sabato , 18 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Vita col cane >> Buon senso in area cani

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


Buon senso in area cani

di VALERIA ROSSI – Ci scrive una lettrice, molto gentilmente, avvisandoci che ha preso spunto dall’articolo “Area cani: il contro-regolamento” per redigere un documento da esporre all’ingresso della futura area cani che un gruppo di cittadini sta per allestire in un quartiere di Bologna. Lei mi ha chiesto il permesso di usare parti dell’articolo, io le ho subito chiesto quello di poter pubblicare il suo “regolamento”, che un vero e proprio regolamento non sarà, purtroppo, ma che è pienissimo di buon senso e di nome di pura e semplice civiltà.
A parte il fatto che dispiace leggere che questi cittadini abbiano dovuto intraprendere “lunghe battaglie per ottenere il permesso” di recintare un’area a proprie spese, visto che il Comune non sborserà un centesimo (e fanno pure storie per autorizzarli? Ma complimenti!), ci tengo proprio a presentarvi questo documento che potrebbe servire come esempio – e come spunto di riflessione – per molte persone.
Purtroppo temo che possa servire da esempio anche l’iniziativa dei cittadini che, in mancanza di interventi da parte del Comune, hanno deciso di autotassarsi per costruire la recinzione e di gestirsi l’area in proprio: è un vero schifo che questo debba succedere in un Paese civile che conta, non dimentichiamolo, sette milioni di cani (andassero tutti a far pipì sotto le finestre degli amministratori comunali più ottusi, forse questi ultimi si darebbero una svegliata), ma è comunque lodevole che qualcuno non si limiti a dire “ecco, non ci aiuta nessuno” e che si rimbocchi personalmente le maniche.
Al di là di ogni possibile polemica, comunque, ecco il documento… che, lo ripeto, non si può definire “regolamento” perché in realtà, come spiega la nostra amica, “non c’è nessun regolamento comunale vero e proprio che vieti davvero questi comportamenti in area cani, per cui non si poteva essere imperativi“. Per questo davanti ad ogni “NON” è stato messo un “sarebbe opportuno”… ma per ogni cinofilo che si rispetti, anzi per ogni persona civile che si possa definire tale, queste dovrebbero essere davvero regole e non soltanto suggerimenti!

Norme-area-cani4

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo




Informazioni su Valeria Rossi

Savonese, annata ‘53, cinofila da sempre e innamorata di tutta la natura, ha allevato per 25 anni (prima pastori tedeschi e poi siberian husky, con l'affisso "di Ferranietta") e addestrato cani, soprattutto da utilità e difesa. Si è occupata a lungo di cani con problemi comportamentali (in particolare aggressività). E' autrice di più di cento libri cinofili, ha curato la serie televisiva "I fedeli amici dell'uomo" ed è stata conduttrice del programma TV "Ti presento il cane", che ha preso il nome proprio da quella che era la sua rivista cartacea e che oggi è diventata una rivista online. Per diversi anni non ha più lavorato con i cani, mettendo a disposizione la propria esperienza solo attraverso questo sito e, occasionalmente, nel corso di stage e seminari. Ha tenuto diverse docenze in corsi ENCI ed ha collaborato alla stesura del corso per educatori cinofili del Centro Europeo di Formazione (riconosciuto ENCI-FCI), era inoltre professionista certificato FCC. A settembre 2013, non resistendo al "richiamo della foresta" (e soprattutto avendo trovato un campo in cui si lavorava in perfetta armonia con i suoi principi e metodi) era tornata ad occuparsi di addestramento presso il gruppo cinofilo Debù (www.gruppodebu.it) di Carignano (TO). CI ha lasciato prematuramente nel maggio del 2016, ma i suoi scritti continuano a essere un punto di riferimento per molti neofiti e appassionati di cinofilia.




×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico