo San Lorenzo, Fido, è stato esempio di fedeltà, ed il suo omologo akita Hachiko, sul quale è stato realizzato un film di successo, pure, stavolta questi nobili cani sono segno anche di solidarietà.
“AKITA PEOPLE FOR EMILIA” è un progetto a scopo benefico, atto a portare generi di prima necessità e materiale di reale bisogno alle persone colpite dal terremoto in Emilia. La situazione è drammatica e ogni piccolo aiuto può essere importante.
Il popolo degli akita solitamente si muove facendo beneficenza per i canili, come con il progetto di dicembre “SEMPLICEMENTE CANI” , un calendario dove allevatori e privati si sono uniti per aiutare l’associazione Akita Rescue, nata per salvare cani presi dopo i film e poi abbandonati.
Oltre ad aver ideato delle magliette che verranno vendute al costo di 10 euro stiamo organizzando un pranzo di beneficenza al “giro di bacco” dove la stragrande maggioranza dei commercianti di Borgo S. Lorenzo ha partecipato con entusiasmo con donazioni in denaro o in oggetti che verranno utilizzati per organizzare una lotteria e un’asta il cui ricavato, insieme alla vendita delle magliette, verrà interamente devoluto ai terremotati.
“Al pranzo – spiega una delle organizzatrici – avremo i nostri amici a 4 zampe come mascotte. E abbiamo invitato una coppia di persone colpite duramente da questa disgrazia che potranno illustrarci veramente com’è la situazione e ci indicherà dove spendere al meglio i soldi raccolti”.
Il pranzo si terrà domenica 24 giugno alle 12 presso il ristorante il Giro di Bacco, di Cafaggiolo, ed è gradita la prenotazione, che può essere effettuata ai numeri 3497139788 o 0558418173