mercoledì , 22 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Comunicati >> Comunicati stampa >> Vivere due giorni a contatto con la natura

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


Vivere due giorni a contatto con la natura

COMUNICATO STAMPA – Nata diversi anni fà fortemente voluta dal club come indotto per far conoscere e apprezzare la terra Italiana e in particolare la terra Versiliese, aiutando tutti i neofiti nella simbiosi con i  nostri amici a quattro zampe e l’uomo, non tralasciando il valore che in ogni attimo dobbiamo avere per la nostra cara madre terra e a tale scopo che ogni anno nel mese di maggio persone provenienti da tutta Italia e nazioni limitrofe  si ritrovano per la TRAVERSATA DELLE COLLINE NELLE SEIMIGLIA. Essa  racchiude il puro spirito di   unione e amicizia per il  Dog Trekking, la natura e gli animali.
Il Dog Trekking consiste nel formare un team, ossia nel legare fisicamente cane e padrone, tramite un`imbragatura, una cintura e una corda.
Usato in modo efficace per allenare il cane al traino di un peso, utile per chi d’inverno pratica lo Sleddog  (il traino della slitta con i cani).
Le colline della Versilia sono un luogo ideale per  gli amanti della natura, queste custodiscono paesaggi altrove persi, di quelli dove l`ambiente urbano, la flora e la fauna convivono ancora senza troppi drammi, quando, inoltre, c’é con te l’amico giusto  (il compagno a quattro zampe), l`esperienza può dirsi davvero indimenticabile; inoltre non va dimenticato lo spirito che unisce persone provenienti da tutta Italia e nazioni confinanti, nel percorrere le colline delle Sei Miglia in  modo molto originale.
Gli abitanti dei borghi e dei paesi  interessati dal nostro passaggio rimangono incuriositi nel vedere il folto gruppo di persone che ogni anno cresce, senza che siano spinti da competizione ma gioiosi di condividere amicizia, paesaggi, sano divertimento e cultura della terra Versiliese.
Forte rimane la determinazione che il W.I.T.  impiega nel rendere possibile l’inserimento di ogni nuova persona, in un gruppo che condivide per due giorni emozioni e fatiche, immersi nel verde delle colline, cercando di amalgamare tutti  nell’amore verso la propria terra e chi la vive più da vicino, cercando di dare utili consigli per continuarla ad ammirare nella sua integrità.
Tutti uniti e insieme raggiungiamo i check-point stabiliti e per il nostro passaggio non utilizziamo nessun tipo di segnaletica ma persone che vigilano sia in testa che alla fine della carovana, senza utilizzare cartelli che il più delle volte rimangono segno indelebile di un passaggio.
Sei anni sono ormai passati dalla prima edizione e sono rimasto molto colpito delle affermazioni del sig Dazzi che mi chiedeva dove si trovasse il sentiero da noi percorso che da Pontemazzori portava a Montemagno (questo significa che il nostro scopo di  salvaguardare i sentieri senza l’utilizzo di segnaletica o altri strumenti direzionali viene posta come priorità  sul territorio).
La nostra associazione cerca inoltre  nel massimo delle nostre  possibilità di permettere a chi dopo di  noi ripercorrerà i sentieri interessati di  trovare solo la facilità nel camminare, avendo tolto la siepe che attraversava il sentiero impedendone il passaggio… e niente più.

manifesto seimiglia

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo








×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico