sabato , 27 settembre 2014
Home >> Archivi dell'autore: Luigi Zappoli

Archivi dell'autore: Luigi Zappoli

L’esame delle feci

feci_apert

Bell’argomentino mi son scelto per questo articolo! E ogni commento è superfluo quando, dopo una lunga giornata fra l’ambulatorio e la sala operatoria, ti appresti ad immolare alla cacca l’ultima oretta che ti separa dalla chiusura e quindi dalla cena. A tu per tu con la cacca Sui libri c’è scritto tutto. Si trovano le descrizioni, le foto, i disegni ... Continua a leggere »

Le malattie da zecche nel cane

zecca-su-cane

Uno dei miei compiti, quando da bambino accompagnavo a caccia mio padre, era quello di ispezionare e ripulire i cani una volta ritornati a casa. Era un lavoraccio, sia perché erano puntualmente pieni di quei fastidiosissimi ricci che formano un tutt’uno con le frange, sia perché ad inizio stagione, quando la temperatura era ancora mite, le povere setterone erano letteralmente ... Continua a leggere »

La gravidanza isterica (o pseudogravidanza)

gravidanza-isterica_orizz

Non c’è niente da fare, i lupi hanno una marcia in più. Dimostrano una straordinaria intelligenza nella caccia, nel comportamento di branco, nello spirito di gruppo che, diversamente da quanto avviene fra noi umani, rende unico, prezioso ed imprescindibile ogni singolo elemento delle loro piccole società dei boschi. E’ affascinante pensare a come Madre Natura abbia risolto per loro il ... Continua a leggere »

Le vaccinazioni

siringa

Le  vaccinazioni: argomento oltremodo scottante. Le discussioni, gli studi e le esperienze più o meno personali di veterinari, allevatori e semplici cinofili si sprecano e s’intrecciano…con il risultato che la sospettosa proprietaria di Pucci, dolcissimo incrocio fra un bolognese ed un caimano amazzonico, mentre scioglievo con il solvente il vaccino contro la leptospirosi per il richiamo semestrale, mi ha guardato ... Continua a leggere »

La displasia del ginocchio

displasia_ginocchio_apert

Con questo termine si intende una patologia che colpisce, con gravità ed esiti estremamente variabili, un grandissimo numero di razze. L’esito delle malformazioni tipiche di questa malattia è invariabilmente rappresentato dalla lussazione della rotula, sia medialmente (ovvero verso l’interno dell’arto) che lateralmente (cioè verso l’esterno), in assenza di eventi traumatici ma solo a causa dell’instabilità di questo ossicino. Dal momento ... Continua a leggere »