mercoledì 8 Luglio 2020

Preparazione atletica: i gesti atletici di potenza esplosiva

Dello stesso autore...

Preparazione atletica: buone prestazioni e livelli di salute ottimali

di ERNESTO DE SANCTIS - Ora che abbiamo visto i meccanismi energetici che stanno alla base di ogni gesto atletico del nostro amico peloso,...

Preparazione atletica: i gesti atletici di potenza esplosiva

di ERNESTO DE SANCTIS - Nelle puntate precedenti abbiamo visto come esercitare il cane in vista di competizioni lunghe (>3’) e corte (30”<t<3’), ora...

Preparazione atletica: lavoro anaerobico e acido lattico

di ERNESTO DE SANCTIS - Abbiamo visto la scorsa settimana il lavoro aerobico e la sua importanza in un contesto di allenamento del nostro...

Preparazione atletica: muscoli e tipi di lavoro

di ERNESTO DE SANCTIS - Nel primo capitolo dei nostri appuntamenti abbiamo visto come la genetica influisca in maniera incisiva sulle performance che il...
Ernesto De Sanctis
Personal Trainer e Preparatore atletico (umano) con una grande passione per i cani, proprietario di american pitbull terrier e preparatore atletico del Working Pitbull Club italia e Griso club. Si occupa della preparazione sportiva di cani destinati ad attività atletiche e lavorative.

di ERNESTO DE SANCTIS – Nelle puntate precedenti abbiamo visto come esercitare il cane in vista di competizioni lunghe (>3’) e corte (30”<t<3’), ora prendiamo in esame le attività che richiedono tempi di esercizio brevissimi (0”<t<15”).
Essenzialmente quindi, gesti atletici di pura potenza esplosiva o forza, ad esempio salto in lungo, salto in alto, sprint sui 110 metri e similari.

Abbiamo già detto la scorsa puntata che in caso di sforzi particolarmente intensi il sistema cardiovascolare non riesce a fornire sufficiente ossigeno al metabolismo energetico, quindi la creazione di ATP è demandata a meccanismi di produzione di ATP in assenza di ossigeno e con produzione di lattato.
C’è una terza via di produzione energetica: il metabolismo anaerobico ALAttacido.

Vediamo di cosa si tratta: come si evince dal nome questa via metabolica lavora anch’essa in assenza di ossigeno, ma contrariamente a quella LAttacida non prevede la produzione di lattato. Il lavoro estremamente intenso non consente di essere svolto con le normali riserve di ATP muscolare, bisogna quindi crearne di nuove e in maniera veloce.
Il meccanismo del sistema anaerobico ALattacido è molto veloce e si basa sulle scorte di fosfocreatina (CP) presenti nel muscolo scheletrico, la CP si lega con l’ADP a formare la tanto agognata ATP.
Il collo di bottiglia di tutto questo bel racconto sono le riserve muscolari di CP, che generalmente sono sufficienti per coprire un gesto atletico molto intenso solo per, più o meno, una 15ina di secondi.

Quindi possiamo dire che questa via metabolica risulta particolarmente utile in gesti atletici di pura forza, gesti esplosivi di pochi secondi.
L’allenamento del cane per questo tipo di sport dovrà essere basato inizialmente su uno sviluppo massiccio della forza pura, per poi trasferire la nuova forza acquisita nel gesto tecnico vero e proprio.

Quindi sedute allenanti di max 10 secondi, seguite da recupero completo, ripetute più volte per stimolare l’incremento di riserve di CP.
Una volta incrementati i livelli di forza si trasformerà la rinnovata potenza in puri gesti esplosivi tramite ripetizioni del gesto tecnico (sprint o salto ad esempio) aumentando così la prestazione finale.

Nelle prossime puntate prenderemo in considerazione peso di lavoro – riscaldamento – defaticamento – parametri cardiovascolari di riferimento – alimentazione del cane atleta.

Questa rubrica è realizzata grazie al contributo di DogPerformance

Nella stessa categoria...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi articoli

Come tentare di far uccidere un bambino da un cane buonissimo 4 (il ritorno)

Passano gli anni, ma - purtroppo - continua a essere una costante vedere video di situazioni rischiose (a volte molto rischiose) con...

Webinar “Paure e fobie, ansia da separazione” e “Aggressività intra e interspecifica”: disponibili i replay

Giovedì 11 Maggio si è svolto l'ottavo appuntamento dei webinar 2020, tema Paure e fobie, ansia da separazione: come prevenirle (o affrontarle)....

Cinofilia Googlesca 5

Ci sono tre cose, nella mia vita, che mi hanno fatto ridere così tanto da restare senza fiato.La prima è una scena...

Si può valutare un cane solo tramite video?

Oggi proverò a essere breve (BUM!) nell'illustrare un dubbio che spesso mi assale e che farei rientrare nella categoria "coerenza, dove sei?".Su...

Finalmente siamo ripartiti

Finalmente iniziamo a lasciarci alle spalle questo periodo difficile. Il virus non è sconfitto, è solo l’inizio di quello che speriamo sia...

Scarica la nostra app!

E' gratuita e potrai rimanere facilmente aggiornato su tutti i nostri contenuti!

Scarica l'app per sistemi Android
Scarica l'app per sistemi Apple

Restiamo in contatto!

134,883FansMi piace
560FollowerSegui
1,141IscrittiIscriviti
Tra...
00 Giorni
00 Ore
00 Min
00 Sec
Expired
Si terrà il webinar "Socializzazione: come si fa, come NON si fa"
Scopri di più!

Condividi con un amico