martedì , 21 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Rifugi-canili-adozioni >> Canili: il lato positivo

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


Canili: il lato positivo

PREMESSA – Nel giro di due giorni ho ricevuto tre lettere sullo stesso argomento: i canili. Purtroppo è il tenore degli scritti a non essere lo stesso, perché una delle email ci presenta una bellissima realtà e le altre due parlano di problemi gravissimi.
Ho deciso di pubblicare nello stesso giorno due di queste storie, che danno l’idea di quanta schizofrenia aleggi intorno al mondo cinofilo.
Dovremmo essere (e siamo, in realtà…) tutti uniti dall’amore per gli animali, ma forse passiamo più tempo a litigare e a scannarci a vicenda che a costruire qualcosa di buono. Per fortuna, in qualsiasi campo, le belle realtà esistono: e mi fa particolarmente piacere pubblicare l’email della
Vicepresidente della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, sezione di Rovigo, che ci presenta un lato sicuramente positivo del protezionismo e che spero possa rappresentare un esempio per molti. 

rifugio c.i.p.a. 1di LIA TAMBURIN – Scrivo per presentare una piccola rivoluzione dalle grandi potenzialità che da qualche anno si sta sviluppando nel Rifugio C.I.P.A. di Rovigo, tanto da essere stato considerato “uno dei canili più belli d’Italia” nel 2009, dall’allora Sottosegretario al Ministero della Salute On. Francesca Martini.
Negli ultimi anni televisioni e giornali hanno dato giustamente risalto alle tantissime situazioni orribili sparse sul territorio nazionale che vedono cani reclusi in spazi angusti e sporchi, malati e terrorizzati. Oltre a queste, però, ci sono anche strutture gestite con responsabilità e trasparenza in cui gli ospiti sono accuditi con professionalità e passione, vivendo in un ambiente pulito e sereno, con ottime probabilità di essere adottati in tempi brevi.
A Rovigo la piccola rivoluzione cui accennavo prima è nata grazie ad un metodo di sovvenzionamento completamente diverso da quello della “quota a cane” normalmente adottato nel resto del territorio nazionale.

rifugio c.i.p.a. 2Il Rifugio C.I.P.A. di Rovigo è stato realizzato ed inaugurato nel 2007 grazie ad una Convenzione tra 45 Comuni della Provincia di Rovigo e Boara Pisani della Provincia di Padova, che ha dato la struttura in gestione alla sezione rodigina della Lega Nazionale per la Difesa del Cane. A garanzia della serietà della gestione tutte le parti coinvolte hanno fortemente voluto un sistema di sovvenzionamento che prevede che ogni Comune convenzionato paghi una quota annua calcolata in base al numero dei propri abitanti. In questo modo ogni amministrazione sa già quanto dovrà accantonare per l’anno successivo e la nostra associazione è incentivata a trovare una famiglia agli ospiti del Rifugio C.I.P.A. in modo da poter utilizzare i fondi a nostra disposizione per prenderci cura al meglio di quei cani che continuano a soggiornare presso la struttura.
Per realizzare il pareggio di bilancio a fine anno utilizziamo tutti i soldi (versati dai Comuni, raccolti grazie agli eventi, donati da persone generose) per occuparci dei nostri ospiti sotto tutti gli aspetti.

basco_muso_-_CopiaTutti gli ospiti del Rifugio sono microchippati, sterilizzati, vaccinati (anche contro la rabbia), seguono la profilassi contro la filaria e vengono regolarmente sottoposti alla somministrazione di antiparassitari interni e all’applicazione di antiparassitari esterni.
Il Direttore Sanitario Dott. Andrea Feliciati è presente due volte alla settimana e, tra le tante visite e vaccinazioni, provvede a controllare periodicamente i cani anziani o con problemi cronici, mentre per interventi, degenze o esami ci appoggiamo alla Clinica Baroni di Rovigo.
Al fine di far raggiungere e mantenere la forma fisica ideale ad ogni cane, il Dott. Andrea Feliciati  ha elaborato una tabella nutrizionale individuando per ogni cane il quantitativo di cibo che deve essergli somministrato due volte al giorno e durante ogni pasto una persona appositamente addetta controlla che ogni cane mangi solo la propria razione.
A proposito del cibo, tradizionalmente nei canili e nei rifugi vengono somministrati avanzi della ristorazione di case di riposo e alberghi. Per gli ospiti del Rifugio C.I.P.A. gestito dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane-sez. Rovigo funziona diversamente: guardiamo alla qualità anche sotto il profilo alimentare. I nostri ospiti mangiano solo crocchette o umido di ottima qualità fornito dalla ditta Prolife della famiglia Galiazzo di Rovigo, con la quale c’è una stabile collaborazione. Ciò permette di evitare problemi all’apparato digerente e consente di personalizzare la dieta dei cani che hanno problemi renali o epatici o allergie.

angela newman e angeloUn cenno a parte merita la figura dell’educatrice cinofila Angela Newman, fortemente voluta come presenza insostituibile dalla Presidente Dott.ssa Isabella Ghinello.
Angela Newman è un’educatrice cinofila dalla grande esperienza e sensibilità. Il suo curriculum è composto da infiniti corsi, stage, gare e collaborazioni prestigiose. E’ una professionista stimata da grandi e famosi colleghi, anche internazionali come Greame Sims e Terry Ryan, che sono stati più volte nostri ospiti. Il lavoro di Angela ha portato a risultati strabilianti, cani molto aggressivi e pericolosi sono stati recuperati grazie a lei e adesso vivono sereni con le loro famiglie.
Oltre a recuperare i cani che hanno bisogno di un percorso rieducativo, Angela valuta il carattere di ogni cane ospite del Rifugio e redige una scheda comportamentale in cui indica le peculiarità dell’animale che si rivelano fondamentali per l’individuazione della famiglia adottiva più adatta.
Al fine di educare i cani a vivere anche in città Angela Newman ha dato vita al progetto Educane. Il Rifugio C.I.P.A. è situato nella campagna rodigina, pertanto i nostri ospiti (specialmente i cani da caccia) non sono abituati a rapportarsi con l’ambiente urbano. Per superare questo problema Angela non solo organizza passeggiate in centro città con i cani e i volontari, ma attraverso l’Educane educa appositamente i cani a passeggiare tranquillamente accanto a passeggini, persone con l’ombrello, persone che giocano con la palla, rendendo partecipi i visitatori del Rifugio e degli eventi organizzati dall’associazione mediante apposite dimostrazioni cinofile.

volontari lndc-rovigoInfine, all’interno del tantissimo tempo dedicato al Rifugio C.I.P.A. e all’associazione da questa strepitosa professionista, Angela forma e coordina i numerosi volontari del “gruppo di lavoro gestione cani” che ogni giorno si recano presso la struttura per passare del tempo con i cani e portarli regolarmente a passeggio.
Anche il metodo di adozione è diverso da quello tradizionale delle altre strutture.
Agli aspiranti adottanti non viene fatto fare il classico giro dei box come allo zoo. Questo perché i cani con il via vai sarebbero soggetti ad uno stress continuo, gli utenti sarebbero portati alla scelta del cane sulla base del mero dato estetico oppure sarebbero molto confusi nel vedere un centinaio di cani che saltano e abbaiano tutti insieme.
Per favorire una scelta consapevole, agli adottanti viene sottoposto un questionario composto da domande riguardanti la casa, la composizione della famiglia e le abitudini della stessa. Incrociando le risposte al questionario e le caratteristiche comportamentali dei cani individuate da Angela Newman riusciamo a consigliare al meglio gli adottanti nella scelta del cane da accogliere nelle proprie vite.
Questo metodo di adozione ha abbattuto enormemente i rientri dei cani in Rifugio a causa di incompatibilità con la famiglia. La percentuale dei rientri, infatti, è circa del 5 %, a fronte del circa 50 % dell’epoca in cui  tale metodo non era ancora stato adottato. Tale dato, unitamente al numero di adozioni di anno in anno sempre più consistente, ci fa ritenere di essere sulla strada giusta e ci sprona a migliorare sempre di più. Nel 2011 i cani adottati sono stati 120, nel 2012 sono stati 124 e nel 2013 ben 202!

rifugio c.i.p.a. ambulatorioFare volontariato presso la Lega Nazionale per la Difesa del Cane-sez. Rovigo non vuol dire solo occuparsi del Rifugio C.I.P.A. e dei suoi ospiti, ma ci sono moltissime altre attività in cui cimentarsi e di cui appassionarsi.
Il “gruppo controllo adozioni” mantiene i contatti con gli adottanti ed effettua visite a casa per verificare che i cani stiano bene e gli adottanti siano contenti.
Il “gruppo scuole” sviluppa e conduce progetti con gli istituti del territorio promuovendo l’educazione all’affettività nei confronti dei nostri amici pelosi e l’educazione civica in relazione all’importanza della raccolta delle deiezioni e delle procedure da seguire di fronte ad un cane vagante o maltrattato.
Il “gruppo internet e comunicazioni” si occupa del sito, della Pagina Facebook, del canale Youtube e delle inserzioni sui quotidiani locali.
Il “gruppo adozioni a distanza” gestisce le adozioni a distanza fatte da tante persone generose che scelgono di fare una donazione non potendo adottare un cane.
Il “gruppo tesseramenti” gestisce le iscrizioni dei soci.
Il “gruppo formazione” si occupa della formazione di tutti i volontari in modo da avere una squadra sempre educata e preparata per offrire agli utenti il miglior servizio possibile.
Infine, il “gruppo eventi” organizza numerose manifestazioni durante tutto l’anno volte a pubblicizzare l’associazione e i cani ospiti del Rifugio C.I.P.A., e a raccogliere sostenitori e fondi. Il prossimo evento in programma è la “Festa del Bastardino” che si terrà a Rovigo in Zona San Bortolo al Parco IRAS durante tutta la giornata di domenica 25 maggio 2014.

rifugio c.i.p.a. ufficio accoglienza utenti 3La trasparenza e la serietà che caratterizzano l’operato della Lega Nazionale per la Difesa del Cane-sez. Rovigo hanno fatto sì che si sia instaurata una proficua e stabile collaborazione con le amministrazioni locali e le istituzioni.
Ad esempio, con il Comune di Rovigo è stata promossa la campagna “Homo civilis” per la raccolta delle deiezioni, e vengono svolti progetti e collaborazioni con SERT, Dipartimento di Salute Mentale e UEPE.
Lo standard così elevato e a tutto tondo del servizio offerto dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane-sez. Rovigo, non solo nella gestione del Rifugio C.I.P.A. ma anche in tutte le altre attività in cui si declina il volontariato, nel maggio 2013 ha portato all’elezione della nostra Presidente Dott.ssa Isabella Ghinello a Consigliere Nazionale e alla sua nomina di Coordinatrice dell’Ufficio Legale Nazionale.
E’ giusto e doveroso denunciare le situazioni indecenti in cui purtroppo versano tanti animali detenuti nelle strutture sparse sul territorio nazionale, ma ci sono anche strutture come il nostro Rifugio C.I.P.A. in cui i cani sono accuditi al meglio da oltre 60 volontari che svolgono con professionalità, trasparenza e infinita passione le numerose attività.
Le persone hanno il preconcetto del canile come un luogo tetro, crudele e triste quindi si meravigliano moltissimo quando visitano il Rifugio C.I.P.A. e capiscono cosa vuol dire fare volontariato presso la sezione rodigina della Lega Nazionale per la Difesa del Cane.
Una gestione responsabile è possibile! Noi ne siamo la prova. Aiutateci a farci conoscere per diffondere il nostro modello!
Per ulteriore  informazioni: www.legadelcanerovigo.com
Pagina Facebook: Lega del Cane Rovigo – Rifugio C.I.P.A.

rifugio c.i.p.a. 5

medoro_muso

isabella ghinello e angela newman

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo








×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico