venerdì , 17 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Umorismo >> Come conquistare una cinofila

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


Come conquistare una cinofila

di FRANCESCA BRUNELLO – Trovare e far colpo su una ragazza carina e single sembra già difficile detto così, senza aggiungere altro. Di quanto – concretamente – può peggiorare il quadro generale se quella su cui hai posato gli occhi è un’amante dei cani?
Ci sono poche (si va beh, si fa per dire) e semplici regole quando si tratta di conquistare – ingaggiare, ndr – una ragazza con la passione per il mondo della cinofilia:

cinofila3Lasciala parlare (e magari ascoltala pure)
Questo è un consiglio prezioso a prescindere, ma a maggior ragione quando ci sono di mezzo quattro zampe e una coda. È molto probabile che anche senza rendersene conto, lei tenda a parlare più del suo ‘amore della mamma’ che di se stessa. Se ti parla di feci o vermi intestinali, non inorridire al punto tale da far diventare la tua faccia un Picasso.
Non pensare alla domanda: “quanto mi piacciono i cani?”, chiediti piuttosto: “quanto sono disposto a sentir parlare di cani?”. Un aperitivo? Una cena? Un weekend romantico? I prossimi anni avvenire?

Il tipo di cane
Non importa che razza sia, o che addirittura sia di razza: la cinofila sarà sempre e comunque convinta di avere il cane più figo del mondo.
Inoltre, se l’accoppiata proprietaria/cane è azzeccata, il tipo basso che sta alla fine del guinzaglio può dirti molto su di lei: ha un piccolo maltese toelettatissimo o un grigione debuttante in mondioring?
Non che questo sia sempre attendibile purtroppo, ci sono in giro molti binomi male assortiti. Però, con un po’ di fortuna e una sbirciatina su internet, puoi supporre che quella sempre entusiasta con il border collie sia una tipetta ad alto livello energetico, quell’altra che scatta mille selfie con il carlino invece, è più verosimilmente una a cui piacciono le divanate davanti alla TV.
Utilissimo anche l‘articolo mulier homini canis.

cinofila4Non contraddire
… la sua educazione: convivere con una bestiola comporta delle regole.
Se il cane non può salire sul divano, non fare strappi alla regola. Viceversa, se il cane può salire sul divano, non metterlo giù a forza o peggio ancora dire frasi come “fortuna che siamo a casa tua, se il cane fosse mio col cavolo che potrebbe fare una cosa del genere”…
Lascia che la prima litigata riguardi la suocera o qualcosa su cui hai più argomenti per discutere.
Ricorda: mai dare da mangiare al cane cose diverse da quelle che mangia di solito senza prima averlo chiesto alla sua proprietaria.
Anche sorvolando sul fatto che molto probabilmente qualche ora dopo lei dovrebbe raccogliere diarrea (che con i sacchettini diventa un’attività davvero poco piacevole), se lei scoprisse che cerchi di ingraziarti il cane di straforo, ti farebbe una bella lavata di testa.

Non metterti in competizione
… con il cane. Mettiti l’animo in pace: il peloso è arrivato prima di te, resta mentre vi frequentate e rimarrà se e quando tu avrai preso un’altra strada.
Loro due già convivono, tu sei quello nuovo che propone di andare a cena fuori.
Per un primo weekend fuori porta forse lei ti concederà di venire da sola, ma non farci l’abitudine, prima o poi chiederà di indirizzarvi verso mete compatibili con la presenza dell’animale.
Nota semiseria: avere un cane implica avere una routine ben definita che comprende ciotole e passeggiate. Non pretendere più tempo insieme se questo significa dover ridurre il tempo dedicato al quattrozampe. Proponi piuttosto attività in cui puoi coinvolgere il binomio già formato, aria fresca e camminate non ti faranno certo male. Quando Gigi D’Alessio canta “Le domeniche d’agosto quanta neve che cadrà” non si riferisce a te che smuovi il sedere dal divano per grazia concessa. (Ps. Nel dubbio, i CD di Gigi D’Alessio è bene evitarli, ai cani proprio non piacciono).

cinofila5Gli amici del parco
Alex, Ettore, Boris, Oliver, Romeo, Raul, Ugo e Ciro sono nomi di cani, non di potenziali amanti!
Impara che nel mondo dei parchetti e dei campi cinofili, i proprietari si conoscono più che altro con il nome del cane.
Sentirle dire “Oggi ho incontrato Leopoldo al parco, l’ho trovato decisamente in forma” non deve farti preoccupare: gioisci piuttosto per il suo pelo lucido e gli occhi vispi.
Talvolta, durante le passeggiate, sarà naturale per lei salutare, anche solo con un cenno, qualcuno a passeggio con il rispettivo amico a quattrozampe, quindi rilassati e prendi in considerazione l’idea che forse non progetta di tradirti con quel signore con il beagle.

Niente confronti con i cani degli altri
Per quanto detesti scriverlo o anche solo pensarlo, crescere un cane non cade troppo distante dal crescere un (eterno) bambino.
Se pur con esigenze assolutamente diverse, bisogna curarsi della sua educazione, trovare il cibo adatto, controllarne spesso le feci, scegliere con cura gli amici con cui si rapporta e avere conoscenze di base delle malattie più comuni (più o meno urgenti) in cui si può inciampare durante il corso della sua vita.
Non ti permetteresti mai di dire ad una neo-mamma cose tipo “ma che omogeneizzati gli dai, tutti sanno che in questi non c’è abbastanza barbabietola!”
O “l’amica di mio cugino Maria usa solo pannolini di questa marca! Mica quelli che usi tu!”
Peggio ancora: “ma davvero usi il passeggino ad X e non ad H? È una follia, si rovinerà permanentemente l’attaccatura dei capelli!”.
Non oseresti, perché la neo-mamma si trasformerebbe in una iena.
Anche le proprietarie dei propri cani sono piuttosto protettive nei confronti dei loro compagni, quindi – a meno che tu non sia ferrato in materia e dotato di infinita calma, pazienza e una buona argomentazione – sconsiglio vivamente di mettere su un piano conflittuale le decisioni prese dalla cinofila.
Ancora peggio confrontare il cane stesso con un altro, perché – ripeto – ognuno è convinto di avere il cane più figo del mondo.

cinofila6I regali
Se è davvero molto legata al suo animale, gradirà che qualche volta tu faccia un pensierino al suo compagno peloso. I regali per i cani sono (generalmente) meno costosi di profumi, gioielli o qualsiasi diavoleria si regali ad una donna di questi tempi. Un guinzaglio nuovo o anche solo dei sacchetti per la popò saranno sicuramente sempre ben accetti.
Inoltre, la cinofila ricorda quando è il compleanno del suo cane (molte volte lo festeggia pure): è quindi importantissimo non spegnere l’entusiasmo della giornata.

I complimenti
…nessuno li schifa, questo è indubbio, ergo non lesinare.
Gli apprezzamenti che possono rendere davvero felice la cinofila sono quelli che riguardano il rapporto con il suo cane (embè, c’era da dirlo?).
Dire cose come “guarda che bel pelo che ha” (il cane, non la cinofila) fanno piacere, ma niente manda un’appassionata del settore in brodo di giuggiole quanto la frase  “sei incredibile con il tuo cane, avete un rapporto splendido”: questo è il massimo dell’apoteosi, la somma glorificazione del suo operato.
Sarebbe carino anche notare quando il cane è stato toelettato, ma inutile sperarci.

Se sei già un cinofilo…
Devi saper scendere a compromessi: uscire la prima volta con un cinofilo appassionatissimo del suo meraviglioso cavalier king charles spaniel e trovarsi in un’area di sgambamento con le bestiole, per poi sentirsi dire “no è meglio che non giochi con la tua, altrimenti si infanga”, fa passar la voglia di fissare un secondo incontro.

Se la cinofila è Valeria Rossi…
Nel dubbio, fai scorta di Mon Chéri.

(NdR: grazie, Francesca, ma all’inizio avevi parlato di “ragazza carina e single”: non di “come conquistare la Befana”. Te la passo solo perché l’Epifania è vicina… e non si sa mai).

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo

24 commenti

  1. “gioisci piuttosto per il suo pelo lucido e gli occhi vispi.” MUUAAAHAHAHAHAHAH (è vero che a valeria rossi piacciono i mon cherie?)

  2. Una ragazza carina, single e cinofila NON esiste. Molte hanno un cane, ma pochissime sono cinofile 😛

  3. MartaElisa Varnier

    E delle ragazze carine single cinofile ma senza cane? T_T

    • basta prendere il cane….e si risolve il “problema”….altrimenti se ne prende in prestito uno altrui…. 🙂

  4. Delizioso! Per la serie: se non ti piace il mio cane, tu non piaci a me.
    O ancora meglio: se tu non piaci al mio cane, non puoi piacere neanche a me.
    Bau dixit ?

  5. Molto divertente ma sostanzialmente useless per quello che mi riguarda e infatti io ho un altro problema: il mio crucco attira quattro e due zampe di sesso femminile come il miele le api solo che lui punta la quattro e non la due zampe e cosi’, come da tradizione, quando la sua nuova conquista ti presenta l’amica ad andar bene “e’ simpatica”.

    • cioè vorresti dire che non è né carina, né single??? tu invece sei tutti e tre gli aggettivi?

      • Mah, io al massimo posso rispondere per me del secondo (single), per il primo direi “al vostro buon cuore” e il terzo al momento mi sfugge.

        Ora, non vorrei trasformare il tutto in una specie di blind date per cinofili cane-muniti ma siccome il mio crucco nel suo genere e’ molto piu’ belloccio di me, io un po’ mi illudo di poter brillare di luce riflessa.

  6. e per una cinofila iperpiena di cani… trovare un fidanzato come si fa?
    scappano subito se gli dici ciao ho 7 cani

  7. Eeeppperooo’ non vale! Se il complemento del giunzaglio ( colei che lo regge… ) è single, cinofila e canemunita ( meglio, è il doby che è umanamunito) ma non più di primo pelo anche se non ancora completamente babbiona ( altrimenti manco reggere bene il guinzaglio, sarebbe il contrario. .).. come la mettiamo?

    • se la cinofila canemunita non è più di primo pelo e la preda…ops mi correggo “la persona interessata a lei”… è interessante, saprà adeguatamente sorvolare su alcuni dei punti citati 🙂

    • signorine non disperate…..se ho trovato un uomo io( vet di grandi animali quindi sempre profumatississimissima e sempre in tiro -tutone da lavoro- , malin munita, cinofilia-dipendete- caratteraccio pessimo peggio del mio “ammore della mamma” )lo troverete anche voi ne sono certa……
      super le donne canemunite-cinfolia dipendinti!!!!

  8. Sui regali da fare al cane direi “con cautela”, solo se a colpo sicuro, perchè regalare qualcosa che lei non riterrebbe adatto rischia solo di metterla in imbarazzo nel non usare il regalo benchè apprezzi il pensiero sentendosi un’ingrat, o metterla in condizioni di sentirsi obbligata ad usarlo anche se lo schifa… più facile il primo del secondo caso, dubito, per citare l’esempio in metafora fatto nell’articolo, che una mamma votata al passeggino a H finisca per usarne uno a X solo perchè è un regalo e deve far vedere che lo usa (se poi regali un passeggino, a X o a H a una che il bambino lo porta nel marsupio ti sei tirato la zappa sui piedi… ogni riferimento a diatribe da scanno tra pettorina/collare è puramente casuale), quindi regali sì se vuoi, ma occhio che non siano solo maldestri tentativi di captatio benevolentiae: vale sempre il primo punto : ascoltare (e osservare) prima, e agire di conseguenza. Altrimenti meglio evitare…

  9. Hahaha!!!! Quel santo di mio marito ha passato tutti i vari punti con infinito coraggio….anche perché aveva lo svantaggio del terrore dei cani…ma io e le mie ragazze lo abbiamo addestrato per bene…ed ora è il perfetto cinofilo che si allontana.dal tavolo.dopo cena per allungare le bucce di mela alle “mie mostre”..??

  10. Il mio ragazzo prima di conoscermi era il classico tipo “I cani? Sì, mi piacciono” ma finisce lì. Adesso, dopo 4 anni di relazione, da 8 mesi conviviamo con un cucciolo di Alaskan Malamute (voluto fortemente da lui!). Quando qualcuno a passeggio ce lo scambia per Husky è una tregedia, elenca passo passo tutte le differenze tra le due razze, fisiche e comportamentali. L’allievo ha quasi superato la maestra! 🙂

  11. Rassegnamoci, un uomo non si accorge se cambiamo pettinatura (mio marito meno che mai), figurati se toeletto il cane! Manco se lo dipingessi di viola!

  12. Avevo un ragazzo, una volta ha detto che i cani non capiscono un “caz…pius”.
    Avevo un ragazzo.
    Avevo.

    Scherzi a parte (comunque non è uno scherzo, mi sono lasciata col mio ragazzo quattro giorni fa perché tra le altre “ennemila” cose sulle quali non andavamo d’accordo c’era il vivere con un cane…conclusione: il 18 gennaio adotto Dutch dal canile di qua e non ho più un fidanzato), beh, dicevo, scherzi a parte non credevo, ma è difficile trovare persone con le quali andare d’accordo in primis, e che siano oltretutto disposte ad accettare che non saranno mai solo loro il polo delle tue attenzioni e cure, che non si fanno problemi con certi odori, certi peli sparsi, certe condivisioni di spazi e momenti…e con certe emozioni nei confronti del cane.
    Quest’ultima relazione è stata una gran delusione da questo punto di vista…
    Penso che poi, quando arriverà il cane in carne ed ossa, sarà ancora più arduo trovare qualcuno volenteroso di conquistarmi e condividere tempo con me (e Dutch), ma almeno non ci saranno più malintesi iniziali, e chi proverà fastidio nell’essere annusato da un cane, o pensa che il cane rompa le scatole per il solo guardarti mentre mangi, mi starà ben lontana, evitando inutili perdite di tempo ed energie.
    Come si dice: meglio soli che male accompagnati, ma per fortuna quando si vive con un cane non si è mai soli.

    (scusate lo sfogo, è roba fresca, duole ancora un poco…comunque le cinofile carine esistono, diciamo che sono tutte diversamente single però…eheh!
    E boia dé a trovarlo un cinofilo carino e single!!! ) ^_^

  13. Sabrina Marcante Meneghini

    Io? Io sono un cocker! XD

  14. AHAHHAHAUHAUAHAU me l’ero perso!!
    Grazie @Francescambrunello:disqus per la segnalazione 😉 e grazie di averlo scritto! huhu XD
    esilarante 🙂

    La frase su Valeria Rossi ahahah <3 bene so cosa portarmi dietro quando mai riuscirò ad andare a trovarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *








24 commenti

  1. “gioisci piuttosto per il suo pelo lucido e gli occhi vispi.” MUUAAAHAHAHAHAHAH (è vero che a valeria rossi piacciono i mon cherie?)

  2. Una ragazza carina, single e cinofila NON esiste. Molte hanno un cane, ma pochissime sono cinofile 😛

  3. MartaElisa Varnier

    E delle ragazze carine single cinofile ma senza cane? T_T

    • basta prendere il cane….e si risolve il “problema”….altrimenti se ne prende in prestito uno altrui…. 🙂

  4. Delizioso! Per la serie: se non ti piace il mio cane, tu non piaci a me.
    O ancora meglio: se tu non piaci al mio cane, non puoi piacere neanche a me.
    Bau dixit ?

  5. Molto divertente ma sostanzialmente useless per quello che mi riguarda e infatti io ho un altro problema: il mio crucco attira quattro e due zampe di sesso femminile come il miele le api solo che lui punta la quattro e non la due zampe e cosi’, come da tradizione, quando la sua nuova conquista ti presenta l’amica ad andar bene “e’ simpatica”.

    • cioè vorresti dire che non è né carina, né single??? tu invece sei tutti e tre gli aggettivi?

      • Mah, io al massimo posso rispondere per me del secondo (single), per il primo direi “al vostro buon cuore” e il terzo al momento mi sfugge.

        Ora, non vorrei trasformare il tutto in una specie di blind date per cinofili cane-muniti ma siccome il mio crucco nel suo genere e’ molto piu’ belloccio di me, io un po’ mi illudo di poter brillare di luce riflessa.

  6. e per una cinofila iperpiena di cani… trovare un fidanzato come si fa?
    scappano subito se gli dici ciao ho 7 cani

  7. Eeeppperooo’ non vale! Se il complemento del giunzaglio ( colei che lo regge… ) è single, cinofila e canemunita ( meglio, è il doby che è umanamunito) ma non più di primo pelo anche se non ancora completamente babbiona ( altrimenti manco reggere bene il guinzaglio, sarebbe il contrario. .).. come la mettiamo?

    • se la cinofila canemunita non è più di primo pelo e la preda…ops mi correggo “la persona interessata a lei”… è interessante, saprà adeguatamente sorvolare su alcuni dei punti citati 🙂

    • signorine non disperate…..se ho trovato un uomo io( vet di grandi animali quindi sempre profumatississimissima e sempre in tiro -tutone da lavoro- , malin munita, cinofilia-dipendete- caratteraccio pessimo peggio del mio “ammore della mamma” )lo troverete anche voi ne sono certa……
      super le donne canemunite-cinfolia dipendinti!!!!

  8. Sui regali da fare al cane direi “con cautela”, solo se a colpo sicuro, perchè regalare qualcosa che lei non riterrebbe adatto rischia solo di metterla in imbarazzo nel non usare il regalo benchè apprezzi il pensiero sentendosi un’ingrat, o metterla in condizioni di sentirsi obbligata ad usarlo anche se lo schifa… più facile il primo del secondo caso, dubito, per citare l’esempio in metafora fatto nell’articolo, che una mamma votata al passeggino a H finisca per usarne uno a X solo perchè è un regalo e deve far vedere che lo usa (se poi regali un passeggino, a X o a H a una che il bambino lo porta nel marsupio ti sei tirato la zappa sui piedi… ogni riferimento a diatribe da scanno tra pettorina/collare è puramente casuale), quindi regali sì se vuoi, ma occhio che non siano solo maldestri tentativi di captatio benevolentiae: vale sempre il primo punto : ascoltare (e osservare) prima, e agire di conseguenza. Altrimenti meglio evitare…

  9. Hahaha!!!! Quel santo di mio marito ha passato tutti i vari punti con infinito coraggio….anche perché aveva lo svantaggio del terrore dei cani…ma io e le mie ragazze lo abbiamo addestrato per bene…ed ora è il perfetto cinofilo che si allontana.dal tavolo.dopo cena per allungare le bucce di mela alle “mie mostre”..??

  10. Il mio ragazzo prima di conoscermi era il classico tipo “I cani? Sì, mi piacciono” ma finisce lì. Adesso, dopo 4 anni di relazione, da 8 mesi conviviamo con un cucciolo di Alaskan Malamute (voluto fortemente da lui!). Quando qualcuno a passeggio ce lo scambia per Husky è una tregedia, elenca passo passo tutte le differenze tra le due razze, fisiche e comportamentali. L’allievo ha quasi superato la maestra! 🙂

  11. Rassegnamoci, un uomo non si accorge se cambiamo pettinatura (mio marito meno che mai), figurati se toeletto il cane! Manco se lo dipingessi di viola!

  12. Avevo un ragazzo, una volta ha detto che i cani non capiscono un “caz…pius”.
    Avevo un ragazzo.
    Avevo.

    Scherzi a parte (comunque non è uno scherzo, mi sono lasciata col mio ragazzo quattro giorni fa perché tra le altre “ennemila” cose sulle quali non andavamo d’accordo c’era il vivere con un cane…conclusione: il 18 gennaio adotto Dutch dal canile di qua e non ho più un fidanzato), beh, dicevo, scherzi a parte non credevo, ma è difficile trovare persone con le quali andare d’accordo in primis, e che siano oltretutto disposte ad accettare che non saranno mai solo loro il polo delle tue attenzioni e cure, che non si fanno problemi con certi odori, certi peli sparsi, certe condivisioni di spazi e momenti…e con certe emozioni nei confronti del cane.
    Quest’ultima relazione è stata una gran delusione da questo punto di vista…
    Penso che poi, quando arriverà il cane in carne ed ossa, sarà ancora più arduo trovare qualcuno volenteroso di conquistarmi e condividere tempo con me (e Dutch), ma almeno non ci saranno più malintesi iniziali, e chi proverà fastidio nell’essere annusato da un cane, o pensa che il cane rompa le scatole per il solo guardarti mentre mangi, mi starà ben lontana, evitando inutili perdite di tempo ed energie.
    Come si dice: meglio soli che male accompagnati, ma per fortuna quando si vive con un cane non si è mai soli.

    (scusate lo sfogo, è roba fresca, duole ancora un poco…comunque le cinofile carine esistono, diciamo che sono tutte diversamente single però…eheh!
    E boia dé a trovarlo un cinofilo carino e single!!! ) ^_^

  13. Sabrina Marcante Meneghini

    Io? Io sono un cocker! XD

  14. AHAHHAHAUHAUAHAU me l’ero perso!!
    Grazie @Francescambrunello:disqus per la segnalazione 😉 e grazie di averlo scritto! huhu XD
    esilarante 🙂

    La frase su Valeria Rossi ahahah <3 bene so cosa portarmi dietro quando mai riuscirò ad andare a trovarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico