lunedì , 21 agosto 2017
Home >> Educazione >> Lavoro con il cane >> Weekend di lavoro in acqua a Ceresole Reale

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


Weekend di lavoro in acqua a Ceresole Reale

di CLAUDIO CAZZANIGA – Seconda uscita stagionale la scorsa domenica per me e la Mave.
Incantevole lo scenario dove abbiamo lavorato. Ceresole Reale, Valle dell’Orco, Pimonte. Un bellissimo lago alpino incorniciato in mezzo alle Alpi. Spettacolare.

Siamo andati a disputare i brevetti sportivi del CIT, Club Italiano del Terranova che da alcuni anni ha aperto le proprie attività anche ai cani non di razza Terranova.
Noi siamo saliti alla domenica, ma a Ceresole il week-end si è animato fin dal sabato: in calendario vi erano i brevetti Belgi e quelli dell’altro circuito Italiano CSEN. Purtroppo quando non ci mette lo zampino il diavolo, ce lo mette la burocrazia: per vari motivi non sono arrivate per tempo le autorizzazioni ENCI per cui Marcello Mura e il suo gruppo di lavoro Subalpino hanno sostituito i belgi con una Friends Cup. Un mix tra brevetti belgi, CSEN e Cit.

Il fronte spiaggia del lago è molto grande. Per cui da una parte brevetti CSEN, dall’altra la Frends Cup. Non essendoci, ho poco da raccontare se non che vi fossero quasi 50 binomi iscritti! La Friends Cup se l’è aggiudicata l’amica Lien Moeys Del gruppo Belga Yeodogs. Complimentisssimi!

La domenica di buon mattino siamo partiti per il Piemonte. Tre ore e qualcosina di strada trascorsi, una volta ogni tanto, in compagnia.
Con me la mia compagna Claudia e Toni Fidanza, in gita turistica senza la sua Kali.
Vi rammento che domenica 17 settembre Toni e Kali parteciperanno alla vecchia Coupe de France, ora ribattezzata Championnat de France, in acqua dolce.

Lago alpino molto freddo, non più di 6/7 gradi l’acqua. Tempo incerto. Ovvero momenti di sole e caldo pazzesco, attimi di nuvole con immediato ricorso alla felpina… Un momento si alzava il vento e un attimo dopo spariva.

Perfetta l’organizzazione. Due campi di lavoro a terra, uno per i Terranova ed uno per le altre razze. Così anche i campi in acqua. Una sponda per ciascuno. Doppio anche il materiale. Due gommoni, due manichini, ecc…

Quattro anche i giudici. Per i Terranova Giorgio Seppia e Roberto Santandrea mentre per le altre razze Fausto Grazzini e Duilio Cavalli. Tutti nomi storici del movimento in acqua in Italia e mondo Cit in particolare.

Erano parecchi anni che non partecipavo ai loro brevetti. Sono tornato molto volentieri.
Ammetto che anni fa non mi faceva impazzire il loro modo di lavorare e la loro visione del lavoro. Ma credo che tutti cambiamo, tutti evolviamo e ci miglioriamo. Almeno proviamo a farlo. Ho visto cose belle, che mi sono piaciute, altre un po’ meno. Ma credo che la strada sia quella giusta, corretta.
Confronto, scambio di idee e collaborazione. Ho apprezzato tanto l’invito di Duilio Cavalli e Roberto Santandrea (i loro gruppi sono i più vicini a Bergamo) ad andare ad allenarmi con loro al mare… sicuramente ci andrò!

E ora parliamo di gara, Dai.

Ci siamo presentati per il brevetto di primo grado. Al di là della gara in sé, che per me è importantissssssima, con l’amico Toni eravamo curiosi di verificare il comportamento della Mave in un ambiente molto diverso rispetto a dove lavoriamo solitamente. La presenza di così tanti cani, l’acqua molto più fredda rispetto al solito, nuovo gommone ecc. Ecc….

Cinque i binomi presenti. Noi i più giovani dei concorrenti.

La prova a terra prevedeva un doppio quadrato da fare al guinzaglio e un seduto resta con conduttore che si allontana. Richiama il cane dopo 4 secondi e su cenno dl giudice. In acqua tre minuti di nuoto e il riporto di due riportelli. Uno lanciato a 15 metri da riva, l’altro a 25 dal gommone.

Abbiamo realizzato 98 punti su 100 con la qualifica di eccellente ripartendo così il punteggio:
lavoro a terra 39,25 su 40;
nuoto 10 su 10;
riporto da riva 24,25 su 25
riporto da gommone 24,50 su 25.

Alla fine terzo gradino del podio a 0,25 dal secondo e 0,50 dal primo.

Molto contento? No, diciamo contento…
Sì perché la condotta è una di quelle cose che pago sempre e sarebbe anche ora di sistemarla, mentre sui riporti la consegna sopratutto uscendo dal acqua può essere lavorata meglio.

Bene il nuoto, la cagna si allunga molto con una falcata decisa e possente. Anche Grazzini che era il giudice con me sul gommone é rimasto molto colpito nel vedere quanto spingesse.
Bene anche l’approccio ad un gommone decisamente diverso rispetto al nostro tender d’allenamento. Ancora una volta il cane più giovane del gruppo e mi fa ben sperare di migliorare ancora.

Vittoria per un Labrador di sei anni, Otto, condotto da Rinaldo Scateni del gruppo Aila.

Secondo Benny un giovanissimo Labrador (solo 9 mesi più della Mave) condotto da Biagio Cinelli del gruppo Passione Terranova.

Del resto della giornata segnalo Sara di Giovanni del gruppo Scuola Italana Terranova che ha portato a casa uno spettacolare 99,75 con la sua Uffa nel terzo grado, e la man bassa fatta dal gruppo Belga Yeodogs nella categoria Terranova vittoriosi nel secondo e terzo grado e con un binomio a podio nel primo.

Chiudo con un pensiero ed un fortissimo abbraccio per Marilena Carlucci del gruppo GLSA. Per un problema di salute fatica a deambulare e nonostante quello sì e’ aggiudicata il secondo posto nella categoria Terranova terzo grado ed ha vinto la coppa per il miglior rapporto cane conduttore.

Chapeau.

Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo








×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico