di LISA PACIFICO – Come anticipato nello scorso appuntamento, in questo articolo vedremo ciò che comporta l’assegnazione di 10 punti di penalità e un immediato non qualificato.
10 punti di penalità vengono attribuiti
– a chi non esegue il seduto nel cartello n.1 STOP, essendo l’esercizio più semplice
– alla mancata esecuzione del mantenimento della posizione negli esercizi di STOP-GIRA INTORNO, STOP-TERRA-GIRA INTORNO e IN PIEDI IN MOVIMENTO-GIRA INTORNO, dove mentre il cane è fermo nella posizione indicata dal cartello il conduttore esegue un giro in senso antiorario intorno al cane.
– alla mancata esecuzione del terra negli esercizi TERRA IN MOVIMENTO-AVANTI, SVOLTA A DX O SX 1-2 PASSI CANE A TERRA, STOP-LASCIA IL CANE PER IL RICHIAMO CON TERRA+GIRATI-RICHIAMO-TERRA-RICHIAMO.

Le prossime situazioni invece prevedono un comportamento di NQ, comportamenti gravi come il cane che esce dal ring, oppure smette di essere attivo durante il percorso e non ritorna immediatamente dal conduttore al suo richiamo, quando il cane urina o defeca nel ring, quando il guinzaglio è costantemente teso o il comportamento è fuori controllo, se si supera il tempo limite o si adesca il cane in modo apparente o effettivo, quando il conduttore non esegue un esercizio (salta il cartello) o lo esegue al di fuori della sequenza prevista, quando il conduttore tocca il cane per fargli eseguire un esercizio (tranne nei casi dove espressamente permesso) o viene dato cibo mentre ci si sposta da un cartello ad un altro.

Come anticipato nel primo articolo esiste un settore giovanile chiamato Junior Rally-O.
L’obiettivo è favorire l’attività sportiva dei giovani con i cani, per responsabilizzarli nei confronti di un altro essere vivente, conoscerli e rispettarli.
Credo che sensibilizzare i giovani a una corretta gestione del cane, dare loro l’opportunità di praticare sport insieme possa gettare ottime basi per avere degli adulti consapevoli e rispettosi.
Il settore giovanile è aperto ai cani che abbiamo compiuto almeno 12 mesi di età condotti da giovani di età compresa tra gli 8 e i 18 anni non compiuti, i binomi si affronteranno direttamente su campo gara con percorsi studiati appositamente per loro, dove avranno la possibilità di accumulare punti validi per la classifica generale Juniores.
Sono previste 3 categorie, Junior esordienti (JL1) Junior base (JL2) e Junior avanzati (JL3).
Per avanzare di livello il binomio dovrà sempre ottenere 3 qualifiche di eccellente (da due giudici diversi) ma se al conseguimento del terzo eccellente in categoria il binomio non si sente pronto (o l’allenatore non lo ritiene pronto) il binomio può decidere se accedere o meno alla categoria successiva o rimanere nella categoria inferiore, senza limiti di tempo.

Inoltre, nei tre livelli non sono compresi tutti gli esercizi, in classe JL1 sono compresi gli esercizi dal n.1 al n.32 tranne il 28 e il 29 e i bonus 2 e 3, in classe JL2 sono compresi gli esercizi dal n.1 al n.48 tranne i già citati 28 e 29 e il 36-37-44-48 e i bonus 1 e 3 mentre in classe JL3 sono compresi gli esercizi dal n.1 al n.63 tranne i già citati 28-29-36-37-44-48 e il 54-57-58-61-62 e i bonus 3 e 5.
Le stazioni sono meno numerose, per la classe Junior esordienti sono 10 stazioni, per la classe Junior base sono 12 e per la classe Junior avanzato sono 15; infine anche la durata per completare il percorso è diversa, 8 minuti per la JL1 e 6 minuti per la JL2 e JL3.

Potrebbero interessarti anche...