doby3di CHIARA GUIZZARDI – Sono la felice proprietaria di una cucciolona di Dobermann che a breve compirà sette mesi e, come se un muro di mattoni mi colpisse la faccia a settanta all’ora, mi sono scontrata con la realtà popolata dai suddetti ignoranti.
“Ah avete preso un altro cane? Dai che bello! Di che razza?” (Nb il primo luglio mi è morto il mio primo cane, un Golden Retriever di quattordici anni).
“Un Dobermann!”
Ed è qui che il mondo si scinde in varie correnti di opinioni e pensieri.
Troviamo quello che improvvisamente si ammutolisce e risponde con un grugnito:  “Mh”.
Oppure chi si finge sorpreso (e sta a noi captare se in positivo o negativo… ma molto spesso è orribilmente sbigottito):  “Ah”.
Altrimenti, ed è la mia categoria preferita, c’è il simpatico bipede che si sente mancare il terreno sotto ai piedi  – come se improvvisamente si fosse aperta una voragine proprio sotto le suole delle sue scarpe comprate da poco – ma che allo stesso tempo si stampa sulla faccia una bella espressione da “ti voglio bene lo stesso” e chiude il discorso con un finto: “Bé, alla fine dipende da come lo allevi”.
Facciamo prolificare queste categorie, mischiamole tra loro e che so, facciamoli diventare giornalisti di professione che prendono soldi per un titolo come “cane impazzito sbrana bambino” e avremo un mix letale: il primo podista che incontreremo lungo la strada (ovvio, mentre passeggiamo col nostro dobermann), piuttosto che passare vicino a noi, si lancerà dentro a un canale.
Ho finalmente capito che il 60% dell’umanità ha dei problemi con questo tipo di cani quando l’altro giorno io e la mia cucciola, passando davanti al supermercato, abbiamo incrociato una signora sulla quarantina , che ha lasciato cadere a terra le buste della spesa per indicare ai suoi figli il mio cane.
“Quello lì è il cane di Hitler! Sapete? Il signore cattivo che ha fatto tante cose brutte ”
“Quello della guerra?” ha chiesto confuso uno dei due marmocchi
“Lui, lui!”
E se ne sono andati trottando verso la loro station wagon.

SCOPRI IL NOSTRO PET SHOP

doby5Che poi… posso? Finché a comportarsi in questo modo è gente che non conosco, mi va quasi bene (attenzione, ho detto quasi): comincia invece ad infastidirmi quando tra amici e in famiglia aleggia il pensiero fisso del kanekattivo.
“Puoi chiuderla per favore?”
“Me la tieni ferma?”
“Ma posso entrare? Sta abbaiando”
“Perchè mi guarda?”
“Chiudila in casa, perché il mio maltese nano ha paura”
Mettiamo in chiaro un paio di cose: intanto, se vieni a casa mia, devi essere consapevole del fatto che ho un cane e poi, “chiudilo” lo vai a dire a un guardiano dello zoo di Berlino, che so.
Il mio cane è a casa sua e il mio cane sta libero.
Che poi va sempre a finire che quel piccolo maltese comincia ad abbaiare come se sentisse l’apocalisse vicina, scopre i denti e gli occhi gli si gonfiano tanto che ho paura che prima o poi gli usciranno dalle orbite. Ma questo purtroppo è tipico dei cani piccoli viziati e non socializzati.
“Ma guarda che il mio vuole giocare” , dico alla mia parente
“Sì, ma non si sa mai: basta una zampata. E poi il tuo cane salta alla gola quando meno te lo aspetti”
E certo, un leone di montagna.

doby4Il mondo che ruota attorno al proprietario di un dobermann è questo, ammesso che non abbia la fortuna di incontrare un altro proprietario di dobermann, o semplicemente un essere umano che poi tanto ignorante non è. Però, e mi rammarico, queste due categorie sono infinitesimamente piccole.
Il cane che mi sono portata a casa io, invece, è prima di tutto un Cane, con tutto quello che ne concerne.
Mi sono scontrata con un cucciolo sorprendentemente sveglio, desideroso di fare e diciamolo, come tutti i dobermann scalmanati, fuori come un balcone!
Abbiamo cominciato a fare i primi addestramenti con tanto di condotta sportiva e prime basi di utilità/difesa (e anche qui spuntano i cialtroni: “Gli insegni a sbranare!”… e tu poi prova a spiegargli a cosa serve lo ztp), ci divertiamo ed è questo quello che conta.
Entriamo in un mondo in cui il mio cane può essere un cane e non una macchina d’assedio, o d’assalto, o creata per compiere ogni genere di efferato omicidio.
Come a tutti i cani ama correre in campagna, correre dietro a colombi, tortore e uccelli vari, tranne quando incontriamo oche o galline… che lì bé, se non la tengo, come glielo spiego al contadino che una zampa della sua gallina penzola inerte dalla bocca della mia cucciola (che poi io la chiamo cucciola, ma siamo a 62 cm al garrese per una trentina di chili circa)?

doby2“Ne fa di disastri?” mi chiedono spesso.
E io mi metto a ridere perché non posso elencare tutto quello che combina in un giorno o davvero, nel 2020 sarei ancora lì a parlare.
“Però almeno avete il giardino, potete tenerla lì!” altra osservazione a cui faccio spesso e volentieri fatica a rispondere.
Partendo dal presupposto che il doby è un cane da difesa e che in giardino cosa può fare? Difendere la famiglia di talpe che popola il mio orto? No. Il cane da difesa va tenuto in casa. E questo è il primo punto.
Punto secondo: mi sono trovata davanti a un cane colla. Sensibilissimo e appiccicosissimo.
Sì, le piace stare in giardino da sola un po’ di ore, soprattutto quando c’è il sole (ed entra nella modalità sfinge, perchè “umano, forse non lo sai, ma il sole fa bene alle ossa, vieni qui e godiamocelo assieme”): però vuole il contatto, vuole tenere sotto controllo tutti i membri della famiglia. D’altronde è il suo lavoro, no? Quindi fa due scenate alla Mario Merola, apre la porta a finestra e si lancia (letteralmente) addosso al primo della famiglia che trova, piantandogli la lingua in bocca.
Concludo questo sfogo un po’ scusandomi e un po’ fiera di quello che ho scritto, ricordando sempre che un cane è un cane.
Ci vogliono solo degli idioti a non renderlo tale.

Articolo precedenteVideochat con il cane? Ma anche no…
Articolo successivoUccide l’uomo che voleva accarezzare il suo cane

Potrebbero interessarti anche...

Vuoi aggiungere qualcosa? Dì la tua!

41 Commenti

  1. Sabato pomeriggio ero col chihuahua in un grande negozio per animali; giro l’angolo e seduta su uno di quei cosi di legno per la merce trovo una ragazza con un dobermann. Libero. (…l’umana stava cercando di provargli una pettorina…) Maschio.Cucciolone (quattro mesi). Ora, Sif ha quasi due anni e i cuccioli non se li fila più, quindi gli dedica un’annusata distratta (era al guinzaglio) e continua a farsi i cani suoi. Il cucciolo impazzisce, tira fuori la linguona, arf-arf, dai, nano, giochiamooh… Sif lo guarda – ho già specificato che ha un’espressione di disgusto tutta sua e decisamente efficace – e gli fa “Grr.” Al doby si allargano gli occhioni, e scatta…verso la sua umana. Cioè, le salta in braccio. Terrorizzato. Difendimi, il topo vuole mangiarmi!! Proprio un cane pericolosissimo XD
    Aggiungo che all’area cani incontriamo abitualmente tre dobermann portati a spasso da un dog-sitter. I due maschi saltano il mio cane (non che sia complicatissimo), la femmina lo guarda e gli fa “Ehi, sorcio, mi stai simpatico, hai vinto una leccata gratis!” SLLAAHHP. Salviette…

  2. Devo essere sincero, di tutto il corpo di questo genere di cani ciò che temo di più son le zampe, ti lasciano certe graffiate quando ti vogliono far le feste peggio di quelli dei gatti, e temo le unghie ben più dei denti ù_ù.

  3. Beh la mia cucciola di cane corso a 5 mesi giocava all’area cani, passa una signora con bambini e si fermano a guardare i cani giocare. Un bambino le chiede quale cane le piacesse, risposta: “quello lì è quell’altro si (mio simil border e cucciola di stessa “razza”)… Quello no, fa paura, è un kanekattivo.”… E beh che bell’insegnamento..! Lo stesso terribile cane che ha fatto un viaggio in macchina dividendo il sedile con me e mio nipote di quasi tre anni leccandolo e poi, giustamente, ronfando!!! Terribile!!!

  4. benvenuta nel mondo dei kanikattivi.. con i miei rottw e staffi ne vedo di ogni ! 😀 😀 😀 😀
    un solo suggerimento : S O R R I D E R E !!!!!

  5. “Quello lì è il cane di Hitler! Sapete? Il signore cattivo che ha fatto tante cose brutte ”
    “Quello della guerra?” ha chiesto confuso uno dei due marmocchi
    “Lui, lui!”….

    Allora reazione adeguata: guardare la famigliola con gli occhi a fessura, prendere fiato come lo farebbe Hannibal Lecter. e dire:
    – Bambino…. lo sai cosa succedeva a stare sui coglioni a quel signore cattivo? Sì?? Ecco, allora, sii più gentile…. tieni presente che io ho lo stesso cane che aveva lui….

    Voltarsi nel modo più marziale possibile e allontanarsi marciando con il passo dell’oca….

    Bisogna dare al popolo quello che vuole…
    E tu hai infinite rotture in meno, lascia che i decerebrati ti girino alla larga, non ci perdi niente.

    ps,
    ma non aveva PT Hitler??

    • che poi tra parentesi, i dobermann sono stati usati in guerra più dagli americani, li avevano arruolati “per caso” (l’associazione che tutelava i doby aveva sposato la causa delle unità cinofile e donato parecchi soggetti) ma poi si rivelarono perfetti per combattere nelle isole del pacifico, perché erano gli unici cani che riuscivano a sopportare il clima caldo umido

  6. Ho un dobermann di 6 anni…e mi ritrovo tantissimo in quello che ha scritto la lettrice…potrei averlo tranquillamente scritto anche io…:) Per come tutti i giorni mi trovo gente ignorante davanti al supermercato…che mi guardano con il viso terrorizzato, madri che si mettono davanti ai loro figli per proteggerli dalla fiera che ho al guinzaglio, gente che mi dice…”Sai…a 7 anni diventano pazzi…si stringe il cervello perché sono troppo intelligenti e ti aggrediscono nel sonno…perché loro sanno che nel sonno tu sei debole!”
    Se solo si fermassero per un momento a guardare i loro occhi…i loro dolcissimi occhi…e forse capirebbero…che sono dei cani di “una dolcezza da far veramente PAURA!!” 😉
    Un abbraccio a tutti!

  7. Come ti capisco!!!
    Io ho un rott e un giorno ero seduta sotto un albero con il mio cane, in un parco. Passa una signora con un bambino e puntando il dito gli dice “guarda la bestia!”. Azz quella volta invece di un rott mi hanno rifilato una pantera e manco me ne sono accorta!!! Alcuni giorni andare in passeggiata è proprio scoraggiante, sembra di avere un cartello in fronte con scritto EBOLA!!

  8. Io adoro i dobermann e in realtà un po’ tutti i “kanikattivi” pur non avendone uno e mi piace pensare di riequilibrare le cose quando immancabilmente mi fermo a pastrugnare di coccole tutti quelli che incontro (previo consenso del proprietario, ci tengo a conservare entrambe le mani)

    Comunque, ahimé, l’ignoranza non ha limiti, ho visite sciure cambiare marciapiede alla vista del mio enorme e paurosissimo…. setter inglese -.-‘

  9. Ne abbiamo 3 in casa… ne sappiamo qualcosa. Ma è inutile stare a discutere. Incassare e andare oltre. La storia poi del cervello ormai mi rimbalza addosso. Siccome tra 2 mesi ci nascerà una bimba, la cosa che mi sento chiedere più spesso è come faremo, se daremo via i cani o se li metteremo in gabbia… perchè i dobermann sono ovviamente golosi di carne di neonato… sob!

  10. Ho un corso di 9 mesi e tutto quello che hai descritto ce l’ho… 🙂 All’inizio me la prendevo, adesso me ne frego e distinguo tra chi ha veramente paura (e poverino mica ci può far niente!) e chi è veramente ignorante. Coi primi sto attento, tengo il cane, lo faccio sedere, insomma cerco di creare meno disagio possibile ma coi secondi… come ci divertiamo!
    Infine volevo farti i complimenti per il cane, credo sia il primo dobermann integro che vedo e… è stupenda!

  11. Come hai ragione!! Il doby è uno dei cani più belli e intelligenti che abbia mai visto. Dolcissimo e sensibilissimo! La tua poi è stupenda e ha una gran faccia da teppa . ..

    • un anno fa abbiamo perduto la nostra Clio, tenera, zuzzerellona, imbranata dobermann di tredici anni. Era certamente un cane da difesa, o meglio da difendere!! nel senso che eravamo noi a dover proteggere lei… Fifoni, credetemi, basta una pallina per farvelo amico per sempre!

  12. Mio zio ha avuto un figlio 2 anni fa, e possiede un dobermann che all’epoca aveva circa 3 anni… Visto che il suo cane è abituato a stare in casa naturalmente ha continuato a farlo entrare (nella stessa stanza del bambino, ma pensa un po’)… Quando sono andato la prima volta a vedere il mio nuovo cuginetto mi raccontava di amici che nel vedere il dobermann col bambino quasi si incazzavano e gli urlavano che era pazzo!!!! Io quando li ho visti ho visto un cane che si era affezionato a tal punto a quel bambino che gli faceva da guardia, dovevi entrare nelle sue grazie prima di poterlo prendere in braccio!! ahahah Alla faccia del cane cattivo!!!
    Io sono dell’idea che vietando la brutta abitudine di mozzare orecchie e coda molta gente questa paura pian piano andrà a calare, l’aspetto del dobermann con orecchie dritte e senza coda è quasi inquietante, e spesso è proprio l’esposizione costante delle orecchie all’aria ad aver causato problemi caratteriali a certi esemplari…

    Ad ogni modo io ho un Bovaro del Bernese di 8 mesi e mezzo, nonostante non sia etichettato come kanekattivo spesso mi trovo davanti a gente che allontana i bambini come se avessero visto un demonio!! -.-

  13. Il compagno di mia sorella è il felicissimo umano di un dobby di 13 anni che vive in simbiosi con lui, affettuosissimo con il suo umano e con mia sorella, estremamente protettivo soprattutto nei confronti di lei, tanto che quando a volte è capitato che fosse in giro da sola a sera tarda, di fronte alla mia preoccupazione, lei ride e mi rassicura che con il dobby al fianco nessuno si azzarda ad avvicinarsi. Quindi vedila come un fatto positivo che la tua cucciola incuta un po’ di timore agli sconosciuti. Chi ti frequenta abitualmente avrà modo con il tempo di constatare quanto può essere dolce un cane del genere. Porta pazienza, del resto sarai sicuramente stata consapevole, al momento della scelta di questa razza, che saresti andata incontro a qualche “problema” in fatto di relazioni con gli umani “ignoranti” in fatto di cinofilia……… alle volte io invece guardo con invidia i KaneKiller muniti, che almeno se ne possono andare per la loro strada senza essere fermati ogni dieci metri per via dell’attira coccole che tengo al guinzaglio (cucciola di samoiedo) tanto che ogni tanto mi verrebbe voglia di spacciarla per un pastore maremmano, che tanto il 90% delle volte la scambiano per quello.

    • Son d’accordo con Giliola!Chiunque conosce la fama da “cattivo” del dobermann ma sai che ti dico?Meglio!Goditela!prendi i lati positivi:1-discerni meglio gli ignoranti dagli intelligenti 2-non avrai ogni 3 secondi qualcuno che pastrugna la testa del tuo cane senza il permesso 3-quando sei in giro ti sentirai più protetta.
      La mia Zaira è 1 belga groenendael ed è fighissimo girare con lei perchè sembra il lupo di Cappuccetto Rosso e quindi… vedi i punti sopra!…Io però sapevo a cosa sarei andata incontro e cioè,appunto,alla atavica paura dei cani neri(che,infatti, son sempre quelli che rimangono in canile…poveri!)

  14. Solidarietà! vivo anch’io situazioni simili con la mia pitbullina.. anche se lei ora come cucciola è una calamita di attenzioni e coccole da parte di tutti i passanti, alcuni quando chiedono di che razza è e sentono la risposta fanno un passetto indietro..”ah…ma da grande diventa cattivo” persino da amici e parenti mi sono sentito dire “ma sei matto?? hai preso un pitbull?!?!?!?”
    mah…

  15. Grazie mille a tutti per le risposte! Sono d’accordo con quello che molti di voi hanno scritto: piano piano ci si fa il callo, io intanto mi godo il mio cane!

  16. C’è gente in giro che crede che il Rottweiler era una razza di cane utilizzata nei campi di concentramento contro gli ebrei…(?)….
    Inoltre, dalle mie parti, un Pitbull fece fuori almeno due cani di piccola taglia (non ho idea della dinamica, quindi la colpa potrebbe essere di chiunque – dei proprietari, intendo)…io mi sono avvicinata senza problemi almeno due volte a lui e alla sua ragazza, col mio cagnolino…alcuni si chiedono come mai lo tengono ancora in casa con un bambino piccolo…
    Parlo di persone intelligenti, ma dura rimettersi in gioco e dire:”Ho sbagliato, ho creduto per anni a panzane di tutti i tipi senza verificare”…
    Alcuni son capaci di scambiare un Segugio italiano per un Dobermann…e girare al largo…

  17. Ho avuto un dobermann, scomparso nel 2008. Magnifica razza, e stessi “problemi” con gli imbecilli per strada. Soprattutto nel periodo in cui i nostri governanti si erano messi a blaterare di “razze pericolose”. Oggigiorno, quando ne incontro uno per strada, sono pressocché l’unico che quasi affretta per corrergli incontro e fargli due carezze e puntualmente il dobermann di turno, avvertendo le mie intenzioni, mi salta addosso e mi accoglie con un grande abbraccio che mi apre il cuore, tra lo sguardo della gente che pensa che io sia un folle!

  18. Ciao! che bellissima cucciola, avresti voglia di raccontare un po’ di più di questa tua vita insieme a lei ??? XD forse chiedo troppo ma .. il doby è uno di quei “sogni nel cassetto” ^^

  19. Anche con i dobermann lo fanno? Pensavo che almeno loro si salvassero dalla cazzonaggine umana..
    Il dobermann è uno dei miei “dream dogs”, (Secondo solo al pastore belga groenlandese..)
    Sono cani dolcissimi.
    Due dobermann che “conosco” appartengono alla proprietaria del negozio di toelettatura dove porto il mio cane.
    La prima, è una cucciolotta di…Saranno quattro/cinque mesi. Vabbè..Fa la cucciola. Lecca, salta, giocherella, ti sbavazza ecc..
    L’altro è un maschio adulto di oramai…Saranno cinque anni, credo.
    La prima volta che l’ho visto mi si è seduto di fronte a fissarmi -era libero in negozio. La proprietaria mia aveva chiesto se avevo paura ed io le avevo di no. Per cui lo ha fatto gironzolare per un po’.- mentre leggevo una rivista. (Aspettavo che il mio cane fosse “pronto”.)
    Al mio secondo “Hey cane.”, mi ha letteralmente infilato mezza lingua in bocca e l’altra metà nell’occhio.
    Poi si è fatto grattare il collo ed ha cercato di fregarmi i biscotti per cani che avevo in tasca. (Inutile dire che se ne è aggiudicato uno a mani basse.)
    Ed io sto cane l’avrò visto sì e no tre volte in due anni e mezzo.

    Ferocisssssimi cani-nazi.

  20. Che bello vedere i dobermann integri. Non immaginavo che la gente li riconoscesse senza i moncherini di orecchie e coda, potevi giocartela dicendo che era un Segugio della Salamoia o simili…

  21. io col mastiff prima ed ora col mastino napoletano me lo sento dire tante volte! L’unico che non mando a quel paese è mio cugino quando mi chiede quanti disastri fa’, per il semplice fatto che poi sconsolato guarda il mio mastino e mi racconta tutti i danni che fa’ il suo cagnolone coetaneo del mio 😀

  22. Quante me ne hanno dette e quanto ho pianto. Adesso in zona la amano tutti…e i proprietari dei piccoletto li tengono stretti …sì…perché sanno che lei è una fifona! L’unica cosa di cui bisogna avere”paura” (leggo e confermo) sono le zampone giganti con le quali lei pretende di abbracciarti!
    Tanti saluti alla povera Blondi che era un pastore tedesco…ma alla gente piace riempirsi la bocca a casaccio.

  23. Che poi ti complichi la vita da sola, potevi dire che era un segugio tedesco a pelo focato tanto quella gente pensa che i doby abbiano le orecchie a punta, la coda tagliata e i canini sporgenti.

  24. Ti capisco; ho un pastore tedesco di otto mesi (il terzo, nella mia vita: son nato con uno di loro sempre accanto) e passo guai simili ai tuoi.
    “Questo era il cane dei nazisti, è cattivo”l ho sentito più volte; sono scoppiato a ridere.
    Così come la storia dei “poveri cagnolini piccoli” che ringhiano ed abbaiano la so a menadito.

    Un aneddoto:
    passeggiavo in una zona verde, la scorsa settimana con il mio PT al guinzaglio; un amico, che stava facendo jogging, ha ben pensato di salutarmi con uno schiaffone volante dietro al collo; beh, il cane gli è immediatamente decollato dietro e l ha afferrato per il braccio.
    Ha mollato subito dopo i miei urlacci, ma il danno (lieve) c’era.
    Sai cosa ha detto la persona in questione? Che la colpa è mia perché gli insegno a mordere! (facendo manica con un figurante)

    Ovviamente nessun problema, ma l imbecille è lui. Non si tirano schiaffi amichevoli ad uno con un cane da difesa al guinzaglio, il cane ha fatto il suo dovere (non può certo mettersi a riflettere se si scherza o meno; mettere le mani in tasca fa bene a tutti in questo caso!)

    Che dire? Auguroni per la tua cucciolona d’una razza che personalmente adoro (ma so con certezza che sono l unica razza più appiccicosa del PT, aiuto! :D)
    e che il cinema ha contribuito a rendere -ingiustamente- “cattiva”.
    Un Past.Maremmano, invece, è considerato “innocuo” e “cucciolone”…bah! 😀

  25. Zeus, il mio grande dobermann, ha già 10 anni e sta con me e mio marito da quando aveva 2 mesi, quindi sono 10 anni che faccio questa vita! ancora oggi mi capita di tornare a casa piangendo dopo una passeggiata per le reazioni e le cose brutte che mi sento dire. mio marito ha adottato un’altra tecnica, quando la gente per strada dice qualcosa o fa le facce terrorizzate (vorrei sottolineare che Zeus è sempre e assolutamente a guinzaglio) risponde con 2 opzioni 1) se sono dei giovani con un “tranquilli oggi ha già mangiato” 2) se sono persone un po più in là con gli anni con un “tranquilli la carne dura non gli piace”. beh ha ragione lui quando ci vuole ci vuole

  26. Dimentichi la categoria dei “un Dobyyyyyyyyyyyyy <3 <3 <3 !!! " smuackkkk 😉 Bell'articolo e tutto vero ! Ps: il cane di Hitler era un pastiore tedesco….si proprio Rex 😉

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here