venerdì , 17 novembre 2017
Ultime novità
Home >> News >> Apre un negozio per animali vegani… forse

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


Apre un negozio per animali vegani… forse

di VALERIA ROSSI – Quando si dicono le coincidenze… oggi, a Cronache animali, lo streaming ha visto tra gli ospiti una veterinaria vegana, anzi “vegetale” (vi spiego la differenza perché l’ho scoperta solo oggi: il vegano fa una scelta etica di rispetto per gli animali, ma non si preoccupa più di tanto di mangiare anche sano, mentre il vegetale fa scelte più mirate alla propria salute, che possono anche non avere motivazioni etiche).
Naturalmente è iniziata una discussione sulla possibilità di rendere vegan anche cani e gatti: peccato che i tempi fossero come al solito tiratissimi e che non si sia potuto approfondire ulteriormente, perché i toni erano accalorati ma civili e sarebbe stato bello poter continuare.
Comunque… finita la trasmissione torno in albergo e trovo la segnalazione di questo articolo.
Titolo e occhiello: “Apre il negozio per animali “vegani” – Sarà inaugurato a Piano di Conca, la titolare è un’ex parrucchiera. Cibo con niente carne e proteine pulite”.

negozioveganIn realtà il titolo non è proprio precisissimo, tant’è che la foto mostra la titolare che regge, sì, tra le braccia due sacchi di mangime senza carne… ma sugli scaffali alle sue spalle sono schierati in bella vista prodotti che la carne la contengono eccome.
La signora spiega infatti che “per adesso proporrà ai clienti entrambe le scelte”, ma che “spera di arrivare a vendere solo mangime senza carne”.
Insomma, un passo non proprio coraggiosissimo come sarebbe potuto sembrare dal titolo: anche il testo dell’articolo sembra più una pubblicità della Denkadog (peraltro ottimo prodotto, che propone anche crocchette vegane, ma non solo) che una vera dichiarazione di intenti.
D’altro canto, leggendo, si nota che la titolare non ha esattamente le idee chiare: a parte il fatto che confonde un po’ di termini (bio, vegan, cibo sano… non sono mica tutti sinonimi come sembra credere lei!), non si ha notizia di suoi studi/interessi/specializzazioni nel campo alimentare.
Ha perso il lavoro da parrucchiera e si è “reinventata” rivenditrice al dettaglio di cibo sano. Ma soprattutto, confessa di aver optato per l’alimentazione vegan “dopo aver visto il servizio di Report del 2015”.
Prima di allora comprava normalissime crocche per i suoi gatti.
Ora, con tutto il rispetto… mi pare che le premesse non siano esattamente da urlo.
Già non mi entusiasma il fatto che aprire un pet shop specializzato in alimenti venga visto come un lavoro in cui puoi “riciclarti” avendone perso un altro, con l’unica credenziale di avere dei gatti in casa: la nutrizione è una cosa seria e per occuparsene occorrerebbe una preparazione specifica.
Poi mi lascia perplessa la storia di aver  basato la propria scelta su un servizio televisivo che metteva in guardia contro il cibo industriale… mettendosi a vendere proprio cibo industriale. E neanche solo vegano, perché ai prodotti senza carne se ne affiancano altri con la carne, per di più di fascia media e non certo altissima.
Non mi addentro nel discorso “dieta onnivora vs dieta vegetariana/vegana”, perché l’ho già fatto in questo articolo e non potrei che ripetermi: mi limito a dire che questo presunto “negozio per animali vegani”, almeno per il momento, NON lo sembra affatto… e che non mi entusiasma il fatto che le conoscenze di chi l’ha aperto siano più rivolte a shampoo e tinture che alle scienze dell’ alimentazione animale.

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo




Informazioni su Valeria Rossi

Savonese, annata ‘53, cinofila da sempre e innamorata di tutta la natura, ha allevato per 25 anni (prima pastori tedeschi e poi siberian husky, con l'affisso "di Ferranietta") e addestrato cani, soprattutto da utilità e difesa. Si è occupata a lungo di cani con problemi comportamentali (in particolare aggressività). E' autrice di più di cento libri cinofili, ha curato la serie televisiva "I fedeli amici dell'uomo" ed è stata conduttrice del programma TV "Ti presento il cane", che ha preso il nome proprio da quella che era la sua rivista cartacea e che oggi è diventata una rivista online. Per diversi anni non ha più lavorato con i cani, mettendo a disposizione la propria esperienza solo attraverso questo sito e, occasionalmente, nel corso di stage e seminari. Ha tenuto diverse docenze in corsi ENCI ed ha collaborato alla stesura del corso per educatori cinofili del Centro Europeo di Formazione (riconosciuto ENCI-FCI), era inoltre professionista certificato FCC. A settembre 2013, non resistendo al "richiamo della foresta" (e soprattutto avendo trovato un campo in cui si lavorava in perfetta armonia con i suoi principi e metodi) era tornata ad occuparsi di addestramento presso il gruppo cinofilo Debù (www.gruppodebu.it) di Carignano (TO). CI ha lasciato prematuramente nel maggio del 2016, ma i suoi scritti continuano a essere un punto di riferimento per molti neofiti e appassionati di cinofilia.




×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico