venerdì , 17 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Razze >> Intervista con… il Border Collie

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


Intervista con… il Border Collie

inter_border1di VALERIA ROSSI – Buongiorno, signor Border Collie. Potrebbe… ?
No! Ho da fare, scusi, ma devo andare! Guardi là!

Cosa? Dove? Non vedo niente…
– Ma come no? E’ una pecora! Anzi, no… un agnello!

Ehm… guardi che quella è la mia maglia bianca. Faceva un po’ troppo caldo e l’ho posata su una panca…
– Ah, sì. Vedo, vedo, vedo…

Ma cosa vede? Voi cani siete un bel po’ miopi, come si è appena notato!
–  E ci vedrà bene lei! Anzi, sì, magari ci vede, ma solo grazie a quegli occhiali che porta. Se solo potessimo metterli anche noi… e comunque non mi serve la vista, io ho il naso. E CHE naso! Vogliamo fare una prova? Sniffi un po’ l’aria e mi dica di che sesso è lo scoiattolo di cui io sento chiaramente il profumo. Forza, su… non ci riesce, eh? Scommetto che neppure si è accorta che c’è uno scoiattolo qui vicino!

inter_border2O magari un sasso che lei ha scambiato per uno scoiattolo…
– Ma lo sa che lei è proprio cafona? Se non disponessi di un invidiabile selfcontrol inglese, io… grrrr…

Va bene, va bene, scusi! Ma io vorrei intervistarla, non litigare e neppure fare gare di fiuto. Posso farle qualche domanda, sì o no?
Uhmmm… magari sì… però… le gare, accidenti! LE GARE! Ora che mi ci ha fatto pensare, dovrei fare qualche salto. Devo tenermi in forma, domenica ho una gara di agility importantissima!

Oh, insomma… STOP!!! Voi border siete i cani più docili del mondo, che cavolo. Quindi, LIE DOWNNNN!
(Lui si spiaccica immediatamente a terra, scodinzolando a mille. Ma quanto gli piace ricevere ordini, a ‘sti cani? E allora approfittiamone!)

inter_border4E adesso risponda alle domande, please. Tanto per cominciare, può spiegarmi com’è che una razza quasi sconosciuta è diventata famosa e diffusissima nel giro di pochi anni?
Buff… sconosciuta sarà lei. Noi Border esistiamo ufficialmente dalla fine dell’800, che già non è poca roba: ma i pastori britannici ci utilizzavano già da moltissimo tempo. Siamo sempre stati diffusissimi sui border (quelli intesi come zone di confine tra Inghilterra e Scozia, che danno il nome anche alla mia razza. Invece “collie” vuol dire “utile”: non so se mi spiego). Semmai siete voi italiani ad averci scoperti solo secoli dopo. Ma se siete un po’ pirla non è mica colpa nostra.

Collie vuol dire “utile”? Io ho sempre saputo che derivava da “coal”, carbone, per indicare il mantello nero…
– Eccerto: e i rossi come li chiamiamo? Border Reddy? E i merle? E…

inter_border6Oh, ma si calmi, eh! E’ un po’ permaloso, lei, o sbaglio?
– Assolutamente no. Sono sensibile, ecco cosa sono.

Sensibile E  permaloso…
Non è vero! Non sono permaloso! E se continua così l’intervista finisce immediatamente, ecco!

Va bene, signor Sensibile. Proseguiamo. E’ vero che c’è un’enorme differenza tra i cani allevati per gli show e quelli da lavoro?
Oh, sì che c’è. Non dovrebbe esserci, ma c’è.

inter_border5Perché dice che non dovrebbe esserci?
Perché un border collie selezionato per fare il border collie, e cioè il pastore, può fare qualsiasi cosa. Siamo docili, l’ha detto. Siamo agili. Siamo intelligentissimi. E siamo, modestia a parte, bellissimi.
A cosa serve fare una selezione da show? Che poi consiste solo nell’allevare cani più grossi e pieni di pelo… ma col pelo mica si radunano meglio le pecore. E se è per questo non si diventa nemmeno più bravi in agility o in obedience. E guardi che non è invidia, eh… è solo un dato di fatto. I cani da expo saranno anche strafighi, ma noi siamo cani da lavoro, e la vera bellezza di un cane da lavoro è la funzionalità.

Ed è vero che un Border collie è adatto solo a famiglie molto dinamiche, o almeno a persone disposte a sacrificare molto del loro tempo per dar modo al cane di sfogare le sue infinite energie?
– Noi siamo cani perfetti: quindi chiunque può godere della nostra eccezionale intelligenza, docilità, capacità di apprendere. Però è anche vero che… oh, accidenti, adesso devo proprio andare! Perché quella E’ una pecora! Si muove, cammina, quindi lo è… e si è staccata dal gregge, vede? Devo assolutamente andareeeeeee!!!

Ma… è anche vero cosa? Senta… 
Sì, ciao. Sparito. E non ha finito di rispondere all’ultima domanda.
Vabbe’, tanto mi sa che era una domanda retorica.

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo




Informazioni su Valeria Rossi

Savonese, annata ‘53, cinofila da sempre e innamorata di tutta la natura, ha allevato per 25 anni (prima pastori tedeschi e poi siberian husky, con l'affisso "di Ferranietta") e addestrato cani, soprattutto da utilità e difesa. Si è occupata a lungo di cani con problemi comportamentali (in particolare aggressività). E' autrice di più di cento libri cinofili, ha curato la serie televisiva "I fedeli amici dell'uomo" ed è stata conduttrice del programma TV "Ti presento il cane", che ha preso il nome proprio da quella che era la sua rivista cartacea e che oggi è diventata una rivista online. Per diversi anni non ha più lavorato con i cani, mettendo a disposizione la propria esperienza solo attraverso questo sito e, occasionalmente, nel corso di stage e seminari. Ha tenuto diverse docenze in corsi ENCI ed ha collaborato alla stesura del corso per educatori cinofili del Centro Europeo di Formazione (riconosciuto ENCI-FCI), era inoltre professionista certificato FCC. A settembre 2013, non resistendo al "richiamo della foresta" (e soprattutto avendo trovato un campo in cui si lavorava in perfetta armonia con i suoi principi e metodi) era tornata ad occuparsi di addestramento presso il gruppo cinofilo Debù (www.gruppodebu.it) di Carignano (TO). CI ha lasciato prematuramente nel maggio del 2016, ma i suoi scritti continuano a essere un punto di riferimento per molti neofiti e appassionati di cinofilia.




×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico