di VALERIA ROSSI – No, vabbe’… che in campagna elettorale diventino tutti animalisti, è risaputo da un pezzo.
Che Michela Vittoria Brambilla cavalchi da molto tempo l’onda dell’animalismo – nonostante le vicende non proprio limpide che l’hanno vista protagonista nelle vesti di Presidente dell’associazione LEIDAA che ha gestito il canile di Lecco – è arcinoto.
Berlusconi, invece, ancora ci mancava. Nonostante la sua onnipresenza in ogni possibile TV, radio, giornale e qualsivoglia mezzo di comunicazione di massa, MAI in vita mia gli avevo sentito pronunciare la parola “animali” e tantomeno “cani”.
E invece dove ce lo ritroviamo, oggi? In prima pagina sul Giornale (di nome, non di fatto… perché dare del “”giornale” di fatto a quel foglio propagandistico sarebbe una grave offesa ai giornali veri), con in braccio una cagnolina che avrebbe appena adottato.
Ma bravo, bene, bis.
Sarei anche disposta a passar sopra alla bieca strumentalizzazione dell’immagine a scopo elettorale, se in cambio potessi pensare che una cagnolina abbandonata è andata a vivere in casa di un miliardario che – sia come sia – sicuramente non avrà grandi difficoltà a mantenerla in modo adeguato. Ma…c’è un “ma”.
E il “ma” consiste nel fatto che poche ore fa la stessa identica cagna, stando a Facebook, l’avrebbe adottata ANCHE la Brambilla!
Guardare per credere:

cagna_biadottata2

cagna_biadottata1

Non ci può essere il minimo dubbio: è lo stesso cane.
Ha pure lo stesso nome, “Vittoria” (non si sa se in onore della stessa Brambilla o se come auspicio elettorale).
Ora che fanno? Un’adozione congiunta? Un giorno per uno? Se la passano ogni volta che serve una foto per accaparrarsi le simpatie del pubblico animalista?
Ogni commento mi sembra superfluo, ogni strumentalizzazione mi sembra talmente plataeale da non aver bisogno di ulteriore parole.
Io mi chiedo solo una cosa: non potevate, almeno, far finta di adottarne DUE DIVERSI?
Anche se solo per far scena… almeno avreste salvato due cani (che da qualche parte avreste pur dovuto tenere, anche soltanto per tirarli fuori in occasione di nuove foto elettorali, e che quindi sarebbero stati trattati sicuramente meglio che in canile).
Così, invece… davvero, non so se ridere o piangere.
Spero che arrivi una spiegazione credibile. Anzi, no, credibile con questi personaggi è una parola troppo grossa: diciamo almeno una spiegazione che si regga vagamente in piedi.

Articolo precedenteUn’associazione per salvaguardare e tutelare gli antichi mestieri pastorali (e i relativi cani)
Articolo successivoIl cane si difende e viene schedato come “morsicatore”

Potrebbero interessarti anche...

Vuoi aggiungere qualcosa? Dì la tua!

118 Commenti

  1. povera cucciola…onestamente mi verrebbe di essere cinica e dire che forse e meglio il canile che tra le braccia di Berlusca!

  2. Mi sembra che il titolo dell’articolo originale sia fuorviante. Da come scritto sul giornale ( almeno io avevo capito così), lui adottato il cagnolino simbolicamente, come testimonianza per la causa.Ma la proprietaria della cucciola è la signora Michela Vittoria Brambilla.

    ” L’ex presidente del Consiglio si è fatto ritrarre con la cagnolina Vittoria, portata alla conferenza milanese dall’ex ministro Michela Vittoria Brambilla, a testimonianza dell’impegno del Cavaliere e dell’intera coalizione di centrodestra nella lotta al deplorevole fenomeno dell’abbandono e del randagismo degli animali, piaga che trova nel mezzogiorno situazioni di estrema emergenza.

    La cagnolina tenuta in braccio da Berlusconi è una meticcia di due mesi e mezzo che arriva proprio dalla Sicilia: i volontari delle associazioni animaliste l’hanno trovata nei giorni scorsi con due fratellini – purtroppo un terzo è morto investito – sulla statale Carini, nei pressi di Palermo. Vittoria, nome che le è stato dato ieri in onore del battagliero ex ministro animalista, diventa così il simbolo di una delle grandi battaglie del centrodestra, una battaglia che il presidente Berlusconi è fermamente intenzionato a combattere con ogni mezzo.”

    • come Al solito durante la campagna elettorale i sinistroidi si danno da fare in ogni modo.. saltano fuori dalle fottute pareti.. ogni appiglio é buono

      • Giampi, fino a prova contraria sei TU che vieni ospitato in casa di questa “sinistroide”: anzi, sinistroide un cazzo. Proprio COMUNISTA e altamente fiera di esser tale. Quindi, se non ti va bene che io prenda per il culo questi signori che strumentalizzano i cani per i loro fini elettorali… sai dov’è la porta.

        • ci stava un articolo? forse ma meno di parte con commenti del genere. E cercando si troveranno millemila politici di sinistra che in questa o in altre campagne elettorali hanno usato animali

        • Io politicamente ho idee di destra (destra non significa berlusconiano), e l’ articolo mi e’ piaciuto. Ed e’ sicuramente in linea con lo stile di Valeria Rossi. Piuttosto mi sarei meravigliato se avesse abbandonato il suo stile tradizionale (simpaticamente irriverente) per soggezione nei confronti di un politico. Poi non credo che sara’ questo articolo su tpic che cambiera’ gli esiti elettorali o che influenzera’ il voto degli indecisi.

          • ma è eticamente immorale.
            Fa politica usando la cinofilia, scrive bugie e offese su una precisa parte politica. Se è giornalista è anche abbastanza grave

      • Giampi, guarda Brixal stava facendo notare come fosse fuorviante il titolo dell’articolo originale, ovvero quello del “Giornale”, che titola “E il Cavaliere adotta la cagnolina” spiegando poi solo nell’articolo che non si tratta di adozione, non parlava del titolo di questo articolo su Ti presento il cane…
        Poi se uno proprio vuole essere carogna, potrebbe far notare che farsi fare una foto con un cane abbandonato e già adottato da qualcun altro non è proprio ‘sto grande “impegno concreto verso il deplorevole fenomeno dell’abbandono”, ma va beh 😀

          • Giampi, capisco che la verità alle volte sia fastidiosa…ma devi fartene una ragione 🙂 Ce la puoi fare! 😀

        • Giampi, scusa se mi intrometto eh…ma questo sito (anzi, covo) di comunisti immorali, per quanto ne so io, non prevede l’obbligo di frequenza! Non puoi mica mettere in croce sta pora donna (con tutto il rispetto, Valeria) che tra l’altro si smazza AGGRATIS per fare informazione e per condividere le sue conoscenze e la sua passione con noi sciuremarie/sciurmari….avrà pure il diritto di perculare chi le pare sul SUO sito no?
          eppoi, fattela ogni tanto ‘na risata 🙂

          • Sssst…in realtà è tutto un complotto comunista, anche il titolista de “Il giornale” in realtà è un comunista infiltrato, e Ratzinger si è dimesso perchè al suo posto deve essere mandato un papa comunista…e poi non hai fatto caso al colore dei pollici per i voti negativi? Rosso, quindi comunista (come il movimento delle agende rosse, comunisti pure loro, Fede dixit…) ! E’ tutto un grande piano che Giampi sta coraggiosamente tentando di combattere!

  3. Il fatto che Berlusconi sia miliardario non significa in automatico che possa tenere bene e in felicità un cane…si sa al cane non servono per forza i soldi,le crocchette costosissime e i grandi spazi,ma altro..perciò,che sia finto o meno,ho i miei dubbi..

  4. E’ esattamente come i mendicanti che si tengono in braccio la cucciola cicciopucciosa per tirare su 2 euro. Solo che in questo caso sono milioni di voti.

  5. In campagna elettorale ogni strumentalizzazione vale.

    In più siamo anche a carnevale: le cose si sommano!

    PS: ma non poteva adottare uno dei fratellini della Vicky?

  6. Beh…. “mi si consenta” la battutaccia…. che maligni e malpensanti che siete… la canetta è una cucciola no? E’ altamente probabile che il figuro l’abbia adottata, fosse stata adulta mi sarebbero venuti dubbi, ma così…

  7. In questo caso, dato l’infimo spessore dei personaggi, vale il vecchio detto: “prima di toccare il cuore di un cane, assicuratevi di avere le mani pulite”.
    Ps. La cosa che mi terrorizza sono i parecchi pollicioni rossi sotto i commenti: fatemi capire, c’è qualche cinofilo tra noi che approva questa spudorata strumentalizzazione? Va bene essere berlusconiani (anche se non riuscirò mai a capire come si faccia ad esserlo), ma a prescindere da chi votate, se solo provate a giustificare una cosa del genere NON siete degni di essere definiti cinofili.
    Bevetevi pure “meno IMU e ‘cchiu (beeep) pi tutti”, ma lasciate in pace i cani.

  8. Se tiene in braccio un cane non puo’ essere cattivo. Hanno tutti e due forti istinti animali ma il quadrupede si controlla meglio.
    Andra’ all’area cani e incontera’ Santoro, Flavia Vento volontaria di Canile, teo Mammucari, Maurizio Costanzo, Carmen Russo e tanti altri.
    Anche Hitler aveva un cane.
    I cani non sono di sinistra e neanche di destra.
    A volte quelli che sono antipatici si prendono un cane perche’ solo il cane li sopporta.

    • Il problema è che questo cane non se l’è “preso” nessuno. O meglio: forse se l’è preso la Brambilla, perché in questo momento adottare un altro cane faceva audience; ma lei almeno un po’ di cani a casa ce l’ha. Non si capisce come mai debba adottarne uno dalla Sicilia quando il canile gestito dalla sua associazione (quello di Lecco) straborda di cani che vivono in condizioni precarie…ma si vede che a ‘sto giro le interessava l’elettorato del Sud. La cosa tragicomica è che il Giornale ci ha marciato facendo credere ai polli che l’avesse adottato il bipede diversamente alto.

      • Io non mi scandalizzo di sapere dove ha preso il cane. Sta di fatto che sta facendo il giro di internet la foto anche di Bersani con il cane, di Monti e di Beppe Grillo. Quindi la strumentalizzazione del cane e’ evidente in queste elezioni.
        Questi personaggi non hanno il tempo da dedicare neanche alle loro famiglie figurarsi se hanno il tempo da dedicare al cane.
        Grillo poi e’ cosi’ aggressivo che potrebbe veramente dare il cattivo esempio al cane.

        • però qui si parla solo di Berlusconi inventandosi, o facendo finta ci capir male, che abbia adottato un cane già adottato. Gli altri non si tocchino, siamo in campagna elettorale, in un covo sinistroide che facendo finta di parlare di cani fa propaganda

          • Fornisci almeno i link degli altri “adottanti” altrimenti sono solo chiacchiere….cosa sulla quale vedo sei piuttosto preparato…le chiacchiere intendo 😀

  9. Mah… prossimamente tocchera` a un ragazzino di colore a essere adottato? NO! Avrebbe problemi con la Lega! Ma per favore! Purtroppo ci saranno persone anziane che ne saranno anche commosse e il loro voto vale come quello di chiunque altro. Spero almeno che i paparazzi tengano Vittoria sotto costante osservazione, che se le venisse mai il cagotto sarebbe colpa del Popolo della Liberta`

      • evvai, due voti a favore e zero negativi, ( solo ora il mio)… è proprio vero, in italia si possono urlare balle e offese in piazza verso la destra.. se invece fai l’opposto sei impalato.

        • ricordo che 20 anni fa chiudevano ogni sera una trasmissione pubblica sulla rai urlando coralmente ” Vaffanculo”
          E intanto tutti i comunisti dimmerda dicevano che eravamo in una dittatura, meno male… è cambiato poco da allora , ah si, qualcuno ha dovuto vendere la standa e l’euromercato perchè dei cretini impedivano ai clienti di entrare

          • “Comunisti dimmerda”…
            Adesso è chiaro perché Berlusconi si comporta da becero cafone da bar: sa bene da chi è composto il suo elettorato e quindi si comporta di conseguenza. Da lì la “culona inchiavabile” riferito alla cancelliera tedesca, il “coglioni” riferito a chi non lo vota, le telefonate minacciosa in diretta alle trasmissioni che non lo osannano. B. conosce i suoi polli: sa cosa vogliono e lui glielo dà. E tu ne sei la prova.
            Raccontaci una barzelletta con bestemmia finale, Giampi! Tanto quelli come te lo trovano sempre un cardinale che “la bestemmia va contestualizzata”. 😀

          • ci sei cascato come un pollo.. vecchio puttaniere e offese varie al Berlusca qui non solo non vengono censurate o malviste ma vengono commentate solo con voti positivi … vedi la differenza?

          • qui qualcuno forse ha censurato il mio commento sopra? strano che sia un errore… avevo scritto che urlavano ogni sera al laureato sulla rai “Berlusconi vaffanculo” ed era il presidente del consiglio

      • Ma io non ho usato ne il termine “anziano”, ne il termine “rincoglionito”… XD

        Quando si dice “vado a trovare un vecchio amico” non si intende un amico vecchio.
        B. è un vecchio puttaniere perchè è da quel dì che frequenta “oRgettine” e affini.
        Avrà cominciato quano c’erano le “case chiuse”. 😛

        Che esistano rincoglioniti di ogni età è un dato di fatto.

  10. La spiegazione è semplice, gentile redazione: il cane verrà restituito, insieme all’imu, solo se il cavaliere verrà rieletto. Altrimenti ciccia.

  11. Certo che se arrivano a fare certe cavolate e perchè ci credono davvero imbecilli! ma come fanno le persone a farsi abbindolare così spudoratamente da questi personaggi???? ma dal passato possibile che non si impari nulla??? Invece di “adottare” un cane, non potevano spendere i soldi, visto che ne hanno talmente tanti che gli escono dalle orecchie, e sistemare i tanti, troppi canili che non hanno fondi?? in molti, poveri tapini,abbiamo adottato un cane e cerchiamo in ogni modo di non fargli mancare nulla, loro cercano soprattutto amore e attenzione, che tipo di amore e attenzione potrà mai donare un essere come lui e non dimenticate che il suo governo voleva mettere la tassa sulla proprietà degli animali, altro che animalisti…….

    • Sulla tassa sulla proprietà degli animali sono d’accordissimo con il “diversamente alto” (Valeria, mi fai ribaltare…). Una tassa commisurata al reddito del proprietario e di diversa entità a seconda di dove si è preso il cane. Scusate, ma se possiamo permetterci di spendere 1200 euro per un cucciolo, non credo che non mangeremo per 100/200 euro all’anno di tassa. A patto però che i soldini così raccolti siano utilizzati per:
      – una sorta di SSN animale per i meno abbienti (penso al famoso pensionato che magari fa fatica ad arrivare a fine mese e che non può curare il cane)
      – vaccini/medicine etc… ai canili
      – fate voi, qualsiasi cosa possa essere di aiuto.
      Il problema è che nel mondo reale la tassa sarebbe utilizzata in tutt’altro modo….

      • intanto sono stati messi nel redditometro… peccato che vengano trattati tutti allo stesso modo e chi come me ne ha presi due dal canile verrà considerato come chi si è comprato due cuccioli di razza 🙁

      • 200 euro la’anno??? Ma quanti cani finirebbero in strada il giorno dopo il varo della legge??? E poi perche’ mai, le cacche me le raccatto io, quindi quali servizi mi da’
        Lo Stato italiano per giustificare una tassa? Mi da’ forse il veterinario gratis? Organizza corsi gratuiti per patentini per cani e eventuale rinnovo annuale? Sovvenziona/supporta l’uso dei mezzi pubblici (treni) per viaggiare col cane? L’unica cosa che fa e’ approvare leggi a misura di cinofobo… E per questo dovremmo pagare???

        • Se per non pagare la tassa abbandoni il cane semplicemente non ti è mai fregato nulla di lui! Lo avresti abbandonato comunque, non è la tassa che ti fa mollare il cane.
          Continuo a pensare che di prendere il cane non ce l’ha ordinato il medico, non ce l’ha imposto nessuno, è una libera scelta, con tutti gli onori (tanti e non monetariamente quantificabili) e tutti gli oneri (questi sì, che si possono quantificare). Facendo un conto sommario un cane SANO di taglia medio/grande, tra vaccini, pipette, visite, cibarie, giochi, campo ci costa circa 150 Euro al mese. Se è sano, se non ha bisogno di medicine o cibi particolari…. una tassa di 200 euro l’anno incide per circa 17 euro al mese…. 5/6 colazioni al bar, 2/3 aperitivi. Davvero è questo quello che ti fa abbandonare il cane?? Se poi il cane l’hai acquistato e per caso ci fai mostre il costo sale. Ti fermano 200 euro? Un peluche ha un costo di acquisto inziale e zero spese successive, tolto il detersivo e la corrente per metterlo in lavatrice ogni tanto.
          Le cacche le devi raccogliere per legge.
          Sui servizi mancanti, dipende, il cane di taglia medio-piccola va ovunque, il problema ti nasce dai 15 kg in su. Ma a ben pensare, anche chi purtroppo è su una sedia a rotelle ha difficoltà pari se non maggiori a quelle dei quadrupedi.
          Per cui a me non disturba un eventuale tassa sugli animali domestici, se servisse ad agevolare chi ama davvero il proprio amico e si trova a dover fare delle rinunce o a non poterlo curare adeguatamente.
          Anzi, un deterrente in più per chi prende il cane perchè in quel momento gli sembra una buona idea, ha visto zanna bianca e gli pare fichissimo avere un cane… Se pensiamo che qualcuno manco gli mette il microchip, che si scandalizza indignato perchè per portarlo in spiaggia gli hanno chiesto il libretto sanitario…

          • Cara Maria Grazia quoto in toto, anzi QUOTO in toto:

            “Se per non pagare la tassa abbandoni il cane semplicemente non ti è mai fregato nulla di lui! Lo avresti abbandonato comunque, non è la tassa che ti fa mollare il cane.
            Continuo a pensare che di prendere il cane non ce l’ha ordinato il medico, non ce l’ha imposto nessuno, è una libera scelta, con tutti gli onori (tanti e non monetariamente quantificabili) e tutti gli oneri (questi sì, che si possono quantificare). Facendo un conto sommario un cane SANO di taglia medio/grande, tra vaccini, pipette, visite, cibarie, giochi, campo ci costa circa 150 Euro al mese. Se è sano, se non ha bisogno di medicine o cibi particolari…. una tassa di 200 euro l’anno incide per circa 17 euro al mese…. 5/6 colazioni al bar, 2/3 aperitivi. Davvero è questo quello che ti fa abbandonare il cane?? Se poi il cane l’hai acquistato e per caso ci fai mostre il costo sale. Ti fermano 200 euro? Un peluche ha un costo di acquisto inziale e zero spese successive, tolto il detersivo e la corrente per metterlo in lavatrice ogni tanto.”

            Ed aggiungerei che, se sei fumatore (sic) altro che colazioni da risparmiare…

          • maria grazia, io di cani ne ho 7… allora… facciamo 2 conti….
            150 euro al mese…+ 7… 1050 euro al mese
            e secondo te? io spendo 1050 euro al mese? per mantenerli? sul serio?
            contando che, SPORCHI l’anno scorso ne ho incassati 8500 che lo stato me ne ha presi 3000 in tasse … poensa quanti me ne sono rimasti.
            se non ci fossero i miei a darmi una mano… non ce la farei.
            e adesso dovrei pagare anche una tassa perchè ho dei cani?
            no mi dispiace… NON VA BENE
            non va bene che la vecchietta che ha solo il suo bau a farle compagnia, e una pensione minima con cui fa fatica a mangiare pachi 200 euro l’anno per il cane
            non è gisuto che mi fai i conti in tasca, su quante gare ed expo faccio perchè, anche senza la tassa sul cane, già non ne faccio praticamente più, nonostante i cani siano la mia vita, perchè non posso permettermelo
            sono cazzi miei, se preferisco i cani che prendere l’iphone andare al cinema al ristotanre far eshopping e prendere da vestire andare alla spa fare la manicure andare dalla parrucchiera ecc ecc non parliamo poi di andare in vacanza… cos’è VACANZA?
            TUTTE cose OFF LIMITS per me…
            e mi vuoi anche tassare i cani?

            ci vai tu o ti ci mando io?

            se poi tu sei una che ancora prende uno stipendio decente, anzi lo prende, perchè a me pagano a singhiozzo, non faccio che consultare annunci di lavoro e non si trova niente…. per cui mi tocca tenere quel poco che ho…
            beh allora pagale anche per me le tasse sui cani… grazie.
            certyo se mi toccherà pagarle non li abbandonerò perhcè sono la mia vita. ma leggere queste parole credimi mi fa ribollire solo il sangue
            no davvero ci manca che l’equivalente in tasse lo mettano sui figli… vediamo il casino che ne esce. invece che detrazioni per i figli, facciamo pagare anche la tassa sui figli e niente detrazioni…
            bah…

          • Cioè, tu saresti d’accordo con la tassa sui cani??? Allora perché non tassiamo anche i figli? Non ce l’ha nemmeno ordinato il medico di farli!
            Queste sono tasse inique, ingiuste, giustificate solo da uno Stato strozzino che ha perso il senso della misura e della giustizia. 17 euro al mese saranno sciocchezze per te, ma oggi purtroppo non lo sono per tantissima altra gente, perché si andranno ad aggiungere alle altre tasse strozzine ed inique inserite recentemente (IMU in primis).
            Intanto non tutti fanno le mostre e non tutti prendono i cani in allevamento: c’è chi li adotta. E non tutti spendono lo stesso denaro per mantenerlo (e il sistema di tassazione NON sarà progressivo).
            Abbandoni a parte (quella è la prima cosa che accadrà, come si diffonderà a macchia d’olio per ovvie ragioni il fenomeno dei cani detenuti illegalmente senza microchip), ti sembra giusto che soltanto le persone più benestanti potranno permettersi un cane? a me sembra l’ennesimo schifoso passo verso un Italia divisa tra chi deve lavorare e tacere, senza poter nemmeno godere l’affetto di un cane, e un’Italia che potrà concedersi tutto, perché “tanto 17 euro in più o in meno al mese cosa vuoi che siano”?

          • @Maria Grazia: un cane sano ti costa 150 euro al mese? Hai un alano? Gli hai comprato un monolocale con la servitù? Mangia caviale? Le pipette te le fumi tu? Le mie due cagne totalizzano 35 chili: un cane di taglia medio-grande. Però quando vaccino e faccio le analisi (annuali), pago per due (idem per antiparassitari e affini). E a 150 euro non ci arrivo. In ogni caso, dal conteggio totale vanno tolti i giochi e il campo, non vedo come possano far parte delle spese base.
            Quanto alla tassa: è semplicemente demenziale. C’era, è stata tolta e quello è stato un gran bel giorno per l’umanità.

          • x Nico

            Guarda Nico che il costo medio di un cane di taglia grande o medio grande, facilmente può superare la cifra di 150 euro mensilmente. Una media si fa con tutte le spese fatta in un anno. Metti la vaccinazione, la prevenzione contro la filaria, i spot che metti mensilmente contro pulci , zecche, nel caso di bisogno un prodotto per sverminare , un mangime di qualità e ci sei già praticamente. Qualche gioco,scusami tanto ma i ci metterei pure. Poi ci sono anche delle spese che forse devi fare solo una volta ma forse no, ma si deve sempre calcolare. Tipo guinzaglio, collare e/o pettorina, del materassino e/o lettino se il cane sta in casa, una cuccia decente nel caso contrario. Pettine o spazzola, museruola ( non perchè serve ma perchè è obbligatorio avere), e così via.
            E se dovesse capitare che il cane si ammali, le spese possono arrivare fino all’infinito…ma vogliamo parlare solo dei normali controlli, come una lastra per la displasia, o un ecografia, o un esame del sangue o delle feci, che sono tutto altro che spese eccezionali,anzi dovrebbero essere una cosa normalissima per tutti proprietari che ci tengono alla salute dei propri cani.
            Credimi la cifra può salire in certi casi bel po’ oltre di quel 150 euro mensile.
            E diciamoci la verità, per molte persone già quella una cifra che riescono tirare fuori delle tasche con immensa fatica. E non è parliamo del fatto che quello che oggi ti costa 150 euro, l’anno prossimo ti può costare 170 o anche di più…
            Credimi conosco molte persone che avrebbero un gran bisogno di andare su un campo, ma non se la possono permettere in nessun modo…

          • 150 euro al mese? Sono 1800 euro l’ anno. E sinceramente mi sembrano troppi. Ma allora uno che di cani ne ha tre (che non e’ esattamente un allevamento) che spende 5400 euro annuali solo peri i cani? Di spese base ci sono i richiami dei vaccini e il mangime, anche perche’ collare, guinzaglio, ciotole… durano vari anni. E anche il materassino per dormire non credo che lo si cambi una volta all’ anno. Mentre per i giochi, non ci vogliono quelli supertecnologici, un cane si “accontenta” di cose semplicissime per giocare. Mettiamo che il cane mangi mezzo chilo al giorno di crocchette (e non tutti mangiano tanto), sono 180 chili l’ anno, ossia 9 sacchi da 20 chili. Piu i richiami dei vaccini e l’ antipulci. Mettiamoci una visita bimestrale dal veterinario per controllo (6 ogni anno). Totale? Ognuno puo fare da se i calcoli a seconda del mangime che ha scelto e di quanto sia caro il suo veterinario.
            Poi sulle tasse inutili ce ne sono ormai talmente tante che non mi sorprenderebbe se ne apparisse una sui cani. Io da alcuni anni vivo in messico, pero’ quando vivevo in italia ero riuscito a comprarmi casa. Adesso devo pagare l’ imu come seconda casa perche vivo all’ estero (ma questo si potrebbe anche capire). La follia e’ che io devo pagare anche la tassa sulla spazzatura, nonostante non torni in italia da novembre del 2010. Per fortuna sono riuscito (tramite mio padre) a farmi esonerare dal pagamento del canone rai (anche se alcuni dicono che diventera’ obbligatorio anche per tutti quelli che possiedono una casa in italia, pure se in italia non ci tornano da anni, e se come me non hanno neanche un televisore nella loro casa italiana). Ma secondo voi io quanta spazzatura ho prodotto tra il 2001 ed il 2012, visto che in questi due anni non ho mai meso piede ne in italia ne in europa? Eppure ho dovuto pagare lo stesso la tassa. Devo vendere la casa? Non ho forse il diritto di avere una casa mia nel paese dove sono nato da utilizzare se un giorno volessi tornarci (anche solo in vacanza)? E spero solo che non decidano di tassare anche i cani degli italiani residenti all’ estero, perche’ allora mi toccherebbe pagare anche per Balrog (nonostante lui in italia non ci sia mai stato)

          • @Brixal: ma certo che la media si fa con le spese di un anno. E ti dico che io a 150 al mese non ci arrivo, e di cani ne ho due (taglia media contenuta=1 labrador) e mangiano un signor cibo. Però: doppia visita, doppio vaccino, doppia filariosi, doppie analisi per leishmania, doppia sverminazione, doppio antiparassitario, doppio passaporto. Cuccia, giochi (i giochi?!), collare e guinzaglio non possono entrare nel computo annuale (tanto meno mensile), perché “normalmente” hanno una discreta durata. È vero, il campo e l’educatore sono cari a prescindere e sarebbero la voce di gran lunga più alta (molto più alta del cibo e del veterinario messi insieme: due volte al campo mi costano più del cibo di un mese), ma li conteggi solo quando ci vai – e non ci vai sempre. Stiamo ovviamente parlando di cani sani.
            Detto questo, confermo di essere totalmente contraria alla tassa.

          • X Nico

            Sei fortunato, io potrei arrivare anche solo con un cane, hahahahaha! Per quanto i giochi, guinzagli ecc., è vero che non si devono per forza prendere ogni mese, ci mancherebbe altro ( di giochi comunque io ne prendo di sicuro,i miei ne “consumano” con una certa frequenza palle, palline ecc.), ma di solito si prende più di uno nell’arco della vita del cane anche di collare e di guinzaglio. Certo non saranno queste le spese che fanno la differenza.
            Purtroppo contare sul fatto che un cane non si ammali mai, e che non abbia bisogno di cure neppure nella vecchiaia, e alquanto ottimistico…magari fosse così! Purtroppo più delle volte succede il contrario. Per questo una media realistica si potrebbe fare soltanto dopo gli anni passati insieme. La mia media te lo garantisco con alcuni di loro va un bel po’ oltre…per fortuna non con tutti.Del resto i miei non mangiavano solo un buon mangime di qualità, ma anche cibo fresco. Nel caso di bisogno integratori e/o mangimi complementari ecc.
            Ovvio che la taglia del cane incide molto sul costo di mantenimento, specie per quanto riguarda le spese veterinarie. Io per esempio in maggioranza avevo sempre più cani di taglia grande e gigante per qui…
            Pensa quanto sarei felice anch’io pagare pure una tassa in più…

      • Scusa Maria Grazia, ma ti prego pensaci prima di dire certe cose… Io ho nove cani, se mi mettono una tassa di cento euro a cane mi parte quasi uno stipendio. E poi qualcuno mi spieghi perchè devono tassare i cani? I cani non sono cose, sono esseri viventi. Perchè allora non ci tassano i figli, che cosa cambia? E dove sta scritto che il cane è un indice di ricchezza? Quanto vale la pastora tedesca che ho ereditato da mio suocero tanto brava e tanto malandata? E la yorkina ormai senza denti? vale di meno di quando era giovane?

      • Se ho comperato un cane perche oltre di un amico,ho bisogno di un ausiliario nel lavoro,o anche solo nella protezione della mia casa,perche devo essere penalizzata?!finitela con questa storia che chi ha il cane di razza caramente pagato e ricco…perche io magari,rinuncio alle ferie da3 anni,perche ho voluto e comperato cani di razza,sono solo questioni di scelte e priorità!

  12. Ha adottato questa (e poi non l’ha adottata) e non un bastardino qualsiasi spelacchiato perchè questa cagnolina è l’immagine della tenerezza e della sincerità, sembra che dica “sono così sicura ora che sto tra le tue braccia”. Assomiglia a il cane che ogni bambino vorrebbe. Un peluche calduccio…
    Comunque in quella foto Silvio ha veramente l’aria viscida… Sappiamo che non ama i cani (se no ne avrebbe uno suo)e a me quest’amore buonista mi da ribrezzo. Dopo che gliel’avranno tolta di braccio (perchè gliel’avranno tolta, non ce lo vedo a prenderla in braccio e posarla da solo), si sarà sicuramento scosso via eventuali residui pelosi…

  13. non ho mai avuto in gran simpatia il berlusa per carità… ma a dire il vero la faccia mi sembra sincera, nel senso che dall’espressione che ha le coccole sembrano sincere. poi ovviamente uno come lui ma pure la brambilla avrebbero tempo di badare un cane come facciamo noi… comunque sia, valeria, io molte volte sono daccordo con te, so che non hai neanche tu in simpatia il nostro ex presidente del consiglio ma quando fai così non mi piaci.
    certo l’ha strumentalizzato lui il cagnolino, raramente… sta volta sono daccordo con giampi, l’hai strumentalizzato anche tu…
    come li strumentalizzi tutti i giorni scrivendo articoli sui cani, qui…ovvero per avere audeince fai articoli sui cani…a votle argomenti generici a volte con uno o più protagonisti precisi. si potrebbe dire quindi che strumentalizzi talio protagonisti?
    voglio dire, non penso sia poi successo nulla di male a sto cane, e penso che del berlusca ci siano ben altre cose criticabili… a cominciare dal rialzo sulle offerte prima toglie l’imu adesso addirittura ce lo restituisce… io mi vergognerei a fare delle uscite simili…
    quello del cagnolino in braccio mi sembra l’ultimo dei problemi…

    • Lupi, io non ho “poco in simpatia” il Berlusca: io lo considero alla stregua di Mussolini, ovvero mi fa orrore dal punto di vista politico. Inoltre lo considero un delinquente che l’ha sempre fatta franca solo grazie al potere economico che ha palesemente acquisito grazie alla mafia, ritengo che non ci stia con la testa e temo che se gli capitasse l’occasione sarebbe capacissimo di trascinarci in una guerra. Infine lo trovo disgustoso anche come essere umano, visto che è dichiaratamente un puttaniere ed evidentemente anche un pedofilo.
      Questo tanto per chiarire il concetto.

      Quanto alla “strumentalizzazione”, la tua accusa è semplicemente assurda per il semplice motivo che questo sito è gratuito e che quindi non ho alcun interesse personale nel parlare di cani. Si “strumentalizza” qualcosa per ricavarne un guadagno diretto o indiretto (come nel caso dei voti, che se li prendi ti portano poi paccate di soldi…perché altrimenti in politica non ci entrerebbe mai nessuno), non certo per avere più visite su un sito dal quale non si ricava un centesimo (con le quattro pubblicità che ho ci pago a malapena il server ogni mese, giusto per chiarire anche questo). E in più non sono neppure candidata per la Presidenza del Consiglio!

      • ma mica ho detto che io l’adoro…
        a parte questo…alla stregua di musslini oggi non sarebbe fattibile… ha già governato e non siamo finiti in guerra… quindi mi pare esagerato.
        le spara grosse ora, in campagna elettorale…
        il fatto della tua rivista che come ben sai seguo, a volte cerco pure di darti spunti per articoli… beh il fatto che “non ci campi” non significa che non ci siano tornaconti, anche solo come soddisfazione personale. per fortuna non ci sono solo i soldi vero?
        comunque sia, a me questo genere di articoli, chiunque li faccia, non mi piacciono.
        Poi la gente giudicherà da sola, che persona alla sua età può fidanzarsi con una poco più che adolescente…che persona può promettere al rialzo quello che sta promettendo (e che ha promesso el altre volte)… e tanto altro ancora (vedi le figuracce che fa e ci fa fare a volte ecc ecc)

        un articolo fatto così non mi piacerebbe a prescindere chiunque lo scrica su chiunque lo scriva…
        è proprio un modo di far giornalismo che non mi piace, questo.
        anche se il soggetto dell’articolo, non mi piace.

        • Libera opinione, Lupi… ma il fatto è che, a mio avviso (opinione anche questa, eh!) quando qualcuno ci prende palesemente per il culo (e in questo caso non mi riferisco neppure al Berlusca, ma al Giornale), è preciso dovere di chi fa il mio mestiere (ovvero il giornalista) informare l’opinione pubblica. Facendo io ormai solo la giornalista cinofila, prendo come dovere stigmatizzare le prese per il culo che riguardano i cani, e invece dell'”opinione pubblica” informo l’opinione cinofila 🙂 (vabbe’, informo quelli che leggono ‘sto sito, ecco).
          Anche perché il parallelo tra il post della Brambilla e la copertina del Giornale non l’hanno sicuramente potuto vedere tutti, quindi dal mio punto di vista era necessario rimarcarlo. Fermo restando che farei la stessa identica cosa anche i soggetti fossero Vendola e Bersani, o Grillo e Ingroia.
          Non posso accettare che si strumentalizzino i sentimenti animalisti per raccattare voti.
          Non posso accettare nemmeno che si facciano ricatti sulla pelle degli italiani (vedi restituzione dell’IMU), ma io faccio una rivista cinofila e quindi non posso certo parlare di quello. Semmai ne parlo in privato, sulla mia bacheca di FB, ma non qui.

          P.S: la “soddisfazione personale” è indubbiamente una delle cose che mi spingono a passare tre quarti delle mie giornate su questo sito…ma ti assicuro che non vale, se si vuole parlare di “strumentalizzazioni”!

          • Credo che tu abbia parecchi altri lettori oltre che noi di “Ti presento il cane” perche` chi vuoi che abbia resistito a postare su FB o Twitter o a mandare agli amici qualche mail con queste due cosi` belle foto di Vittoria? Per esempio io l`ho mandata perfino a mia madre, sperando che non ci caschi con tutte le scarpe un`altra volta ^o^

          • Berlusconi e il cane hanno una cosa in comune, si fanno guidare dalla passioni per le cagne e dall’istinto animale.
            Secondo me una persona che ragiona con il pisello non puo’ essere cattivo, avra’ tremila difetti, sara’ inadatto alla politica ma e’ prevedibile, fa i suoi interessi.
            Anche il cane e’ prevedibile perche’ so gia’ come si comportera’ quando vedra’ una cagna in calore.
            Io non dico di votarlo, ci mancherebbe, ma ho visto politici molto piu’ voltagabbana e piu’ ipocriti. Mi fanno invece paura i politici imprevedibili che non so cosa combinerebbero dopo le elezioni, in primis Bersani che sembrerebbe essere favorevole alla vivisezione. E se riapre Green Hill che facciamo?
            La sinistra ha una concezione politica di solidarieta’ verso l’uomo, non verso il cane. Paradossalmente la Lega che va a difendere le villette venete con i cani da guardia e difende i cacciatori fa indirettamente l’interesse dei cani e anche la Brambilla fa l’interesse della cinofilia anche se come personaggio e’ discutibile.

        • Lupi: “Ha già governato e non siamo finiti in guerra”.
          E quelle contro l’Iraq e l’Afghanistan cosa sono? Ah già! Quelle sono missioni di pace!

          • quel tipo di guerre non sono successe solo con il berlusca…
            io mi riferivo a combatterle qui, in italia… come nella prima e seconda guerra mondiale.
            magari ho capito male io

          • Mi spiego meglio: per fortuna il momento storico è diverso e le prospettive pure, ragion per cui il rischio è minimo. Però sono profondamente convinta che, nel momento in cui il momento e le prospettive (che adesso sono così, ma domani potrebbero diventare cosà…) suggerissero al sciur Berlusca la possibilità di un importante rendiconto economico attraverso una guerra, uno come lui non si farebbe il minimo scrupolo nel trascinarci dentro la nazione. Esattamente come ha fatto il suo predecessore & ispiratore.

          • rendiconto economico? se non sa più dove metterli…. io penso alla sua età e coi soldi che ha faccia le cose per orgoglio personale.perché é un esaltato non certo per soldi.

          • Stai scherzando, Lupi? Quel tipo di persona lì è “malata” di soldi: vivono per quelli, non ne hanno e non ne avranno mai abbastanza. Per questo sogghigno sempre quando qualcuno mi dice “ehhhh ma lui non ha bisogno di soldi, quindi si impegna per farli fare a noi!”
            A me viene sempre in mente quella puntata dei Simson in cui Homer mette su un’impresa di informatica che gli viene comprata da Bill Gates: lui è tutto felice e soddisfatto, ma Gates gliela distrugge totalmente…dopodiché spiega all’esterrefatto Homer: “Non crederai mica che io sia diventato miliardario firmando assegni!”
            Ecco, più o meno il concetto è quello.
            L’uso che fanno personaggi come il Berlusca (ma mica solo lui, eh…) della politica (a parte il fatto che a lui serve anche per continuare a restare fuori dalla galera: ma questo è un valore aggiunto) è uno e uno solo: aumentare il già mostruoso capitale che hanno. Perché non concepiscono alcun modo diverso di sentirsi realizzati nella vita.

          • che non lo faccia perchè ci vuole bene sono d’accordo. che chi più ne ha più ne vorrebbe sono d’accordo. quello su cui non sono d’accordo e che sia necessario diventare presidente del consiglio per non finire in galera e per fare soldi. del resto in questo anno non lo era eppure non l’hanno messo in galera non credo sia andato in fallimento

          • Non ce l’hanno messo (o meglio, non l’hanno condannato… che in galera quello non ci andrà mai, stai pure certa) solo perché è rientrato in campagna elettorale e sta di nuovo bloccando tutti i suoi processi con il legittimo impedimento! E glielo danno pure… perché la legge è PROPRIO uguale per tutti…
            Comunque, in rovina non è andato di sicuro; ma Mediaset ha perso soldi. E negli anni in cui ha governato, guarda caso, ne ha fatti a palate (mentre il resto del mondo già stava in crisi). Chissà come mai.

          • valeria ripeto che a me il nano non sta simpatico, non mi è MAI stato simpatico, poi più invecchia più le spara grosse e fa il pagliaccio facendoci fare figuracce.
            in FB è pieno di foto sue con promesse assurde varie di ongi tipo, il ceh parla da se sull’opinione degli italiani.
            ma sono stufa di sentire come controcampagna elettorale antiberlusconi, che si fa eleggere per non andare in galera. lo sappiamo e lo diciamo sempre che l’italia è il paese dei furbi, che è pieno di gente che ha le mani in pasta che unge paga busa di potere, come se berlusconi fosse l’unico,eventualmente, che ha cose da nascondere/panni sporchi da lavare, in italia…
            come se tutti si facessero eleggere, per scamparla…
            io sinceramente sono più verso la sinistra come ideologia, ma quello che non mi è mai piaciuto della sinistra è questo piangere quanto sia cattivo lui e quante brutte cose abbia fatto e quanto non bisogna votarlo per questo.invece di proporre concretamente qualcosa, e di tenersi un leader più di un mese.
            per quanto mi riguarda… lui può anche continuare a fare i suoi porci comodi e scamparla grazie al fatto che è stato eletto, purchè anche gli italiani ne abbiano un tornaconto.
            il problema è che gli italiani, non ne hanno un tornaconto ne con lui ne con gli altri, il problema è che qualsiasi si elegga lo prendiamo in quel posto noi.sempre.
            come si fa, a dare il voto a qualcuno che, per fregare qualche rimbambito e farsi votare per sbaglio, ruba l’idea del simbolo, come si fa ad avere centinaia di simboli da votare. a me pare grotesco.
            come si fa… a fidarsi di gente che, messo il culo su quella polrona, sono tutti uguali…
            mi spiace. io non so se votero e se si cosa votero. perchè… per me sono tutti uguali.
            mi spiace… ma non ci credo più, a nessuno da destra a sinistra compresi i mischioni che stanno facendo pur di avere dei voti.
            io non riesco neanche a comperarmi da vestire e loro comunque hanno stipendi da sogno per prenderci per il culo.
            non riesco a vedere berlusconi come il cattivo e gli altri come buoni…mi spiace…
            non ne sopporto neanche uno ma NEANCHE UNO!
            compresi i piagnoni e i vittimisti… “berlusconi ha fatto così… ecco!”
            gli urlatori di piazza e i furbi dell’ultimo minuto.

          • Vabbe’, ma ci sono le scalette :-): i cattivi di serie A, B, C… sinceramente io non riesco a giustificare Berlusconi pensando che “si vabbe’ anche gli altri”.
            Tra gli altri ci sarà quello che approfittato, quello che ha inciuciato, quello che se la fa con la mafia, quello che va a puttane, quello che ha corrotto, quello che ha rubato, quello che si è fatto la legge ad personam… ma trovamene un altro che è riuscito a fare TUTTO QUESTO INSIEME!!! 😀

          • dai valà che prima o poi li beccano tutti, a fare qualcosa che non era da fare…
            ma tutti di qualsiasi partito siano…
            e io… devo votare uno piuttosto che l’altro perchè ha solo rubato ma non è andato a puttane o è andato a trans e rubato solo un po?
            sul serio…o faccio scheda bianca o mi bendo gli occhi e prendo un simbolo a caso…
            NO SO CHI VOTARE
            non riesco a vedere berlusconi come cattivo e gli altri come angioletti.
            forse lui è solo un po più sfacciato
            o più furbo… se vogliamo…
            sul fatto che vada a puttane non mi interessa poi, soccazzisua…e di chi ci va…
            non ce la vedo la ragazzina usata da berlusconi, la ragazzina, è ben felice di essere usata da berlusconi, di vecchi ricchi che si fanno le ragazzine è sempre stato pieno il mondo.
            come non mi scandalizzo per un pompino alla casa bianca non mi scandalizzo se lui va con donne dai facili costumi, purchè consenzienti…
            e non mi interessa se la legge dice che minorenni non si può… perchè è solo un cavillo… a cui attaccarsi per dar ragione all’uno o all’altro a seconda delle simpatie…
            penso che tante ragazzine farebbero la fila per entrare nelle sue grazie. è sempre stato così…soldi fama potere, ti danno anche questo.nel loro piccolo tanti cantanti artisti personaggi più o meno noti fanno lostesso…
            ma chissenefrega ripeto.chissenefrega anche se uno va a trans e pippa coca… del resto lo fa anceh una bella % della popolazione… e loro ci rappresentano.
            è di altro, che mi preoccuperei…
            mi preoccuperei del fatto che ci rappresentano anche a rubare e imbrogliare…

  14. @ Giampi.
    Ma perché te ne devi uscire sempre con teorie che non stanno in cielo né in terra (evidentemente non solo quando si parla di zootecnia) allo scopo di renderti sempre “alternativo” o “anticonformista”?
    Quali strumentalizzazioni? Di quali “altri politici che usano animali” parli?
    Io fino a prova contraria non ho mai visto Fini, Monti, Bersani, Vendola, Grillo, Ingroia far finta di adottare un cane a favore di telecamera (tra l’altro l’indomani dell'”annuncio shock” della restituzione di una tassa, cosa mai vista in una democrazia occidentale. Forse in Colombia).
    Quando lo faranno anche loro, verranno segnalati, punto.

    • Assolutamente SI! L’ho appena detto in un altro commento, mi comporterei nello stesso identico modo con chiunque (anzi, se fosse il “chiunque” per cui intendo votare mi incazzerei pure di più…). Solo che, finora, mi pare abbastanza evidente che a usare certi mezzucci siano sempre gli stessi.

  15. …mah! ognuno adotta il cane che più gli piace…che dire di Bersani che ha adottato, e da tempo,
    un Montagna dei Pirenei ben Selezionato, un M.P.S. insomma…

  16. Daniela sono perfettamente d’accordo con te. Mettere una tassa sulla proprietà degli animali sarebbe a dire poco vergognoso, già con il redditometro voglio vedere che cavolo combineranno e dove andranno a parare. Inoltre, mantenere un cane non è uno scherzo e figuriamoci se non sta bene, non esiste nessuna agevolazione se ti va di sfiga un ricovero in clinica ti costa minimo 300 euro 2 giorni, solo la degenza sono 65 euro al giorno, pertanto, ci manca pure la tassa, sarebbe molto piu’ decente se prima si sprecassero a mettere una mutua per gli animali che forse se ancora nessuno se n’è accorto sono esseri come noi anzi miglioir di noi e meritano lo stesso trattamento. Poi scusate, non mi sembra esista una tassa per chi adotta un bambino. O Signur! meglio non scriverlo altrimenti gli diamo uno spunto per inventarsene un’altra da farci pagare.

  17. @lupi quando scrive:
    “maria grazia, io di cani ne ho 7… allora… facciamo 2 conti….”

    Io la risposta l’ho intesa e chi l’ha scritta se ne avrà voglia confermerà o meno, sul fatto che “se hai da spendere 200€ abbandoni il cane” non sul fatto che la tassa sia giusta. C’è una bella differenza tra i due concetti, almeno per me. Tanto per chiarire il mio pensiero.

    • Centrato in pieno!
      Non ho MAI detto che la tassa sia equa e giusta (come tanti altri balzelli che dobbiamo sopportare), ma nel disgraziato caso venisse messa mi piacerebbe pensare che servirebbe a qualcosa di buono… un sacrificio in più che si potrebbe fare per aiutare e fornire maggiori servizi.
      Per assurdo a me farebbe piacere pagare la tassa sul cane se il mio versamento finisse dritto nelle tasche della vecchietta con la pensione minima che ha solo il suo bau a farle compagnia. In questo caso sarei proprio felice di pagarla.

  18. X Lupi,
    tralasciando il mandare chi e dove… Ma se prima di commentare si leggesse bene quello che chi si attacca ha scritto credo sarebbe buona cosa.
    Glielo riscrivo…
    “Una tassa commisurata al reddito del proprietario e di diversa entità a seconda di dove si è preso il cane. Scusate, ma se possiamo permetterci di spendere 1200 euro per un cucciolo, non credo che non mangeremo per 100/200 euro all’anno di tassa”
    Scusi, ma se mi attacca in questo modo…mi trova, non mi tiro indietro.
    Io non faccio i conti in tasca a nessuno, anzi, ho esposto le MIE di tasche..ma se lei ha 7 cani, qualcuno presumo anche di razza visto che ha parlato di expo… li ha comprati o glieli hanno regalati? Vuol dire che se li poteva permettere, Altrimenti perchè cappero li ha presi? Come chi mette al mondo 10 figli e poi mendica assistenza… Eeeh sono capitati… ma per favore!!! 10???
    Se poi le sue condizioni economiche sono ahimè cambiate e lei fa fatica a mantenere i cani, deve rinunciare anche alle expo (quindi ad evenutali anche possibili ritorni economici… non prendiamoci in giro per favore), mi spiace per lei. Ma forse doveva pensarci prima. Ovviamente l’inaspettato può arrivare, per carità..
    In ogni caso, lei, se è vero quel che dice dovrebbe essere esentato (va meglio?)
    Ah.. ultima cosa, di che cani parliamo? Perchè il mio solo per mangiare mi costa minimo 2 euro al giorno, al mese fanno 60 euro… certo che con la carne e la pasta che mangia il mio in un giorno uno york ci campa un mese…io 7 cani come il truzzotamarro non posso permettermeli neanche in due vite!
    Come vede è tutto relativo.

    • certo che se il suo cane mangia filetto di prima qualità…
      i miei mangiano crocchette di buona qualità ma al prezzo da allevatori, dato che ne mangiano in complesso più di 2 kg al giorno, mi vanno via 3 sacchi, 3 sacchi e mezzo al mese da 20 kg di crocche ma certo non le posso prendere al negozio che c’è all’iper che ha dei prezzi da paura.
      un esempio? collare semisctrangolo taglia M per la pastora, in stoffa imbottito neoprene di una nota marca, preso e pagato 2 euro e 80 dove mi rifornisco di solito, al suddetto negozio costa 6 euro e 50 IDERNTICO eh.
      la filaria? certo ma prendo le compresse da 40 kg e le divido, perchè dalla confezione da 40 kg a quella da 25 per dire la differenza economica è poca per praticamente il doppio di prodotto
      idem con l’antipulci
      biscotti anche quelli li trovo a prezzi stock come i cotonossi, gli ossini di pelle o i nervetti di bue…
      il vet mi fa sconti comitive perchè ne ho tanti…

      faccio 2 conti? spese annue

      1200 cibo – 3,5 sacchi/mese media 30 euro al sacco
      250 vaccini – 10 vaccini all’anno perchè non tutti li vaccino ancora (i vecchi non li vaccino più non tutti gli anni almeno, l’antirabbica la faccio solo a chi fa expo/gare)
      230 advantix (7 confezioni l’anno di quello da 40 kg dato da aprile a ottobre)
      360 filaria (8 confezioni l’anno di quello da 45 kg, cartotek, 46 euro a confezione che trovo in sconto)
      45 euro biscotti (mi costano poco pià di 3 euro al kg, me ne va via uno al mese circa)
      100 nervi di bue/snacks vari
      50 palline/giochi/guinzaglieria che voglio dire non mi serve un guinzaglio al mese eh eh
      arrotondando per eccesso sono
      190 euro al mese
      ma con 7 cani
      mi costano meno di un euro al giorno l’uno, una 30na di euro AL MESE a cane e non 150
      facendo tutto l’indispensabile e anche un po di più.
      chiaro che se poi c’è la sfiga l’operazione la malattia ecc… aumenta ma io parlo di gestione in generale…
      se poi alla gente piace coccolare e viziare il cane e ne spende 150 si vede che li ha e fa bene.
      comunque alcuni sono regalati, altri pagati (a dire il vero alla fine… solo una l’ho pagata a prezzo pieno ma… un’altra l’avevo presa ci ho speso 2000 euro e l’ho regalata via… quindi fa conto ne abbia pagati anche 3…)alcuni sono di razza altri no alcuni sono figli degli altri che …
      ad ogni modo si, quando ho cominciato a prenderli, ero messa meglio economicamente…avevo uno stipendio nmormale e mi pagavano regolare, e quindi che faccio? rinuncio alla vacanza, per avere un euro al giorno a testa per mentenerli? o li do via per andare in vacanza?
      io non dovevo proprio pensare niente prima. se mi aumentano le tasse e mi calano lo stipendio. sennò finiamo di vivere senno non facciamo più nulla non si sa mai che domani ci licenziano… che discorso è.
      io li spendo nei cani voi andate in vacanza… o prendete l’iphone, ma comunque sia, non vedo perhcè devo pagare una tassa per il fatto che ho un cane, una tassa per il fatto che ho qualsiasi cosa,visto che fra poco ci faranno anche pesare le feci e pagare di conseguenza a quante ne produciamo (noi e non il cane!)
      a prescindere dal fatto che il cane non è una cosa, e non lo voglio considerare un lusso, un sovrapiù su cui pagare le tasse. è un membro della famiglia, non è un lusso. per questo i figli si detraggono non si tassano. è il concetto che è sbagliato.
      figuriamoci se allo stato frega qualcosa delle mie condizioni economimche. se incassando 8500 LORDI in un anno, ripeto LORDI… che già sono 700 euro al mese, ma ci starei anche dentro eh…
      me ne hanno chiesti solo di tasse 3000 (poi ci si mette imu canone & C)
      tolte le tasse se me ne restano 450 è tanto, e ripeto meno male i miei mi danno una mano…
      perchè con 450 euro voglio ben vedere come si fa.
      cose glie ne frega allo stato? meno di zero. paghi e taci e se non paghi ti pignoro qualcosa.
      e credimi quando ne hai 450 al mese tutti i vari “ma cosa sarà mai 200 euro all’anno” pesano eccome che pesano…

      • Feudalesimo e liberta`! … difficile trovare un ossimoro migliore ^o^
        Guardati i vari manifesti del partito che ne vale la pena.
        Devo vedere se ce n`e` uno sulla tassa dei cani.
        Personalmente penso che le spese per i quattrozampe dovrebbero essere in parte deducibili dalle tasse, perche` chi ce li ha, li alleva e se ne prende cura, sia che si tratti di campioni di razza sia che si tratti di bastardini bada a un preziosissimo patrimonio dell`umanita` altro che tassarli come beni di lusso!

  19. Maria Grazia meglio tenere i piedi per terra e non illudersi, certo il tuo proposito è molto altruista, ma hai mai visto qualcuno in politica che abbia usato i soldi da noi versati con tasse per aiutare qualcuno???????Se disgraziatamente per noi, tutti, mettessero questa tassa il ricavato sarebbe usato dai nostri cari politici magari per andarsi a fare le vacanze alla faccia nostra per poi dirci che gliele avevano regalate, toh guarda un pò! Inoltre, secondo te gli anziani sarebbero esentati???? ma quando mai!! ma poi a prescindere da tutto se tanto si decanta che guai a comperare un cane allora perchè si deve tassare???? Queste sono proprio le contaddizioni che davvero non capisco. Beata te se per pagare rinunci anche alla colazione al bar e all’aperitivo, io queste cose non le faccio mai, costano, anzi mi prendo la pizza da asporto che costa meno o me la faccio a casa e poi se io decido di rinunciare alle vacanze o magari non cambio la macchina per mettere i soldi da parte e comperarmi un cucciolo di razza, vuol dire che posso permettermelo e devo pagare la tassa???? Come al solito siamo tutti egoisti e ci piace fare di tutta un’erba un fascio senza guardare il singolo caso e magari se abbiamo questa classse politica alla fine ce la meritiamo pure.

    • E infatti la mia era utopia… qualcuno ha parlato di tassa sui cani e io ho espresso il mio pensiero, che nelle mie intenzioni doveva essere
      ” e perchè no? se le condizioni però fossero x e y”
      Apriti cielo!!
      Crocifissa in sala mensa alla Fantozzi…
      Stiamo facendo a gara tra chi tra noi è più povero però ha più cani…

      • se mia nonna aveva le ruote era un carretto.
        siamo poveri ci stanno spremendo come limoni, non ci sono le condizioni per tassare ANCHE i cani.
        si rischia solo che la gente non li dichiari più all’asl per risparmiare
        o che la gente li abbandoni…
        altrochè

      • Beccata!!
        In realtà di cani io ne ho tanti…
        Un PIZZBULL da combattimento che si chiama IMU
        Un ROZZWAILLER ASSASSINO che si chiama SPRED
        Un feroce PASTORE CAUCASICO che si chiama MUTUO
        Una cucciolata di CIWAWA GIGANTI che siccome son tanti li ho chiamati BOLLETTE
        Un vecchio sdentato macilento DOBBERMANN che si chiama EUROSTIPENDIO…. nel 2001 era ancora un più o meno buon cane, ma poi l’anno dopo è impazzito, gli si è ristretto lo scatolo craniale e adesso serve a poco……

    • Sto per creare una Onlus apposta… La chiamerò “DALLI A ME” e il ricavato sarà totalmente devoluto in beneficenza per il benessere degli animali da compagnia. Tradotto: me li terrò io, acquisterò una bella villona con giardino dove potrò finalmente prendere anche una bella cana (sterilizzata) per il mio truzzotamarro che si sente tanto solo….. :):):):) (scusate..non so mettere le faccine…)

  20. Beh mi sembra che Monti si sia subito adeguato anche lui si è presentato in Tv con in braccio il cagnolino dichiarando che è stato adottato.
    Ma ci fidiamo ancora di questa gente? Prima ci mungono e prendono in giro senza togliersi un privilegio poi ci lisciano il pelo prima delle elezioni. La cosa che mi dà più fastidio è che ci prendono per imbecilli.

    • Vedo che la cosa si reitera 🙂 e non certo per difendere Monti (!) ma solo per precisione, l’idea del cane è stata degli autori delle Invasione Barbariche a mo’ di presa in giro… 😉

  21. Scusate se vado fuori tema ma io sono assolutamente contrario alla tassa sui cani !!!!
    Se non ci facciamo sentire ora prima delle elezioni c’e’ il rischio che ce la piazzino li’.
    Una persona anziana che ha il cane non solo non dovrebbe pagare niente neache le medicine del cane, ma andrebbe tutelata e aiutata !!!
    Il cane svolge un servizio sociale, senza il cane la persona anziana potrebbe andare in depressione e andrebbe a gravare sulla sanita’ pubblica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Savonese, annata ‘53, cinofila da sempre e innamorata di tutta la natura, ha allevato per 25 anni (prima pastori tedeschi e poi siberian husky, con l'affisso "di Ferranietta") e addestrato cani, soprattutto da utilità e difesa. Si è occupata a lungo di cani con problemi comportamentali (in particolare aggressività). E' autrice di più di cento libri cinofili, ha curato la serie televisiva "I fedeli amici dell'uomo" ed è stata conduttrice del programma TV "Ti presento il cane", che ha preso il nome proprio da quella che era la sua rivista cartacea e che oggi è diventata una rivista online. Per diversi anni non ha più lavorato con i cani, mettendo a disposizione la propria esperienza solo attraverso questo sito e, occasionalmente, nel corso di stage e seminari. Ha tenuto diverse docenze in corsi ENCI ed ha collaborato alla stesura del corso per educatori cinofili del Centro Europeo di Formazione (riconosciuto ENCI-FCI), era inoltre professionista certificato FCC. A settembre 2013, non resistendo al "richiamo della foresta" (e soprattutto avendo trovato un campo in cui si lavorava in perfetta armonia con i suoi principi e metodi) era tornata ad occuparsi di addestramento presso il gruppo cinofilo Debù (www.gruppodebu.it) di Carignano (TO). Ci ha lasciato prematuramente nel maggio del 2016, ma i suoi scritti continuano a essere un punto di riferimento per molti neofiti e appassionati di cinofilia.