lunedì , 20 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Varie >> ENPA su ruote: un automezzo per soccorrere gli animali feriti di Carini

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!


ENPA su ruote: un automezzo per soccorrere gli animali feriti di Carini

Il Progetto
Il fenomeno del randagismo è un fenomeno troppo diffuso nelle regioni meridionali d’Italia, in particolar modo in Sicilia. Saranno poco meno di venti le strutture che possono accogliere animali in stato di necessità su 390 comuni totali in tutta la regione. Praticamente un disastro.
ENPA è presente in diversi territori siciliani, spesso in enormi difficoltà, cercando di portare in salvo la maggior parte degli animali possibili: cani, gatti, animali da cortile, da reddito, volatili. Sul territorio della provincia di Palermo – in particolare sul distretto 34 dell’ASL che comprende i comuni di Carini, Capaci, Isola delle Femmine, Torretta, Cinisi e Terrasini – mancano delle strutture comunali in grado di soccorrere gli animali in difficoltà. I Comuni, spesso, si appoggiano a ditte private per il recupero e le cure, ma solo quando ci sono i fondi.

E quando non ci sono i fondi?
Semplice: muoiono per strada .

Questo spesso non accade grazie ai volontari ENPA della sezione di Carini i quali, nonostante siano numericamente pochi e con poche risorse, cercano di combattere la piaga dell’abbandono e dei maltrattamenti dando il meglio di se in un territorio di circa 90 mila abitanti, suddiviso in 6 Comuni.
Nel biennio tra il 2016 ed il 2017 la sezione ENPA di Carini ha soccorso, recuperandoli in strada e sottraendoli a maltrattamenti di qualsiasi genere: oltre 300 cani, 100 gatti, 4 rapaci, 4 tartarughe, 6 caprette, 11 cavie peruviane, 4 conigli, 9 oche, 6 anatroccoli, 1 cucciolo di volpe.

Con le sole forze dei volontari, dei soci e degli amici come voi che ci aiutano quotidianamente abbiamo dato in adozione a splendide famiglie circa 250 cani, 50 gatti, tutte le tartarughe, le cavie, le caprette ed i conigli recuperati. Mentre per quanto riguarda i rapaci e la volpe sono stati trasportati presso i CRAS locali e rilasciati in libertà.

Per soccorrere gli animali, per provvedere a tutte le attività sopra elencate è necessario possedere dei mezzi e delle strumentazioni idonee e previste per legge.
Ciò chiaramente ha un costo non indifferente.
Abbiamo intenzione di allestire un automezzo di soccorso ENPA capace di prelevare dal territorio gli animali in difficoltà che non vengono soccorsi da nessuno e trasportarli in maniera sicura, tranquilla e legale verso le strutture veterinarie.
Grazie alla donazione di un privato, abbiamo acquistato un Fiat Doblò autocarro, in discrete condizioni: adesso è necessario allestirlo, coibentarlo e creare le gabbie. Tutto secondo le normative vigenti riguardo il benessere animale, secondo le linee guida del Ministero della Salute e del Ministero dei Trasporti.

In sintesi riportiamo un elenco delle modifiche che abbiamo intenzione di apportare con i relativi costi; lavori da affidare a un’impresa certificata nella realizzazione di questi interventi, la ditta Bartoli in provincia di Brescia.

ALLESTIMENTO FURGONE FIAT DOBLO’ 1.3 MULTIJET – AUTOCARRO
Coibentazione completa del vano di carico
Installazione griglie esterne ed interne con relative ventoline per l’areazione
Installazione cupolino con relativa ventola
Costruzione n.5 gabbie porta posteriore, n.1 posta laterale, in acciaio inox con relative vasche per lo scarico dei liquidi
Comandi in cabina per accensione ventole vano posteriore, luci, display per controllare la temperatura
Installazione serbatoio acqua con relativa pompa e carica esterna
Installazione faro lampeggiante luce gialla
Installazione faretti esterni, luci interne, varie ed .collaudo in motorizzazione per cambio uso in “trasporto animali”
TOTALE 6344 € (IVA 22% INCLUSA)

A questo preventivo andranno ad aggiungersi i costi del trasporto del mezzo verso e da Brescia, i costi della grafica (per legge è necessario applicare la scritta TRASPORTO ANIMALI VIVI, identificare l’associazione proprietaria del mezzo con relativi loghi oppure sigle).
TOTALE DI CIRCA 7.000 EURO (IVA INCLUSA)

IL NOSTRO AUTOMEZZO ADESSO

IL NOSTRO AUTOMEZZO DIVENTERÀ COSÌ

Abbiamo deciso di creare un progetto crowdfunding per riuscire a raggiungere l’obiettivo nel minor tempo possibile con l’assoluta trasparenza e con la serenità che quotidianamente ci accompagnano nella nostra attività di soccorso dei nostri amici a 4 zampe, la cui dignità è spesso calpestata dall’essere umano.
Se vuoi sostenere questo progetto, clicca qui.

Potrebbe interessarti anche...



Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo








×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize

Condividi con un amico