domenica , 23 luglio 2017
Home >> Salute >> Igiene bellezza toelettatura >> La muta estiva (quando il bidone aspiratutto chiede pietà)

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


La muta estiva (quando il bidone aspiratutto chiede pietà)

di VALERIA ROSSI – Avendo allevato pastori tedeschi e poi siberian husky, che credo siano in assoluto i cani capaci di perdere più pelo al mondo quando vanno in muta, quando ho preso prima Bolo e poi la Bisturi (entrambi staffy, e quindi a pelo raso) ho pensato “evvai, almeno questo problema me lo sarò tolto!”.
Pia illusione.
Certo, non dovevo più viaggiare armata di sacco condominiale quando passavo la scopa per casa, e pure sui pavimenti non sembravano più rotolare i “tumbleweed” dei film western: però non potevo sedermi su una poltrona con un paio di calzoni bianchi senza rialzarmi con i calzoni stile dalmata (i miei due staffy sono stati entrambi neri) e trovavo peletti  duri come fil di ferro praticamente ovunque, anche nel frigo (giuro). In ogni caso, rispetto agli husky era una goduria.
Poi è arrivata Samba. Pelo corto.
E’ la mia prima rottweiler, quindi non avevo idea: ho pensato che non sarebbe stato poi molto diverso dai peli rasi… e in realtà non è stato molto diverso, finché non è arrivata la muta estiva.
A una decina di giorni circa dall’inizio di questa catastrofe naturale, sto passando il Roomba ogni mattina: poi  do ancora un paio di scopate di rappresentanza. Solo tre-quattro giorni fa le scopate erano almeno 5-6 al giorno.
Ora direi che stiamo arrivando alla fine, perché quello che raccatto dopo un’oretta dal passaggio del Roomba è “solo” questo:

pelomuta
Una settimana fa era tre volte tanto.
Dunque, conclusione numero uno: non illudetevi che i cani a pelo corto abbiano il pelo corto!!!
O meglio: il pelo corto ce l’hanno, ma il sottopelo è mooolto più lungo e soprattutto è tanto. Ce n’è abbastanza da trasformare quattro o cinque elefanti in altrettanti mammuth… ogni giorno.
Il bello è che, a differenza degli husky che d’estate si spogliavano proprio visivamente, diventando delle specie di cani nudi inguardabili, Samba all’apparenza è sempre identica a prima. Non sembra aver perso neanche un peletto. Ha sempre il suo bel mantello lucido e morbido (è morbidiiiiinaaaaa!, direbbe qualcuno), tanto che ti viene da chiederti se ‘sta montagna di roba nera non la porti qualcuno da fuori, lanciandola poi allegramente sul mio pavimento quando sono girata dall’altra parte.

pelomuta2Invece no: arriva proprio dal cane. Perché quando lo spazzoli, ad ogni passata ottieni ciò che si può vedere nella foto a sinistra.
Ovviamente la conclusione numero due è che il cane va spazzolato tanto, ma tanto: almeno un paio di volte al giorno, se vuoi evitare di intasare qualsiasi aspirapolvere o bidone aspiratutto o robottino che tu abbia in casa.
Per fortuna, di solito, il cane adora le operazioni di toelettatura: l’unica fatica che faccio con Samba è quella di riuscire a spazzolarle anche la schiena (che è quella dalla quale esce la maggior quantità di dannatissimo sottopelo), perché dopo due o tre colpi di spazzola lei capotta con l’aria godutissima e vuole che le spazzoli la pancia. La faccia, comunque, è quella di un cane in pura estasi, quindi non devo combattere più di tanto per portare a termine l’operazione.
La Bisturi è un po’ diversa: lei fa la faccia da “macosamitoccasopportare”. Però sta ferma e tranquilla anche lei, quindi presumo che tutto sommato la cosa non le dispiaccia… anche perché, mentre la spazzolo, le parte la coda a tradimento: quindi è inutile che faccia quel muso triste e offeso, perché la coda non sa mentire.
Tonando ai consigli pratici, comunque: spazzolare spesso è il must numero uno (anzi, numero due: il numero uno è rassegnarsi al fatto che il pelo morto deve cadere ed essere sostituito, oltre a capire che “cane a pelo corto” NON è affatto sinonimo di “cane che perderà poco pelo”).
Il consiglio numero tre è quello di fare (o far fare) un bel bagno al cane: questo non riduce la muta, ma accelera notevolmente i tempi.
Il numero quattro è quello di aggiungere alla normale alimentazione (industriale o casalinga che sia) qualche alimento ricco di omega 3 e omega 6 (per esempio, pezzetti di stoccafisso essiccato): anche questo sembra poter ridurre i tempi e perfino la quantità di pelo seminato per casa. Se la muta è particolarmente intensa e appare stressante per il cane (che potrebbe avere prurito e fastidio) è anche possibile modificare integralmente l’alimentazione passando ad un monoproteico, magari al pesce, oppure integrare con nutraceutici specifici per il pelo (io sto utilizzando il Violet della Dog Performance, e i risultati si stanno vedendo perché grazie al cielo la muta sembra avere una fine dopo “sole” due settimane. Qualche altro proprietario di rottweiler mi ha detto che al suo cane è durata tre mesi).
Ovviamente tutti questi piccoli accorgimenti non possono “eliminare” la muta, che è fisiologica e assolutamente indispensabile al cane: però possono renderla un po’ più sopportabile per gli umani… e per i poveri aspirapolvere di casa, che forse riusciranno a superare questo periodo senza alzare bandiera bianca e chiedere pietà!

Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo

18 commenti

  1. è proprio ora che compri una buona spazzola per iago.. XD per fortuna non perde tanto pelo in casa.. ma quando è bagnato è impressionante quanto pelo mi rimanga sulla mano anche ad UNA sola carezza 😛

  2. Ciao Valeria, com’è vero quello che hai scritto! Io ho una meticcia, la cui madre è un husky: la mia Sasha ha preso tutto dall’husky, infatti è bellissima, ma il pelo….!!!! E’ una sofferenza continua, perché lei, oltre ad avere le 2 mute annuali, ne ha una costante tutto l’anno!!! Quello che tu descrivi come situazione attuale, a casa mia è perenne!!! Uno strazio…però amo la mia Sashona! 😉

  3. Ecco, questo pezzo e’ giusto quello che mi serviva per non farmi sentire solo nella disperazione della muta estiva. Con il pelo che perde il mio pt potrei rifarmi la trapunta che ha pensato bene di ridurre a brandelli spargendo piume per tutta la casa perche’ non so proprio se e’piu’ il sottopelo che semina o le piume che sparso ai quattro venti, ed era una trapunta matrimoniale.

    • Assolutamente non sei solo, in casa mia si formano palle di pelo e polvere che Ambrogio(Leonberger di due anni), perde con impegno e costanza da un mese a oggi…nonostante le due spazzolate quotidiane, seguite da passaggio super accurato della scopa, del panno suiffer e solo alla fine dell’aspirapolvere. Da usare SOLO dopo aver passato la scopa e lo suiffer, visto che ne sono collassate già 3…finirà anche questa muta, spero!!

  4. La mia cagnolina ha un istinto killer verso TUTTE le spazzole: la mia dei capelli, la sua per il pelo e anche quella ruvida per levare la ruggine. Spazzolarla è esasperante.

  5. Stavo proprio pensando a questo problema… ho avuto una gatta persiana per 19 anni pensavo di avere problemi di pelo, poi è arrivato il carlino, poi la seconda carlina, la differenza di quantità è eeenormeee, viviamo con un tappeto di pelo tutto l’anno e il romba che va in continuazione, ma almeno il pelo cade subito a terra e non ci si mette poi così tanto a toglierlo dai vestiti come quello della persiana che ancora dopo 10 anni ritrovo su qualche vecchia coperta, non vorrei mai più un animale con il pelo di quel tipo, mille volte meglio tanto pelo sul pavimento piuttosto della nebbia in casa di pelo svolazzante e lanoso.
    Le razze nordiche (che creano i tumbleweed) che tipo di pelo hanno? è raccoglibile con l’aspirapolvere o va a finire che si respira/mangia con la pastasciutta? (i musi schisci li adoro, ma il prossimo arrivato sarà un cane fatto a cane capace di camminare)

  6. Io ho in parte risolto cosi`: quando la muta si fa seria li porto a lavare, le signorine del pet shop li spazzolano per bene e tolgono moltissimo pelo e sia lo shiba che il mix hokkaido poi ne perdono molto meno…bhe almeno non in quantita` industriali come se non li portassi a lavare. Mi piacerebbe trovare un utilizzo per il bellissimo pelo serico e brillante di Yukita oltre che metterlo a disposizione degli uccellini quando si fanno il nido (la maglia di peli di cane no, verrebbe stupenda ma non avrei il coraggio di usarla e quando il cane non ci fosse piu` nemmeno di guardarla) ^o^

    • XD XD XD ha, ha, anch’io do il pelo del mio Border agli uccellini, ma in questo periodo è snervante, pur con un minimo di due spazzolate al giorno, il bagno ecc, aggiungiamo il gatto che ha il pelo corto, le piume degli uccellini, c’è pelo in ogni dove, compreso il giardino dove i ragni ormai si son fatti baffi e pure la pelliccia! 😮

  7. Cane #1 – corpo da pastore belga con testa simil levriero: mezzo kg di pelo al giorno. Alla fine della muta è uguale a prima.
    Cane #2 – una specie di setteroide: mezzo kg al giorno e alla fine della muta cambia colore, dal bianco con chiazze marroni al bianco con macchie mechate bionde
    Cane #3- un cane tipo pastore a pelo lungo: 5 kg di pelo al giorno. Sembra che perda i pezzi, quando termina la muta diventa a pelo corto
    Cane #4 – chihuaha: eh, i chihuaha sono a pelo corto con poco sottopelo, che vuoi che perdano? Solo che l’altro giorno i miei bei pantaloni neri sono diventati beige. Da dove esce tutto sto pelo da un cane di 2,7 kg?
    Conclusione: con la muta non ti annoi mai.

  8. micaela gortan

    Tra i cani con muta da incubo ci metterei anche il corgi. Specie se vive molto all’aperto e mette su un sottopelo che pare lana cotta. Iris lo perde a ciuffi, specialmente sulle chiappe, quando vedi un ciuffo grigio in mezzo al nero lucido e vai a tirare, viene via a mazzi, sembra di estrarre kleenex. L’unica è il cardatore e sperare che non decida di sedersi. Una domanda: esiste qualcosa che eviti che il pelo nero diventi rossiccio con il sole?

  9. Aaaahhh che bello vivere in mezzo ai peli xD e non pensate che prendere un gatto risolva la cosa .. !!! 2 cani (un pt e un boxer) e 2 gatti (A PELO CORTO ..se!) .. sto nuotando nelle balle di pelo ahahahah

  10. CLC………ho detto tutto…non so come siano i SH ma…avete presente i documentari sui lupi, quando li vedi con quel manto inguardabile a chiazze che sembrano aver litigato con un tosaerba? Ecco. Non succede solo nei documentari. Solo che a casa non lasci che il cane diventi così per cui lo spazzoli, lo spazzoli, lo spaz..(periodico, come il 3,14). E il pelo aumenta (sempre come il 3,14 di prima). Non basta, è anche volatile ed elettrostatico, per cui tu hai appena tirato via dal cane una matassa di pelo grande come un pallone da basket e questo….torna sul cane riappiccicandosi random sulla bestia, che ti guarda e sogghigna…(sono convinta. Sogghigna). Però d’inverno il manto è spettacolare, sembrano di cachemire… Stendiamo un velo pietoso su tutto ciò che viene a contatto col canide, tu, i tuoi mobili, la tua macchina..i tuoi amici… Adesso mi sembra che il truzzone nero non perda più peli, aveva ragione Albert…è tutto relativo!!

  11. Mamma mia, i peli dei cani a pelo corto e raso sono bastardissimi, quelli della mia Beagle li ritrovavo infilzati (letteralmente!) ovunque!
    Ora ho un cucciolo di Alaskan Malamute di 4 mesi… domanda, verso che età o periodo dell’anno farà la sua prima muta?

  12. Vale avere una canetta che non fa la muta in quanto schnauzera, ma è coperta dal pelo di due gatti persiani due? 😀

  13. Aspirapolvere Dyson con l’accessorio spazzola cani .
    Leva tutto e il cane apprezza.
    Tira via anche il pelo che si sarebbe levato tra una settimana.
    Se lo si usa regolarmente e non solo quando torni a vedere il pelo per casa, il pelo per casa lo vedi più

  14. il mio labrador secondo me ha due o tre cani nascosti sotto il suo pelo… muta perenne tutto l’anno e tonnellate di pelo ogni giorno che ritrovi poi in ogni dove. Gli voglio un gran bene ma che voglia di dargli una passatina di vinavil 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Informazioni su Valeria Rossi

Savonese, annata ‘53, cinofila da sempre e innamorata di tutta la natura, ha allevato per 25 anni (prima pastori tedeschi e poi siberian husky, con l'affisso "di Ferranietta") e addestrato cani, soprattutto da utilità e difesa. Si è occupata a lungo di cani con problemi comportamentali (in particolare aggressività). E' autrice di più di cento libri cinofili, ha curato la serie televisiva "I fedeli amici dell'uomo" ed è stata conduttrice del programma TV "Ti presento il cane", che ha preso il nome proprio da quella che era la sua rivista cartacea e che oggi è diventata una rivista online. Per diversi anni non ha più lavorato con i cani, mettendo a disposizione la propria esperienza solo attraverso questo sito e, occasionalmente, nel corso di stage e seminari. Ha tenuto diverse docenze in corsi ENCI ed ha collaborato alla stesura del corso per educatori cinofili del Centro Europeo di Formazione (riconosciuto ENCI-FCI), era inoltre professionista certificato FCC. A settembre 2013, non resistendo al "richiamo della foresta" (e soprattutto avendo trovato un campo in cui si lavorava in perfetta armonia con i suoi principi e metodi) era tornata ad occuparsi di addestramento presso il gruppo cinofilo Debù (www.gruppodebu.it) di Carignano (TO). CI ha lasciato prematuramente nel maggio del 2016, ma i suoi scritti continuano a essere un punto di riferimento per molti neofiti e appassionati di cinofilia.




18 commenti

  1. è proprio ora che compri una buona spazzola per iago.. XD per fortuna non perde tanto pelo in casa.. ma quando è bagnato è impressionante quanto pelo mi rimanga sulla mano anche ad UNA sola carezza 😛

  2. Ciao Valeria, com’è vero quello che hai scritto! Io ho una meticcia, la cui madre è un husky: la mia Sasha ha preso tutto dall’husky, infatti è bellissima, ma il pelo….!!!! E’ una sofferenza continua, perché lei, oltre ad avere le 2 mute annuali, ne ha una costante tutto l’anno!!! Quello che tu descrivi come situazione attuale, a casa mia è perenne!!! Uno strazio…però amo la mia Sashona! 😉

  3. Ecco, questo pezzo e’ giusto quello che mi serviva per non farmi sentire solo nella disperazione della muta estiva. Con il pelo che perde il mio pt potrei rifarmi la trapunta che ha pensato bene di ridurre a brandelli spargendo piume per tutta la casa perche’ non so proprio se e’piu’ il sottopelo che semina o le piume che sparso ai quattro venti, ed era una trapunta matrimoniale.

    • Assolutamente non sei solo, in casa mia si formano palle di pelo e polvere che Ambrogio(Leonberger di due anni), perde con impegno e costanza da un mese a oggi…nonostante le due spazzolate quotidiane, seguite da passaggio super accurato della scopa, del panno suiffer e solo alla fine dell’aspirapolvere. Da usare SOLO dopo aver passato la scopa e lo suiffer, visto che ne sono collassate già 3…finirà anche questa muta, spero!!

  4. La mia cagnolina ha un istinto killer verso TUTTE le spazzole: la mia dei capelli, la sua per il pelo e anche quella ruvida per levare la ruggine. Spazzolarla è esasperante.

  5. Stavo proprio pensando a questo problema… ho avuto una gatta persiana per 19 anni pensavo di avere problemi di pelo, poi è arrivato il carlino, poi la seconda carlina, la differenza di quantità è eeenormeee, viviamo con un tappeto di pelo tutto l’anno e il romba che va in continuazione, ma almeno il pelo cade subito a terra e non ci si mette poi così tanto a toglierlo dai vestiti come quello della persiana che ancora dopo 10 anni ritrovo su qualche vecchia coperta, non vorrei mai più un animale con il pelo di quel tipo, mille volte meglio tanto pelo sul pavimento piuttosto della nebbia in casa di pelo svolazzante e lanoso.
    Le razze nordiche (che creano i tumbleweed) che tipo di pelo hanno? è raccoglibile con l’aspirapolvere o va a finire che si respira/mangia con la pastasciutta? (i musi schisci li adoro, ma il prossimo arrivato sarà un cane fatto a cane capace di camminare)

  6. Io ho in parte risolto cosi`: quando la muta si fa seria li porto a lavare, le signorine del pet shop li spazzolano per bene e tolgono moltissimo pelo e sia lo shiba che il mix hokkaido poi ne perdono molto meno…bhe almeno non in quantita` industriali come se non li portassi a lavare. Mi piacerebbe trovare un utilizzo per il bellissimo pelo serico e brillante di Yukita oltre che metterlo a disposizione degli uccellini quando si fanno il nido (la maglia di peli di cane no, verrebbe stupenda ma non avrei il coraggio di usarla e quando il cane non ci fosse piu` nemmeno di guardarla) ^o^

    • XD XD XD ha, ha, anch’io do il pelo del mio Border agli uccellini, ma in questo periodo è snervante, pur con un minimo di due spazzolate al giorno, il bagno ecc, aggiungiamo il gatto che ha il pelo corto, le piume degli uccellini, c’è pelo in ogni dove, compreso il giardino dove i ragni ormai si son fatti baffi e pure la pelliccia! 😮

  7. Cane #1 – corpo da pastore belga con testa simil levriero: mezzo kg di pelo al giorno. Alla fine della muta è uguale a prima.
    Cane #2 – una specie di setteroide: mezzo kg al giorno e alla fine della muta cambia colore, dal bianco con chiazze marroni al bianco con macchie mechate bionde
    Cane #3- un cane tipo pastore a pelo lungo: 5 kg di pelo al giorno. Sembra che perda i pezzi, quando termina la muta diventa a pelo corto
    Cane #4 – chihuaha: eh, i chihuaha sono a pelo corto con poco sottopelo, che vuoi che perdano? Solo che l’altro giorno i miei bei pantaloni neri sono diventati beige. Da dove esce tutto sto pelo da un cane di 2,7 kg?
    Conclusione: con la muta non ti annoi mai.

  8. micaela gortan

    Tra i cani con muta da incubo ci metterei anche il corgi. Specie se vive molto all’aperto e mette su un sottopelo che pare lana cotta. Iris lo perde a ciuffi, specialmente sulle chiappe, quando vedi un ciuffo grigio in mezzo al nero lucido e vai a tirare, viene via a mazzi, sembra di estrarre kleenex. L’unica è il cardatore e sperare che non decida di sedersi. Una domanda: esiste qualcosa che eviti che il pelo nero diventi rossiccio con il sole?

  9. Aaaahhh che bello vivere in mezzo ai peli xD e non pensate che prendere un gatto risolva la cosa .. !!! 2 cani (un pt e un boxer) e 2 gatti (A PELO CORTO ..se!) .. sto nuotando nelle balle di pelo ahahahah

  10. CLC………ho detto tutto…non so come siano i SH ma…avete presente i documentari sui lupi, quando li vedi con quel manto inguardabile a chiazze che sembrano aver litigato con un tosaerba? Ecco. Non succede solo nei documentari. Solo che a casa non lasci che il cane diventi così per cui lo spazzoli, lo spazzoli, lo spaz..(periodico, come il 3,14). E il pelo aumenta (sempre come il 3,14 di prima). Non basta, è anche volatile ed elettrostatico, per cui tu hai appena tirato via dal cane una matassa di pelo grande come un pallone da basket e questo….torna sul cane riappiccicandosi random sulla bestia, che ti guarda e sogghigna…(sono convinta. Sogghigna). Però d’inverno il manto è spettacolare, sembrano di cachemire… Stendiamo un velo pietoso su tutto ciò che viene a contatto col canide, tu, i tuoi mobili, la tua macchina..i tuoi amici… Adesso mi sembra che il truzzone nero non perda più peli, aveva ragione Albert…è tutto relativo!!

  11. Mamma mia, i peli dei cani a pelo corto e raso sono bastardissimi, quelli della mia Beagle li ritrovavo infilzati (letteralmente!) ovunque!
    Ora ho un cucciolo di Alaskan Malamute di 4 mesi… domanda, verso che età o periodo dell’anno farà la sua prima muta?

  12. Vale avere una canetta che non fa la muta in quanto schnauzera, ma è coperta dal pelo di due gatti persiani due? 😀

  13. Aspirapolvere Dyson con l’accessorio spazzola cani .
    Leva tutto e il cane apprezza.
    Tira via anche il pelo che si sarebbe levato tra una settimana.
    Se lo si usa regolarmente e non solo quando torni a vedere il pelo per casa, il pelo per casa lo vedi più

  14. il mio labrador secondo me ha due o tre cani nascosti sotto il suo pelo… muta perenne tutto l’anno e tonnellate di pelo ogni giorno che ritrovi poi in ogni dove. Gli voglio un gran bene ma che voglia di dargli una passatina di vinavil 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico