venerdì 24 Settembre 2021

Gossip animal-immobiliare

Dello stesso autore...

gossip_casaRiceviamo da Casa.it e pubblichiamo (senza commenti, perché… mah, è difficile anche farne!) questa news “immobiliare”:

Casa con gatto. In Australia una coppia vende casa con gatto incluso.
La storia viene da Melbourne, in Australia dove la famiglia Perceval ha messo in vendita la propria villetta con 5 camere da letto per circa di 2 milioni di dollari australiani.
Come racconta l’Herald Sun , durante le classiche visite degli ipotetici acquirenti, oltre alla casa, colpisce l’attenzione dei futuri inquilini della villa, Tiffany, la gatta della famiglia Perceval.
A pochi giorni di distanza da quella visita la famiglia riceve un’offerta superiore alla richiesta di 140 mila dollari.
Ma nel prezzo deve esser compresa la gatta Tiffany: il figlio dei futuri proprietari della villa infatti si era innamorato del micio durante la prima visita tanto che i genitori, pur di accontentare il loro bambino hanno, rilanciato al rialzo.

La capra Boris
La gatta Tiffany non è il solo animale ad aver contribuito al rialzo del prezzo di una casa in vendita. A pochi km da Melbourne infatti è stata una capra ad aver fatto crescere l’offerta per la compravendita di una villa. Proposta sul mercato a 495 mila dollari australiani, l’acquirente, pur di aver la capra inclusa nella casa, ha offerto il 10% in più della richiesta
La villa in questione è stata venduta così a più di 500.000 dollari.
A questo link tutte le immagini.

No, vabbe’… ho detto “senza commenti”, ma almeno un commento lo devo fare per forza, dopo aver guardato l’articolo originale e aver scoperto che i tizi nella foto sono i venditori (il terzo è l’agente immobiliare). Il mio commento è: cosa cavolo avrebbero da ridere, questi signori? Ridono perché hanno preso un po’ di soldi in più (di cui hanno evidentemente un bisogno vitale, poverini, dopo aver ottenuto “solo” due milioni di dollari per la vendita della casa)?
Ridono perché pensano che la loro gatta sarà felice di restare in casa sua (molti hanno ancora questa stupidissima convinzione del gatto che “si affeziona alla casa e non agli umani”) e non sentirà la loro mancanza?
Be’, la povera Tiffany farebbe sicuramente bene a non sentirla, la mancanza di siffatti umani: ma la sentirà eccome.
Si sentirà abbandonata e tradita esattamente come succederebbe a un cane, e non capirlo significa non avere la minima sensibilità verso gli animali. Speriamo solo che il bambino dei nuovi acquirenti non abbia fatto solo un capriccio da 140.000 dollari, ma sia capace di amare davvero la micetta… a differenza di questi ridanciani pirloni.

Nella stessa categoria...

21 Commenti

  1. Mio marito ed io a settembre scorso abbiamo comprato casa e in gentile omaggio l’ex proprietario ci ha lasciato dentro una cagnetta e 3 gatti. Le lampadine se le ha portate via, gli animali li ha lasciati…

  2. La nostra gatta (presa non più cucciola al gattile, quindi con una storia di abbandono alle spalle), dopo un mese circa nella sua nuova casa, restò qualche giorno senza di noi, causa breve viaggio all’estero. L’amica di famiglia addetta ad acqua, cibo, cassettina e coccole non è riuscita ad avvicinarla. Quando siamo tornati e ha sentito la mia voce che la chiamava è uscita dal nascondiglio e si è fiondata verso di me, ha cominciato a miagolare impazzita e a correre su e giù per le scale…quando si spaventava per qualcosa (esempio: rumore improvviso in giardino) si nascondeva dietro le mie gambe o correva da me…la mattina mi cercava sempre e quando la chiamavo dalla finestra eccola arrivare fuori dai cespugli, se era nelle vicinanze…non le importava solo della ciotola piena e della casa, ne sono sicura…

  3. Per giustizia: non si può dire che chi vende una casa a 2 milioni non abbia bisogno di altri soldi: magari ha debiti per 3 milioni…..

    In Australia i gatti sono molto malvisti -in quanto animali non autoctoni che fanno strage di fauna australiana ed in diverse zone è assolutamente legale impallinare gatti (e cani) vaganti, ad esempio per per proteggere le colonie di little penguins in nidificazione. Insomma, questi bei pollastri che hanno pagato 140 mila auro un gatto, che stiamo ben attenti a tenerselo sott’occhio.

    • Si potrebbe malignare che chi ha una quantita’ smodata di soldi non ha necessita’ di sviluppare altre qualita’ e quindi per queste persone il pieno possesso delle capacità intellettive non e’ avvertito come una priorita’.

  4. Si pensa di poter agire a proprio piacimento sugli animali solo perché si è convinti che essi non hanno un’anima e che non siano capaci di provare sensazioni. E tutto questo per soldi. Ma a sta gente quel sorriso a 32 denti glielo butterei giù tutto!

  5. se è una stupida convinzione, come mai allora se traslochi e ti porti il cane, quello resta con te, se traslochi e ti porti il gatto, se ne torna a casa vecchia? successo eh… anche a me e a miei parenti…

    • Io per la verita’ ho sempre avuto anche il gatto e di traslochi ne ho fatti anche troppi. Quello che ho adesso e che ormai e’ un vecchietto e’ sempre stato legato alle persone indipendentemente da dove si trovasse al momento, forse perche’ e’ sempre stato abituato a girare insieme al resto della famiglia.

    • Forse i gatti in questione tornavano nel loro “territorio” perché non erano poi legati così tanto ai padroni! Mai avuto un gatto che ha preferito la casa alla sottoscritta… anzi, quando parto per un pochino di tempo, anche se i gatti rimangono a casa con il mio ragazzo, quando torno fanno sempre gli offesi e poi mi si attaccano stile cozza, tipo “non azzardarti più a partire e a lasciarmi qui”.Hanno già fatto anche svariati traslochi, ma hanno semplicemente, come me, cambiato lo spazio del loro “territorio”. Se volessero andarsene adesso hanno un giardino da cui potrebbero scappare… ma non l’hanno mai fatto 🙂 Se crei un legame forte con il tuo gatto, si crea un rapporto alla pari e di profonda lealtà come con un qualsiasi cane (vi sembrerò esagerata, ma io ho sempre avuto questo tipo di rapporti con i felini).

  6. Vabbe’, sono notizie che fanno folklore e il livello e’ adeguato. I due ridanciani nella foto e’ possibile che ridano perche’ gli e’ stato chiesto di ridere per la foto e quindi tanto basterebbe per archiviare la questione. Pero’ un pensierino merit di essere speso perche’ dalla notizia traspare un totale disinteresse per l’animale che sembrerebbe essere equiparato a un elemento d’arredo dagli acquirenti, dai venditori e persino da chi ha imbastito la notizia.

    A me viene da riflettere piu’ sul bimbetto della famiglia acquirente e sui suoi genitori. In un mondo ideale – il mio di ideale – alzare l’offerta anche e forse soprattutto in modo spropositato per ottenere in cambio il gatto come optional alla casa, sa tanto di “proposta indecente” e se avessi un ragazzetto che riesce a concepire una richiesta del genere lo prenderei a calci in culo fino a consumarmi le scarpe. E’ anche vero pero’ che se il ragazzetto fosse stato il mio non avrebbe avuto a disposizione tutti quei soldi e non siarebbe comunque mai permesso di piantare capricci chiedendo di avere per se’ animali di altri.

  7. Non ho parole……….ma l’AMORE per il bellissimo gatto dove sta??
    Diciamo che volevano “sbarazzarsi” di Lui – Punto.
    I nostri amici pelosi non hanno prezzo, spero solo che trova l’inquilino giusto e che lo AMA davvero.

  8. Tra l’altro se la foto è davvero autentica, quello mi sembra un rag doll, e i rag doll si attaccano visceralmente ai padroni. Così, pour parler.

  9. L’uomo nn è superiore solo xke con due conti si mette in tasca soldi dando via il proprio animale…se è questa la famosa ragione che ci distingue ..è una ragione di m…a e preferisco nn averne!

  10. Poco si avvicina all’annuncio di vendita di una villetta con pastore tedesco annesso apparsa poco tempo sul sito di un agenzia immobiliare della mia zona..la casa compresa di cane é stata messa in vendita a Trieste (Muggia per l’esattezza).. Ora dal cel non riesco a postare il link ma con una breve ricerca si trova…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi articoli

Scarica la nostra app!

E' gratuita e potrai rimanere facilmente aggiornato su tutti i nostri contenuti!

Scarica l'app per sistemi Android
Scarica l'app per sistemi Apple

Restiamo in contatto!

136,683FansMi piace
547FollowerSegui
1,141IscrittiIscriviti
Ti presento il cane
Condividi con un amico