domenica , 25 giugno 2017
Home >> Vita col cane >> Il cane e la legge

Il cane e la legge

maggio, 2017

  • 29 maggio

    Sentenza sul caso Angelo di Sangineto: si può parlare di giustizia?

    di DAVIDE BELTRAME – E’ arrivata venerdì la sentenza relativa al caso randagio di Sangineto, diventato poi noto come “Angelo”, barbaramente ucciso un anno fa da 4 abitanti posto. Il tutto ripreso in un video poi diffuso su Internet, fatto questo che ha fortunatamente consentito la rapida identificazione dei responsabili. Il grande risalto avuto dalla vicenda ha fatto ...

  • 16 maggio

    Museruola antiabbaio?

    di FRANCESCA M. BRUNELLO – Leggo sempre discussioni nei post di di proprietari che si disperano e chiedono consigli – che si sa, oramai la cinofilia si fa solo sui social – riguardo a tutti gli argomenti possibili e immaginabili. Tra questi, un topic in particolare ha attirato la mia attenzione, non tanto per la stupidità, quanto perché viene ...

aprile, 2017

  • 28 aprile

    Quanto incide la razza sul costo per assicurare un cane

    DI SOSTARIFFE.IT – Si va dai 20 agli oltre 170 euro all’anno: la spesa per assicurare un cane in Italia varia molto in funzione la compagnia scelta. In certi casi, l’età l’animale e la razza possono essere fattori che incidono sul costo di quest’assicurazione. Dall’ultimo studio di SosTariffe.it emergono differenze importanti che vanno valutate per evitare sovrapprezzi salatissimi. Gli amici ...

febbraio, 2016

novembre, 2015

  • 12 novembre

    Cosa fare se si trova un cane abbandonato

    di VALERIA ROSSI – Trovo nella posta, stamattina, un’e che mi chiede un articolo su questo tema. La domanda nasce dalla storia vissuta da questa lettrice, che riporto qui: Da questo racconto si evince facilmente come un conto sia la teoria e un altro la pratica. La nostra amica ha cercato di fare tutto per benino, ma è stata rimbalzata ...

ottobre, 2015

  • 29 ottobre

    Settore cinofilo: chiarimenti sulla legge 4/2013

    COMUNICATO STAMPA FCC – La legge 4/2013 è nata per dare riconoscimento e visibilità a forme giuridiche, associative e organizzative che sempre più svolgono un ruolo essenziale nello sviluppo economico mercato le professioni e che differiscono da quelle che, per legge, sono organizzate in ordini e collegi. In tal modo la legge ha promosso una responsabilizzazione le professioni organizzate ...

agosto, 2015

  • 22 agosto

    Abbaio e disturbo: non basta una sentenza per dimenticare la civiltà

    di VALERIA ROSSI e MATTIA TACCHINI – Ricevo e pubblico con piacere, perché il problema sollevato è di grande interesse generale, il messaggio inviatomi da un’amica di FB: Come al solito, applicare la legge è difficilissimo quando la gente dimentica che alla base di tutto dovrebbero esserci rispetto e senso civico. E’ evidente che un cane che abbaia sporadicamente non ...

giugno, 2015

  • 25 giugno

    I cani nei luoghi pubblici: quali sono le regole da seguire?

    di MATTIA TACCHINI – Per fortuna è ormai diffusa l’abitudine, da parte dei padroni di cani, di portare i propri amici a quattro zampe con sé, invece che relegarli a vivere in un giardino oppure in un serraglio; quali sono, però, in materia le norme vigenti in Italia? Sul tema è necessario premettere che a livello nazionale nessuna norma impedisce ...

  • 1 giugno

    Lettera aperta al Giudice Marco Tremolada (ha assolto l’edicolante che prese a calci un bassotto)

    di VALERIA ROSSI – Gent.mo Dottor Tremolada, leggo sul “Corriere” che Lei ha assolto l’edicolante che prese a calci un bassotto “colpevole” di aver urinato su un espositore di giornali. Penso che Lei non vedesse l’ora di applicare le nuove sciaguratissime norme che depenalizzano una marea di reati cosiddetti “tenui”, ovvero quelle norme che faranno pagare alle vittime l’incapacità (o ...

maggio, 2015

  • 20 maggio

    Nessuna depenalizzazione per i reati contro gli animali

    di VALERIA ROSSI – Ogni tanto arriva una buona notizia: stavolta la notizia è che l’intervento le associazioni più “politicizzate” (in questo caso Lav, Oipa e Gaia) ha fatto sì che i reati contro gli animali NON venissero depenalizzati come da recente decreto legislativo volto a snellire il lavoro dei tribunali (ne avevamo parlato in questo articolo). La scusa per ...

Condividi con un amico