di BENEDETTA R. – Segui la traccia di chissà chi
nell’erba fredda,
Seria e concentrata, come fosse un lavoro importante
che qualcuno deve pur fare.
Mentre una nube nera di storni m’incanta
scivolando su un cielo arancio.
Poi una corsa pazza,
mi sento libera come te,
poi un inchino di gioco
Prendi il ramo che ti lancio e torni fiera,
lo porti come un trofeo.
Rientriamo a casa prima che faccia buio,
ci attende il camino
e la coperta che veneri
perchè sa di noi

SCOPRI IL NOSTRO PET SHOP

Vuoi partecipare anche tu al “quasi-concorso” natalizio “Freddo cane”? Invia il tuo scritto a [email protected]!