CALOREUna tragedia ha sconvolto ieri il mondo cinofilo, in particolare quello del novarese: è scomparso Andrea Calore, 37 anni, che dal 2008 collaborava con Anpana Novara nel progetto di Didattica zoofila, in qualità di educatore e addestratore Enci.
Figurante e preparatore di cani da IPO, allievo di Roberto Donnini, aveva partecipato, in qualità di esperto, alla Consulta per il Regolamento degli Animali d’Affezione di Novara; aveva insegnato ai bambini delle scuole l’approccio all’Agility dog (disciplina che praticava nella struttura di Cascina Crimea, a Cavagliano di Bellinzago, insieme alla sua socia Cristina Lucchetti) e aveva seguito per due anni tre ragazzi down portandoli ad esibirsi in pubblico con i loro cani. Partecipava tuttora allo sviluppo di programmi di AAA e TAA.
La tragedia è avvenuta al  centro sportivo Aquam di Oleggio: stando alle prime ricostruzioni dei Carabinieri, Andrea si sarebbe sentito male  in piscina mentre praticava un’immersione in apnea.
Immediato l’intervento del personale del centro e del 118, giunto sul posto con una medicalizzata: purtroppo non c’è stato nulla da fare.
Andrea lascia la moglie e un figlio, ai quali vanno le nostre condoglianze che si uniscono a quelle di tutta la cinofilia italiana.

Potrebbero interessarti anche...