venerdì , 24 novembre 2017
Ultime novità
Home >> Vita col cane (pagina 20)

Vita col cane

aprile, 2015

  • 7 aprile

    Il cane non è un bambino (morde più forte)

    di SOFIA POSTAI – Se vi avvicinate da assoluti neofiti alla cinofilia, vi sentirete ripetere spesso che il cane non è un bambino. A voi sembrerà un’ovvietà, anche perché da quando avete consapevolezza di esistere vi pare di essere sempre stato in grado di distinguere tra i due. Non sembra difficile. Man mano che progredite nella conoscenza vostro cane ...

  • 2 aprile

    Sapete che c’è? Arrangiatevi!

    di ANDREA FAGNONI – Ovvero come (non) arrendersi di fronte all’ignoranza. Scena 1: prati, montagna, boschi… insomma, casa. Benni e Pistache si fanno i fattacci loro come ogni mattina, scorrazzando tranquilli. A un certo punto qualcosa attira l’attenzione di Pistache (solo la sua, niente infatti può distrarre Benni dagli odori dei suoi pascoli e dei suoi boschi). Mi volto e ...

marzo, 2015

  • 27 marzo

    Caro Diario… (20)

    di VALERIA ROSSI – 26 marzo 2015, ore 12 Caro Diario, questa per noi è la penultima puntata, anzi è solo una specie di breve inteludio per dire, a te e a coloro che ti seguono su TPIC, che la settimana prossima Samba compirà un anno e quindi i nostri resoconti si fermeranno lì. Forse qualcuno penserà “era ora!”, mentre ...

  • 26 marzo

    Lo Standard della… sciurapastoretedeschista

    di FRANCESCA BRUNELLO – Leggi lo standard la Sciurarottweilerista e dici: “Ma che bello! Ma che realistico! Ma che divertente! Ma anche io… ma aspetta… ma anche no”. Come no? Perché no? Anche la Twiggy è viziata da far schifo, domani compie 5 mesi e a pranzo le scotto una bistecca. Dorme sul letto, prende grattini e paro dolci da ...

  • 26 marzo

    Consigli di Toelettatura (ovvero: quale dottore vi ha prescritto di comprarvi il maltese?)

    di EVA OZAN – Ebbene sì: anche se il titolo può far sorridere, la cosa a me non fa ridere per niente. Faccio la toelettatrice commerciale da ormai sette anni; non quella dei cani ultrafighetti scintillanti e bigodinati da esposizione, ma quella la gente comune e ahimè le tanto conclamate sciuremarie detentrici cane modaiolo momento. Una volta c’era ...

  • 20 marzo

    Formatore cinofilo certificato: incontro di presentazione

    COMUNICATO STAMPA – Come molti sapranno non c’è un albo e nemmeno un collegio ufficiale per l’istruttore/educatore/addestratore cinofilo (ve ne sono interni alle associazioni di settore, es. tra tutti l’ E.N.C.I ) . Nel “mare magno” le associazioni, le sigle, le professioni, ora ci viene data, non obbligata ma consigliata (siamo in Italia) la possibilità di sostenere un protocollo di ...

  • 18 marzo

    I perché cinofili: perché molti cani ignorano la cuccia?

    di VALERIA ROSSI – Per quanto non mi stanchi di ribadire che il cane è un animale sociale e che quindi dovrebbe sempre vivere dentro casa e non “ai margini” (leggi: in giardino), sono ancora molti i soggetti che vivono e/o dormono fuori: soprattutto quelli utilizzati per la guardia, anche se continuo a non capire se i loro proprietari temano ...

  • 5 marzo

    I perché cinofili: perché il cane si lecca le zampe?

    di VALERIA ROSSI – L’attenzione sempre crescente nei confronti la psicologia canina e dei problemi legati allo stress talora confonde le idee degli umani, facendo pensare ad un problema comportamentale anche quando siamo in presenza di un disagio fisico. E’ il caso leccamento compulsivo le zampe (da non confondere, prima di tutto, con le normali “operazioni di pulizia” che ...

  • 3 marzo

    I cani da guardianìa sono un pericolo per gli altri?

    di VALERIA ROSSI – Ricevo, e pubblico qui sotto, un’e che contiene un interessante quesito: Purtroppo la risposta è “no”: non è solo una paranoia. Forse la nostra amica è un filino troppo ansiosa, ma la sua ansia almeno in parte è giustificata. Si fa un gran parlare l’immensa – e indubbia – utilità dei cani che stanno a guardia ...

febbraio, 2015

  • 25 febbraio

    Cane in pensione: andarlo a trovare o no?

    di VALERIA ROSSI – Mi scrive una lettrice che deve subire un intervento chirurgico piuttosto complesso (“mi consegnano un ginocchio nuovo di trinca!”, dice) che la costringerà, tra degenza e riabilitazione, a non poter seguire il suo cane per circa tre settimane. E’ stata scelta la soluzione “pensione”, selezionata con buon anticipo e sicuramente valida: ma la lettrice si pone ...

Condividi con un amico