sabato , 26 luglio 2014
Home >> Archivio per il tag: sleddog

Archivio per il tag: sleddog

“Maltrattamenti” alla scuola di Sleddog del Moncenisio? Ma anche no!

monce_apert

di VALERIA ROSSI – E’ già da parecchio tempo che mi chiedono di scrivere qualcosa sul caso creato dal gruppo animalista “SOS Gaia” sulla scuola di sleddog del Moncenisio, gestita da Tiziano Ruffa e Roberta Giunco. Premesso che conosco entrambi  – per ovvi motivi, avendo io allevato siberian husky – ma che non ho alcun rapporto di amicizia con queste ... Continua a leggere »

La corsa dei Babbo Natale! (e anche il Raduno razze nordiche)

babbi_aper

A Frosinone presso lo Stadio Casaleno, in data 15/12/2012 il Club Italiano Razze Nordiche, in collaborazione con Antartica organizza la Corsa dei Babbo natale, una gara di Cani Cross Amatoriale, la gara si svolgerà a partire dalle ore 15:00 e tutti i partecipanti dovranno essere vestiti a tema natalizio. A fine gara arriverà, trainato dai meravigliosi cani da slitta, Babbo ... Continua a leggere »

Caso sleddog: parla il Presidente della FIMMS e arriva la relazione veterinaria

deferra_apert

Avevamo promesso di pubblicare la relazione del medico veterinario che ha visitato i cani di Claudio De Ferrari dopo il “fattaccio” dei cani strattonati al check point: la relazione è arrivata e quindi manteniamo la promessa. E’ arrivata, però, anche una lettera di Massimo Bassan, presidente della Federazione Italiana Musher e Sleddog Sport (alla quale non appartiene il CIS, Club ... Continua a leggere »

Striscia mostra solo ciò che le aggrada? “Caso sleddog”: la parola a De Ferrari

deferra_apert

Intervista di VALERIA ROSSI – Alla fin fine, dopo aver scritto due diversi articoli  (cliccare qui per leggere il primo, qui per il secondo) sul caso del  presunto maltrattamento dei cani da slitta durante una gara di sleddog, l’unico che non avevo ancora sentito era proprio il protagonista principale, il musher Claudio De Ferrari: dopo il servizio di Striscia, che ... Continua a leggere »

“Caso sleddog” a Striscia. Ovvero: come fare due figuredimme’ in meno di dieci giorni

deferrari

di VALERIA ROSSI – Presumo che molte persone abbiano visto ieri sera il servizio di “Striscia la notizia” che ha riportato ai disonori della cronaca il caso del musher “maltrattatore” o presunto tale. In questo articolo avevo personalmente “difeso” (tra virgolette, perché il suo comportamento era stato comunque indegno di un cinofilo e di uno sportivo) il musher Claudio De ... Continua a leggere »

Lo sleddog non è quello che si è visto su Facebook

Sleddog_apert

di VALERIA ROSSI – Solo due parole sul video (ora eliminato da youtube) del musher che ha strapazzato platealmente i suoi cani, evidentemente stanchissimi e non in grado di riprendere la corsa, ad una gara di sleddog tenutasi in Svizzera. I fatti sono abbastanza evidenti: a) il musher, che si chiama Claudio De Ferrari (e che non c’entra nulla con ... Continua a leggere »

Dossier: da lupo a cane – parte seconda (…e il lupo addomesticò l’uomo)

impronte_apert

Come la prima parte del dossier sul lupo, questo articolo è stato pubblicato originariamente nel settembre 2005, su “Ti presento il cane” cartaceo, e non è stato modificato in alcuna parte. Il convegno “Impronte nella neve – Lupo, cane, uomo: un percorso comune” si è svolto presso il borgo medievale del Comune di Cervara di Roma. Il convegno faceva parte ... Continua a leggere »

Arriva il freddo…e arriva anche lo Sleddog!

Basovizza_aper

Il fresco è arrivato e gli allenamenti fervono… le zampette si riscaldano  e speriamo di vederci numerosi ai prossimi appuntamenti.  Il calendario FIMMS prevede gare su terra, dove oltre alle categorie ufficiali , in cui si puo’ correre a piedi, in bici o con i carrelli  (ovviamente sempre con i cagnetti);  c’è la possibilità da quest’anno di partecipare alle categorie ... Continua a leggere »

Quelli che… fanno sleddog

sleddog_apert

Quelli che fanno sleddog, all’inizio del loro percorso sportivo, si dividono in due categorie: quelli che pensano di essere Babbo Natale (però con gli husky al posto delle renne) e quelli che hanno letto Jack London. Quelli che pensano di essere Babbo Natale si immaginano comodamente seduti su una slitta che corre allegramente sulla neve, a gridare ordini ai cani ... Continua a leggere »