domenica 20 Settembre 2020

CamminiAMO per gli animali: un successo

Dello stesso autore...

Webinar “Il mio cane tira al guinzaglio”, disponibile il replay

Giovedì 5 Marzo sono riprese le dirette dei webinar di "Ti presento il cane", serie in cui riproporremo gli appuntamenti che hanno...

Un contest cinofilo per affrontare la quarantena: che bell’idea!

I numeri riscontrati dagli articoli su "cosa fare con il cane in casa" che abbiamo riproposto e pubblicato in questi giorni confermano...

AIPC (Associazione Italiana Professionisti Cinofili) – Intervista a Enrico Alessi

E' nata da poco, ma sta già facendo parlare molto: parliamo di AIPC (Associazione Italiana Professionisti Cinofili), che ha come obiettivo primario...

Affrontare i botti con l’aiuto di Adaptil, per essere Sempre Felici Insieme

Nell'ambito dell'evento "Sempre Felici Insieme" svolto il 12 Novembre a Milano, la Dott.ssa Sabrina Giussani, Medico Veterinario Esperto in Comportamento Animale, ha...

camminiAmo_articoloSi è svolta sabato 13 settembre,  come avevamo annunciato in questo articolo,  la passeggiata a sei zampe “CamminiAMO per gli animali”: un momento di civile e pacifica protesta contro le violenze e i maltrattamenti che ha rappresentato il primo di una serie di eventi di informazione e sensibilizzazione previsti a Perugia.
Il corteo di persone e cani si è mosso tranquillamente lungo il percorso stabilito; anche i cani sono stati silenziosissimi, tutti ben educati e ben gestiti.
camminiAMO3Le persone lungo la strada hanno accolto positivamente l’iniziativa, che vedrà quasi sicuramente successive edizioni.
“C’era una bella energia – dicono gli organizzatori – e siamo fiduciosi che, lungo il cammino, sempre più persone si uniranno a noi per raggiungere una consapevolezza e un rispetto maggiori verso il mondo che abitiamo e, dunque, anche verso noi stessi.
Sono stati ricordati Ares, Gina, i cavalli della giostra dell’orso, Marius il giraffino dello zoo di Copenaghen e naturalmente l’orsa Daniza: tante persone che osservavano la manifestazione hanno condiviso il fatto di esternare finalmente lo sdegno e il dolore che questi fatti hanno causato. Alle associazioni organizzatrici (Il lupo e la luna, Il grande sogno, Banda a 4 zampe, X 4 zampe Umbria, Roba da cani e Wild thing) si sono uniti anche rappresentanti di Animal Mind Italia e Cuori in coda. Siamo certi che è dalla collaborazione di tutti e non dalla divisione che può nascere qualcosa di reale e significativo”.

camminiAMO2Diversi giornali e televisioni hanno seguito l’evento, anche se resta un po’ di delusione per le decine di persone che avevano dato la propria presenza come “sicura al 1000%” e poi non si sono presentati.
“Abbiamo stampato, auto-tassandoci, centinaia di inviti e locandine, fatto campagne su facebook, appelli, sono usciti articoli, ho parlato con moltissime persone… ma in troppi sono  mancati all’appello – racconta ancora uno degli organizzatori – Tornando dalla manifestazione ho scritto in un post che mi dispiace che ci siano ancora troppi attivisti armati solo di tastiera e mouse.
In molti hanno scritto e si sono indignati per la morte di Daniza, Ares, Gina, ed altri casi simili, ma poi quando si trattava di fare qualcosa di concreto hanno preferito restare davanti alla tastiera. Per cambiare il mondo ci vogliono meno tweet e più fatti!
Mi sono voluto togliere un piccolo sassolino dalla scarpa, spero che tutti quelli che mi avevano assicurato che sarebbero venuti e poi non lo hanno fatto lo leggano. Una piccola soddisfazione personale è stata la risposta della nostra squadra di agility, quasi tutta presente: questo mi ha fatto molto piacere ed ha dimostrato che siamo una squadra compatta, che per le cose importanti c’è. Dopo la manifestazione ieri sera ho condiviso foto e post nel su facebook e nel gruppo di Gina e devo dire che in moltissimi mi hanno contattato per ringraziarci e per dire bravi. Queste cose fanno piacere e danno la forza di andare avanti: anche se in tanti ci hanno criticato, ignorato ed hanno provato a fermarci c’è anche chi ha apprezzato quello che abbiamo fatto…”

camminiAMO1In realtà la cosa incredibile è stata proprio l’ostruzionismo di chi ha cercato di ostacolare la manifestazione: come possa esserci gente contraria a una camminata pacifica tesa a sensibilizzare l’opinione pubblica verso il rispetto per gli animali è cosa che davvero ci sfugge.
Per fortuna, nonostante questo, l’evento è stato un successo e si spera davvero che sia solo il primo di una lunga serie, non soltanto a Perugia ma – ci auguriamo – in tutta Italia: perché è verissimo che tweetare non basta e che di “scendere in piazza” c’è ancora tanto bisogno, specie quando si tratta di dare voce e visibilità a chi non ha altra possibilità di averne.
“Ti presento il cane” si congratula di cuore con gli organizzatori e con tutte le persone che hanno camminato per gli animali, nella speranza che questa manifestazione rammenti anche a chi di dovere che in molti, moltissimi stiamo ancora attendendo la soluzione del drammatico caso di Ares, accaduto proprio a Perugia, di cui non si è saputo più nulla.
Chi dovrebbe trovare delle risposte non si illuda: non abbiamo dimenticato. E nessuno di noi pensa che Ares fosse “solo un cane”: in questo Paese c’è bisogno di poter credere ancora nella giustizia, e quando le vittime sono esseri innocenti e senza voce questo bisogno si sente ancora più forte. Le vogliamo, quelle, risposte: e ne restiamo ancora in attesa.

Nella stessa categoria...

8 Commenti

    • Gentilissima Redazione, Valeria e tutto il contorno, quello che è stato fatto è bellissimo, vorrei proporlo anche a Rho, nelle zone dove spesso andiamo col cane, dove ci sono “gli amici del bosco” (volontari che si fanno un mazzo così per tenere bello e pulito, invogliando famiglie con e senza cani a amare la natura), pronti a mettere in piedi di tutto e di più, a fare una cosa bella come l’avete fatta lì. Ditemi cosa devo fare e/o se devo dare a voi un qualche cosa per parlarci direttamente. Grazie!

      • Lella, non sono un esperto ma se mi contatti posso raccontarti la nostra esperienza a Perugia, dirti le difficoltà che abbiamo incontrato e darti dei consigli. Cercami pure su facebook: Akira Akita (nel profilo c’è una foto di me ed Akira che salta un ostacolo) 🙂

        • Ciao Marco, scusa se ti rispondo solo ora! Intanto grazie, ma io non sono iscritta a Facebook, lo detesto, num me piace!!! Ha, ha, ma sono pronta ad ascoltarti anche qui se Valeria lo consente, lei non mi rispondeeeee gnèèèèèè, scherzo ovviamente, so quanto è impegnata, se dovesse rispondere a tutti non finirebbe più!!! Ciao

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi articoli

Border Collie: cane per tutti o cane per nessuno?

Come molte altre persone che bazzicano il settore della cinofilia ho spesso occasione di leggere/sentire le opinioni della gente; nello specifico, da...

Perchè questa immagine NON denigra i meticci (e perchè qualcuno pensa lo faccia)

Sta avendo molte condivisioni nelle ultime ore un'immagine sul tema "allevatore vs cagnaro". Solo che quasi di pari passo con le condivisioni...

Esistono anche educaddestristruttori neofiti?

Ormai da qualche anno i corsi per educatori-addestratori-istruttori-inserirefiguraapiacere sono una realtà conosciuta non solo a chi bazzica un po' l'ambiente cinofilo, ma...

Ti presento… i sensi del cane – Seconda parte

Nella prima parte abbiamo analizzato i sensi dell'olfatto e dell'udito: completiamo oggi la panoramica andando a vedere come funzioano gusto, tatto e...

Ti presento… i sensi del cane – Prima parte

I sensi del cane sono molto diversi da quelli dell’uomo e conoscerli meglio può aiutarci a capire come il nostro amico peloso percepisca la...

Scarica la nostra app!

E' gratuita e potrai rimanere facilmente aggiornato su tutti i nostri contenuti!

Scarica l'app per sistemi Android
Scarica l'app per sistemi Apple

Restiamo in contatto!

135,781FansMi piace
560FollowerSegui
1,141IscrittiIscriviti
Condividi con un amico