La selezione del carattere (ovvero: non basta accoppiare due cani “buoni”)

di VALERIA ROSSI – Sì, d’accordo: prima di tutto bisognerebbe pensarci, in assoluto, a selezionare anche l’equilibro caratteriale: cosa che a qualcuno (per esempio a chi alleva cani piccoli) non passa neanche per anticamera del cervello, visto che tutti mirano soprattutto al cane bello e vincente (in expo). Anche la sparuta minoranza di coloro che … Leggi tutto La selezione del carattere (ovvero: non basta accoppiare due cani “buoni”)