venerdì , 24 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Varie >> Storie vere >> E alla fine arriva Holly

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


E alla fine arriva Holly

di MAX*  – Che stava per arrivare la fregatura dovevo intuirlo… mamma continuava a dire già dall’anno scorso, quando alla mia veneranda età di due anni la zia si è portata a casa una cagnolina dal canile, che io meritavo proprio una sorellina.
Tanto dove mangia uno mangiano due, dove dorme uno dormono due, e avanti con tutte ‘ste scuse.
Ripeteva continuamente che sono il cane perfetto, ben socializzato, tollerante, super ubbidiente … vabbè… visito anche i musei, ma valle a spiega’ che i quadri non mi piacciono! Vuoi mettere ammirare una bella carogna putrefatta quando andiamo a correre in campagna?
E dentro la sua testa lei continuava a dire “cerchiamo la cucciola giusta, magari di razza, o almeno ben socializzata, non traumatizzata e facciamo le cose per bene e senza fretta”.

foto 1Finché non ha visto Holly, su un post di Facebook.
Era in stallo a casa di una conoscente della mamma che abita qua vicino, arrivata sei settimane prima dalla Sicilia, in cerca di una bella adozione.
E lei che fa? Il giorno dopo averla vista su Fb va a trovarla e l’indomani me la porta a casa!
Comprendo che le premesse erano buone… ha vissuto con la mamma e i fratelli, insieme ad altri cani, a casa dalla veterinaria che aveva recuperato la mamma incinta dalla strada qualche tempo prima ed era rimasta a casa della stallante insieme ad altri dodici cani imparando un po’ le regole della casa, inoltre è all’incirca  della mia taglia.
E mi fregano già il giorno che me la portano a casa: mica mi avevano avvisato! La mamma ha cercato di spiegarmi che bisognava portarla via… usufruire delle ferie che senza volere capitavano a fagiolo… e bla bla bla.
Ora, dico io, ma perché insiste tanto con le mie caviglie e la mia coda? Cammino sempre con lei appesa da qualche parte!
Se non altro, in due settimane, ha capito che di notte deve dormire nella sua cesta e non nella mia, ma mi tocca ingozzarmi con la pappa perché lei ci mette un attimo a finire… sembra un coccodrillo, e se non sono svelto poi viene da me…
La mamma sorveglia attentamente il momento dei pasti ma mica mi fido tanto, ieri sera mi sono distratto un attimo e aveva già svuotato anche la mia ciotola!
Io non riesco a ringhiarle contro o a sgridarla, mi metto a pancia all’aria e la tengo stretta per le orecchie, magari ogni tanto la sottometto e lei si spiaccica per terra. La mamma non capisce se sono tonto o tollerante, ma lei arriva come un uragano in ogni momento!

holly1Oggi papà si è proprio stufato e le detto un secco NO, così lei finalmente si è calmata: ma dura poco, eh!
Sembra la mia fotocopia, mi osserva continuamente, fa tutto quello che faccio io, alza la coda se io alzo la coda, sta buona in macchina solo se ci sono anch’io (lo so… la macchina è stupenda!) ma se c’è lei sul divano io mi scoccio e me ne vado… peccato che dove vado io arriva subito anche lei. Sigh.
La portano anche in puppy class, la prima volta sono andato anch’io e mi hanno fatto un sacco di complimenti, la comportamentalista ha detto che dovrei partecipare sempre, magari anche con i cuccioli degli altri perché sono un buon mediatore, ma la mamma ha rifiutato, dice che vuole costruire un rapporto con Holly senza che ci sia io a farle da tramite.
Meno male: già non ce la faccio con un cucciolo solo, sarebbe stata davvero una tortura finire là in mezzo.

holly2Qualche giorno fa, dopo che per secoli mamma mi diceva “se arriva un altro cucciolo è merito tuo che sei troppo bravo”… sapete che mi ha detto? “E’ colpa tua se abbiamo un altro cucciolo, perché tu sei troppo bravo!”
Vabbè… ha detto che adesso è nella fase del “chi me l’ha fatto fare” e che ha bisogno di tempo, inoltre Holly ha fatto l’intervento di sterilizzazione, piove sempre e ci tocca stare in casa: quando si dice che non te ne va dritta una!
Adesso, cari lettori, posso finalmente scrivere perché, dopo aver giocato un po’ con le mie caviglie ed aver morso ripetutamente il mio collo, ad Holly hanno rimesso il collare elisabettiano, che grazie al cielo la spegne un po’, e si è addormentata.
Io continuo ad alzare gli occhi al cielo e a sospirare nella speranza che a mamma e papà arrivi il mio messaggio: ma questa non se ne va più! Mi sa che mi tocca tenermela: vi terrò aggiornati…

holly4

* Max è già stato protagonista de “Il vero standard del cane da topi” e di “Perché ho scelto proprio un … meticcio”

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo








×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico