venerdì , 17 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Umorismo >> Quando la saggezza popolare incontra la cinofilia

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


Quando la saggezza popolare incontra la cinofilia

di FRANCESCA BRUNELLO

1.    A chi abbaia forte, si aprono le porte… (da “a chi bussa forte si aprono le porte“)
2.    A lavar la testa al cane si perdono il ranno e la voglia…  (che tanto poi si rotola appena arriva sull’erba)
3.    Ogni scarrafone è bello a padrone suo… (io amo tutti i cani, però giusto ieri ho incontrato un signore convintissimo che il suo meticcio fosse un incrocio tra linee pure di pastore tedesco e bassotto).
4.    A cani estremi estremi rimedi
5.    A pazzo relatore, cane ascoltatore… (da “a pazzo relatore, savio ascoltatore“)
6.    A Venezia can che nasce mal si pasce, can che viene ci sta bene…  (per i cani che vivono a Venezia, le nutrie grandi quanto un border collie sono la regola. Per un cane in visita è caccia aperta).
7.    Al CANfessor medico e avvocato non tenere il ver celato…  (da “a confessor, medico e avvocato non tenere il ver celato“)
8.    Al can ingordo crepa il gozzo
9.    Divorator non porta pena
10.    Cane che ha fame mangia ad ogni strame…  (mangia soprattutto quello che non dovrebbe)
11.    Assai domanda can che si lamenta… (pio pio pio, dammi da mangiare, pio pio!)
12.    Cane al cane, vino al vino…  (evitiamo di confonderci)
13.    Far buon cane a cattivo gioco…  (“Si, è buona, si la può toccare, se potesse l’approccio migliore sarebbe….” PATPAT in mezzo alle orecchie)
14.    Bisogna mangiare per vivere e non vivere per mangiare… (li mettiamo a dieta sti comodini a quattro zampe?)
15.    Buon cane non mente
16.    Cane canta e villan dorme…  (da “carta canta e villan dorme“)
17.    Cento cani cento guinzagli…  (da “cento teste, cento cappelli“).
18.    Una ne pensa e cento ne fa
19.    Can che dà per ricevere, non da nulla… (würstel, dammi quel würstel, sì, sono seduto, adesso würstelllll!!!)
20.    Chi di cane brutto si innamora, lieto con esso invecchia e l’ama ancora
21.    Chi è causa del suo can pianga se stesso… (e magari trovi un buon educatore).
22.    Can tosato da un usuraio non mette più pelo
23.    Can che ha ingegno lo mostra…  (ho visto video di husky che aprono chiusure di recinti che voi umani non potete nemmeno immaginare).
24.    Can che mordere non può mostra i denti
25.    Can che risica di solito rosica…  (il divano, il cuscino, il tappeto…)
26.    Can che predica al deserto perde il salmone…  (da “chi predica al deserto perde il sermone“)
27.    Chi sa senza cane non sa nulla…  (“Mio cuggino che di cani ne sa…”)
28.    Chi semina raccoglie…  (sacchetti per la popò sempre a portata di mano)
29.    Can che siede in basso, siede bene…  (però se siede sul divano siede ancora meglio).
30.    Can che tace acconsente
31.    Chi vuol cane menerà letame
32.    Col cane tutti i guai sono dolci
33.    Can contento gran talento…  (del padrone, che ha capito come rendere il suo cane appagato)
34.    Date al cane quel che è del cane…  (se il cane si chiama Cesare, trattasi di fortuita coincidenza).
35.    Del senno di poi sono pieni i canili
36.    Dimmi che cane hai e ti dirò chi sei
37.    Cane baffuto sempre piaciuto
38.    Cani e educatori, gioie e dolori
39.    È inutile piangere sul divano sbranato
40.    È il padrone che fa il cane
41.    Errare è canino, perseverare umano
42.    Fidarsi è bene, fidarsi del cane è meglio…  (se tu non piaci al mio cane, probabilmente non piacerai nemmeno alla sottoscritta).
43.    Cane inguantato non prese mai un topo
44.    I cani sono come le ciliegie: uno tira l’altro
45.    I cani e i fanciulli hanno un angelo dalla loro
46.    Mancata socializzazione in gioventù si paga fino alla vecchiaia… (da “i vizi contratti in gioventù si pagano fino alla vecchiaia“).
47.    Cani si nasce, bravi cani si diventa
48.    Chi ha detto che “i soldi non fanno la felicità” non ha mai trovato un buon Allevatore
49.   Il cane è il miglior amico dell’uomo
50.   Il cane che si è bruciato ha paura anche dell’acqua fredda
51.    Il lavoro nobilita il cane
52.    Il cane perde il pelo ma non il vizio
53.    Can sul letto è tomba dell’amore coniugale…  (da “il matrimonio è la tomba dell’amore“).
54.    Il primo cane non si scorda mai
55.    La razza non fa il cane…  (“Sì, signora, ho un pastore tedesco al guinzaglio… No, signora, non sono qui per farle sbranare il nipotino”)
56.    Il cucciolo non è bello se non è un bricconcello
57.    Cane che non dà i baci è come il pane senza sale
58.    L’appetito vien guardando qualcuno che sta mangiando
59.    Il cane del vicino è sempre più bravo
60.    Il cane perfetto non cresce neanche nel giardino del guru
61.    L’occasione fa il cane ladro
62.    La contentezza viene dalle budella
63.    La luna non cura l’abbaiar dei cani… (il vicino invece sì).
64.    La pianta si conosce dal frutto e il cane dal padrone
65.    Lo sbadiglio non vuol mentire: o che ha sonno o che vorrebbe dormire, o che ha qualche cosa che non può dire.
66.    Cane voluto non fu mai troppo
67.    Cani e buoi dei paesi tuoi
68.    Due cani due misure
69.    Non c’è cane senza pena
70.    Non fare al cane quello che non vorresti fosse fatto a te
71.    Non tener guinzaglio più lungo della gamba… (da “non fare il passo più lungo della gamba“)
72.    Ogni lasciata è persa… (GLOP!)
73.    Cane finché dura, vino con misura
74.    Quando si è in ballo bisogna ballare… (we love Fabianina e Tonino)
75.    Rosso di sera, riempi la ciotola
76.    Se non è zuppa (sul pavimento) è can bagnato
77.    Se son rose fioriranno, se son cani cag…
78.    Testa di cane non incanutisce mai…  (non importa quanti anni abbia, sarà sempre il cucciolo di due mesi che abbiamo portato a casa quel giorno)
79.    Tra il dire e il fare c’e di mezzo il cane
80.    Tutti i nodi vengono al pettine… (durante la muta).
81.    Cane educato mezzo salvato
82.    A cane intenditor, poche parole
83.    Cane nuovo, vita nuova
84.    Can che abbaia non scova
85.    Rispetta il cane per il padrone… (e via di PATPAT stradali a tradimento).
86.    Se sei onesto il cane farà il resto
87.    Il buongiorno col codino fa “tap tap” sul comodino
88.    Muso infarinato, qualcosa ha combinato
89.    Can vecchio non abbaia invano
90.    Del cane l’allegria ogni male caccia via
91.    Can che molto lecca, sangue succhia… (“Guarda che amore, mi riempie sempre di baci” – “Dammi un biscottooooo”)
92.    Can che cerca, trova
93.    Chi trova un cane trova un tesoro
94.    Paese che vai, cane che trovi
95.    Fare buon viso a cattivo cane… (ok, se non ti conosco e mi stai fissando io guardo da un’altra parte e mi allontano pian pianino senza scattare)
96.    Campa cane che il bambino (prima o poi) cresce
97.    Sopra la panca il cane mangia, sotto la panca il cane pigola
98.    Chi tardi arriva male alloggia…  (soprattutto sul divano… “E insomma vuoi spostare quel sederone che in due non ci stiamo?!”)
99.    Tanto va il cane al largo, che può fare un gran casino
100.    Can che abbaia non morde… (sì, ma se un mastino napoletano mi abbaiasse contro, un passetto indietro io personalmente lo farei).

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo








×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico