sabato , 18 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Comunicati >> Stasera webinar sull’attivazione mentale®

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


Stasera webinar sull’attivazione mentale®

Come già annunciato, ripartono i webinar e si inizia con il tema più votato nel sondaggio lanciato qualche settimana fa: l’attivazione mentale.
L’avevamo già annunciato, e infatti in molti si sono già iscritti: ma c’è ancora qualche posto disponibile, perché abbiamo portato il limite di partecipanti a 30 anziché 20 com’era prima, quindi chi vuole può ancora aggiungersi registrandosi dalla pagina http://app.webinarjam.net/register/19173/48da43ca5d
Queste righe, però, non le scriviamo solo per invitarvi a partecipare, ma anche per ringraziare Paolo Villani e Jessica Ciminnisi per averci gentilmente autorizzato ad utilizzare il termine “Attivazione mentale del cane”, che è un marchio registrato da febbraio 2015.
In un mondo cinofilo in cui ormai tutti si spacciano per inventori, creatori, ideatori di tutto (anche di ciò che esiste già da secoli…) stanno diventando sempre più d’obbligo le forme di tutela: poi c’è chi semplicemente sostiene di aver registrato un marchio o un termine (correndo qualche rischio, di cui forse non tutti sono a conoscenza: ma l’Art. 127 c.p.i. prevede una sanzione amministrativa per chiunque utilizzi parole o indicazioni non corrispondenti al vero, tendenti a far credere che il marchio che lo contraddistingue sia stato registrato quando ciò non è mai avvenuto) e c’è chi lo fa davvero.
Paolo e Jessica hanno effettivamente registrato il marchio “attivazione mentale del cane”, che quindi necessita del loro permesso per venire utilizzato (a chi fosse interessato a sapere se un marchio sia registrato o meno ricordiamo che basta consultare i diversi database disponibili: uno semplice ed immediato si trova a questo link).
Grazie ancora, dunque, a questi amici che pur sentendo – giustamente – la necessità di tutelare l’attività nella quale sono sicuramente le massime autorità italiane (oltre ad esserne stati pionieri), non si oppongono alla divulgazione e alla diffusione della vera cultura cinofila.
D’altronde… la classe non è acqua.

.

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo








×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico