mercoledì , 22 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Vita col cane >> Il cane e la legge (pagina 3)

Il cane e la legge

maggio, 2014

  • 16 maggio

    Anche il TAR di Trieste cinofobo e discriminatorio

    di VALERIA ROSSI – Sentenza cinofoba TAR Friuli-Venezia Giulia, che ha dato ragione al ricorso la Trieste Trasporti contro il nuovo regolamento di vettura redatto lo scorso anno dalla Provincia, che prevedeva la possibilità di trasportare cani di taglia media. Notare che i cani avrebbero dovuto stare “nella parte retrostante l’autobus, con museruola e guinzaglio”: quindi c’erano già ...

aprile, 2014

  • 23 aprile

    Il cane che abbaia può essere sequestrato/soppresso?

    di VALERIA ROSSI – Mi è arrivata una raffica di segnalazioni riguardanti  questo articolo pubblicato da “Varese news”: quando l’ho letto, non credevo ai miei occhi. Il sindaco, anzi la sindaco comune di Lozza (VA) ha inviato una lettera minatoria ad alcuni proprietari di cani accusati di disturbare la quiete pubblica, scrivendo che “oltre alla pena pecuniaria le sanzioni ...

dicembre, 2013

  • 18 dicembre

    Dura lex, sed lex. E quando è stupida o ingiusta?

    di VALERIA ROSSI – In questi ultimi tempi, curiosamente, mi è capitato più volte di scontrarmi (di solito virtualmente ma qualche volta anche “de visu”) con persone che ritengono che la legge vada rispettata, sempre e comunque. Ma perché scontrarmici? Non è forse vero, che la legge va rispettata? Certo che è vero: è verissimo, quando la legge è giusta ...

novembre, 2013

  • 29 novembre

    Vergognoso: pubblicare video di combattimenti non è reato

    di VALERIA ROSSI – Quando si dicono le coincidenze… un paio di giorni fa un lettore (forse ormai “ex” lettore), litigando con mio figlio nello spazio commenti, per attaccarlo ha riesumato una vecchia storia che, riassunta in due righe – anche perché qualcuno forse la conosce già – consistette in questo: tre anni fa scrissi, per un giornalino on che ...

ottobre, 2013

  • 29 ottobre

    Ingresso libero per il cane al bar o al ristorante? Dipende…

    di VALERIA ROSSI – Viste le molte richieste di chiarimenti e vista la confusione indotte dagli atteggiamenti troppo trionfalistici di siti, giornali ecc., mi sembra giusto provare a spiegare cosa sia effettivamente cambiato sul tema “cani nei pubblici esercizi”. In una parola… NULLA! Si potrà permettere l’ingresso ai cani (esattamente come prima), ma si potrà anche proibire l’ingresso ai cani ...

maggio, 2013

  • 2 maggio

    Cani pignorati, cani all’asta… ma non erano membri della famiglia?

    di VALERIA ROSSI – Due notizie, in questi giorni, hanno suscitato l’indignazione generale: una è quella di un cane inserito in una lista dei beni pignorabili,l’altra quella di cuccioli sequestrati e poi messi all’asta. Tanto per cominciare, chiariamo che non si tratta di bufale (il dubbio era venuto a molti): le notizie sono entrambe vere e confermate. Il caso l’asta, ...

aprile, 2013

  • 9 aprile

    La gestione dei morsi e le denunce in un Pronto Soccorso

    di ELENA CANTU’ – Recentemente su questo sito è apparso un articolo in cui la proprietaria raccontava la sua vicissitudine perché il suo cane è stato definito morsicatore, quindi mi piacerebbe spiegarvi cosa succede nel momento in cui una persona si presenta in un Pronto Soccorso dichiarando di essere stata morsa. Dopo vent’anni di lavoro in ospedale ho voluto approfondire ...

marzo, 2013

  • 28 marzo

    Emilia Romagna: via libera ai cani in visita in ospedale e stop ai cani a catena

    C’era già stato un precedente importante a Varese, l’anno scorso: un giudice aveva emesso una sentenza che, in contrasto con il regolamento l’ospedale, permetteva al cane di una degente di farle visita. Ora un’intera regione, finalmente, approva una norma che permette a cani e gatti di accedere agli ospedali per andare a trovare i loro umani ricoverati.  Tutto è ancora ...

febbraio, 2013

  • 12 febbraio

    Maltrattamenti & C.: le leggi ci sono, ma…

    di VALERIA ROSSI – Il bastardo a due zampe che ha abbandonato il suo cocker nel cassonetto, dopo avergli strappato il microchip con un coltello, è stato individuato: è un vecchio ottantacinquenne di cui ovviamente nessun giornale ha potuto pubblicare il nome perché bisogna tutelare la privacy anche degli esseri sub-umani. Si sa solo che è un ex appartenente alle ...

  • 5 febbraio

    Il cane si difende e viene schedato come “morsicatore”

    di VALERIA ROSSI – Per la serie “non c’è limite al peggio”, ricevo in e una storia veramente agghiacciante, dalla quale si può solo evincere che, in Italia, comportarsi in modo corretto procura guai, mentre fare i furbi paga sempre. D’altronde l’hanno già dimostrato decenni di campagne elettorali, e questa non sembra fare eccezione: ma se in politica ci siamo ...

Condividi con un amico