giovedì , 23 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Comunicati >> Comunicati stampa >> 4 febbraio: giornata della malasanità veterinaria

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


4 febbraio: giornata della malasanità veterinaria

malasan_leaVi ricordate di Roberto Marchi e della terribile storia della sua Lea? Ne avevamo parlato in questo articolo.
A differenza di molti altri proprietari di cani vittime della malasanità veterinaria, Roberto non si è mai arreso e non ha mai smesso di lottare per evitare che altri cani possano subire ciò che ha subito Lea (la sua storia per esteso si può leggere a questo link).
Per il 4 febbraio Marchi ha indetto la prima giornata in memoria delle vittime della malasanità veterinaria ed oggi ci chiede di diffondere la sua iniziativa, in particolare quella di scrivere le due mail riportate qui sotto.
La prima è rivolta alle due principali associazioni di veterinari italiani, mentre la seconda è per Serenella Fucksia, parlamentare del Movimento 5 Stelle che ha presentato un disegno di legge che contiene anche le proposte a tutela dalla malasanità animale di Arca 2000.
Roberto Marchi sta chiedendo anche email o lettere di solidarietà da parte delle associazioni e dei gruppi, come quelle che sono arrivate fino adesso.
Inoltre, chiunque stia facendo qualcosa per il problema della malasanità veterinaria è pregato di comunicarglielo affinché possa pubblicarlo sul suo sito.

I TESTI DELLE EMAIL

1 – Indirizzi (vanno bene insieme): [email protected]; [email protected]
copia per conoscenza a: [email protected]
OGGETTO: malasanita’ veterinaria
Spettabile ANMVI, Spett. SIVELP, in occasione della prima giornata nazionale per le vittime della malasanità veterinaria, esprimo tutto il mio disappunto per quanto ho potuto leggere sul sito www.maipiucomelea.it e sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/maipiu.comealea; Ritengo assai grave che l’Ordine di Brescia abbia dichiarato che il veterinario che ha operato Lea non dovesse ricevere alcun richiamo, in quanto molti veterinari nelle lettere pubblicate sul sito hanno constatato una sua grave imperizia, e soprattutto che l’Ordine non voglia riesaminare il caso neppure dopo la scoperta che il veterinario ha mentito sullo scambio di foto!
Per me hanno ragione quei veterinari che hanno fatto notare come quanto accaduto danneggi l’immagine dell’intera categoria.
Vi chiedo quindi di esprimere con chiarezza il Vostro parere su quanto accaduto a Roberto Marchi e le Vostre proposte affinchè casi simili non accadano più, perché l’autodisciplina si è dimostrata inadatta a punire adeguatamente i casi di malasanità come quello presentato nel sito. Nel frattempo mi adopererò per far conoscere a tutti i rischi che corrono i nostri familiari non umani, diffondendo le informazioni sulla malasanità veterinaria e su come affrontarla.
Distinti saluti
Nome cognome e città di residenza

2 – Indirizzo: [email protected]
OGGETTO: disegno di legge e malasanità veterinaria
Gentilissima Serenella Fucksia, in occasione della prima giornata nazionale per le vittime della malasanita’ veterinaria, intendo esprimerLe la mia soddisfazione per il fatto che la Sua proposta di legge sulla tutela degli animali prevede anche le misure contro la malasanità veterinaria proposte da Arca 2000. Mi auguro che possa quanto prima essere discusso come previsto nel Vostro gruppo, in modo da poter poi essere avviato all’approvazione parlamentare.
Cordiali saluti.
Nome cognome e città di residenza

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo








×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico