di CLAUDIO CAZZANIGA – Si sono svolte sabato 13 luglio, nella suggestiva location di Ceresole Reale, le prove per formare il Team Italia che parteciperà alla International Cup for Waterwork Dogs. 
È il primo anno che l’Italia riesce a costituire un squadra.
Il merito va a Marcello Mura del gruppo Subalbino (che si è occupato dell’organizzazione e della logistica) e a Fausto Grazzini del gruppo Natt (lui ha seguito tutta la parte burocratica e di stesura dei regolamenti). Bravi, bel lavoro!

Un grazie particolare a Marcello che fino all’ultimo mi ha “fatto il filo” affinché partecipassi anche io alle sezioni… ma sinceramente non mi sentivo preparato ed avendo un cane ancora giovane ho deciso di dar tempo al tempo e di portare pazienza e aspettare il prossimo giro.
Si sono presentati in tre a Ceresole.
Mi dicono – io non ero presente – di una bella gara, con dei cani che han lavorato tutti bene bene.

A rappresentare l’Italia in Germania saranno quindi:
Marco Zaccagni con Doc, un labrador nero che in gara ha totalizzato 84,50 punti. Marco è del gruppo Sit.
Gabriella Heibling con Arrya, una Golden che in gara ha totalizzato 68,50 punti, fa parte gruppo Saucs Costa Maremmana;
Rinaldo Scateni con Ottone, labrador nero che in gara ha totalizzato 59,50 punti, fa parte del del gruppo A.i.l.a..
Marco Zaccagni ha partecipato anche con un meticcio di nome Jack alle sezioni fuori concorso… una sorta di cane bianco.
Visto che la squadra necessita di una riserva e che Jack si è comportato molto bene, si è deciso che sarà proprio Jack ad occupare quel ruolo.

Ora il team avrà due mesi di tempo per limare la preparazione e sistemare le ultime cose.
Un in bocca al lupo di cuore a tutta la squadra!