logo-fiscCOMUNICATO STAMPA – La Federazione Italiana Sport Cinofili ha inviato a Tutti i Comuni d’Italia e al Ministero della Salute un appello di civiltà per arginare la grave problematica legata all’utilizzo di petardi e fuochi d’artificio auspicando una campagna di sensibilizzazione o un’ordinanza comunale.
Ogni anno nei mesi di dicembre e gennaio i “botti di Capodanno” mettono a rischio l’incolumità pubblica e personale. Purtroppo, puntualmente, assistiamo ad un fenomeno assai trascurato, con un’infinità di aspetti negativi: feriscono adulti e bambini, inquinano l’ambiente, provocano incendi boschivi o seri danni alla vegetazione in ambito urbano, terrorizzano gli animali selvatici e molti uccelli muoiono di crepacuore, molti cani e gatti domestici fuggono causando incidenti stradali o finendo in canile.
Si fa un appello di civiltà per chi ama gli animali e l’ambiente e per preservare l’incolumità pubblica fatevi portatori presso il Vostro comune di aderire alla campagna di sensibilizzazione o di promuovere una ordinanza comunale che inibisca l’uso di petardi durante le feste natalizie.
I comuni che vi aderiranno saranno inseriti nell’Albo d’Oro delle Città Italiane sensibili all’Ambiente e al Benessere Animale.
Rendiamoci promotori di elevare il senso di civiltà degli Italiani.

“La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (M. K. “Mahatma” Gandhi);
“Verrà il tempo in cui gli uomini giudicheranno l’uccisione di un animale alla stessa stregua dell’uccisione di un uomo” (Leonardo da Vinci)

 

botti_capodanno_fisc

Potrebbero interessarti anche...