sabato 11 Luglio 2020

Week end di gioco a Bolsena

Dello stesso autore...

Finalmente siamo ripartiti

Finalmente iniziamo a lasciarci alle spalle questo periodo difficile. Il virus non è sconfitto, è solo l’inizio di quello che speriamo sia...

Ripartire dalla passione

di CLAUDIO CAZZANIGA - La quarantena continua, lo abbiamo saputo pochi giorni fa… e noi continueremo a rispettarla. Personalmente sono in casa...

Virus di merda

di CLAUDIO CAZZANIGA - Sportivamente parlando, per me Marzo è sempre stato un mese importante. Dopo aver acquisito tutti i calendari esteri...

Prosegue il lavoro del Team Italia di lavoro in acqua

di CLAUDIO CAZZANIGA - Continuano gli incontri del Team Italia in vista della finale del Campionato Europeo di lavoro in acqua in...

di CLAUDIO CAZZANIGA – In ritardo sui normali tempi di marcia… eccomi a raccontarvi di un bel week end passato in quel di Bolsena. Ospite presso la tenuta Gualtieri, siamo stati al Centro Cinofilo Agridog, guidato da Fulvia Leoncini. Il Centro è veramente molto grande e molto funzionale. Ampia aula, servizi, parcheggi sei campi di lavoro immerso in un uliveto incantevole. Siamo stati ospiti io e il mio braccio destro, il piccolo Tommaso, che si è cimentato nella sua prima lezione sullo scambio delle palline… ma andiamo per ordine.

12980557_985293664885914_2118856279_nL’Agridog organizza ogni anno un corso per educatori, all’ interno del quale Fulvia mi affida la conduzione del modulo sul lavoro in acqua. Dallo scorso anno, essendo lei molto masochista, mi ha affidato anche il modulo sul gioco.
In questo week-end abbiamo presentato quest ultimo.
Dico la verità, è un modulo creato a quattro mani con Fulvia ed è un modulo che abbiamo studiato per tanto tempo e che da tanto tempo avevo in mente di realizzare.
Partecipai anni fa ad uno stage che parlava di gioco, ma non rimasi molto soddisfatto.
Poi abbiamo notato, al campo con cui collaboro qui a Bergamo, che molto spesso, quando diciamo ai nostri soci “potete giocare con i cani” o qualcosa del genere, l’imbarazzo regna sovrano e vediamo gente con le idee un po’ confuse.
L’ insieme di tutte queste cose ci ha spinto a creare questo modulo, che tra l’altro riproporrò domenica proprio qui a Bergamo… ma questa è un’altra storia.
Torniamo a Bolsena, dove iscritti al corso educatori vi sono sette fanciulle ed un ragazzotto di belle speranze. Un buon gruppo che a mio avviso deve crescere molto, ma che ha tutte le potenzialità per farlo e farlo bene.
Gruppo assortito invece per quanto riguarda i compagni di lavoro… un bel mix di cani di tutte le razze e di tutte le età.

IMGW-0236Mattinata in aula a suon di diapositive e discussione a mio avviso molto interessante: aula attenta ed a tratti esigente, che ha ben interagito con me sollecitandomi su varie tematiche.
Abbiamo parlato di motivazione, come scegliere i giochi, quali più utili per cosa, come giocare e tutto ciò che è legato a quel mondo.
Pomeriggio, assolatissimo ma non caldissimo, in campo.
Abbiamo lavorato sulla scelta del gioco e su come utilizzarlo… e ci siamo resi conto che giocare non è poi così facile. Alle 18 il rompete le righe e (dopo una massacrante partita a calcio con Tommaso), doccia e tutti a cena.
La  prima parte della mattinata di domenica l’abbiamo dedicata ai giochi di attivazione mentale, presentando i più comuni e descrivendo pregi e difetti di questi “particolari” giochi. Seconda parte concentrata su come utilizzare il gioco nella costruzione degli esercizi.

IMG_0762Ed è qui che come ultimo cane abbiamo utilizzato la Mave… ed il piccolo Tom ha guidato una corsista nell’esecuzione dello scambio delle palline. E’ stata una chiusura dei lavori molto simpatica.
Mi diverto sempre molto a Bolsena, riesco ad esprimermi  bene e soprattutto mi sento davvero a mio agio. Conclusioni finali con le impressione dei partecipanti ed i loro commenti per sciogliere gli ultimi dubbi. Poi abbiamo preso la strada del ritorno sulla lunghisssssssima via di casa.
Torneremo in luglio per il modulo sul lavoro in acqua.

Nella stessa categoria...

5 Commenti

  1. Bello leggere la cronaca; più bello (e utile) sarebbe stato sapere in anticipo dell’evento per poter partecipare…la prossima volta un po’di pubblicità prima 😉

    • Ciao Roberta solitamente non mi piace usare TPC per pubblicizzare le cose che faccio “prima” di farle…. Preferisco raccontarle. Però il corso di Bolsena era riservata ai partecipanti del corso istruttori….. Però però…. Stai attenta nei prossimi giorni pubblico qualcosa in anticipo che andremo a far a maggio.
      Ciao!!!

  2. Batyc non è ancora nata, ma già sogno i viaggetti in giro per l’Italia al seguito dei nostri beniamini..un saltino da Valeria, una puntatina da Claudio..speriamo che non abbia il mal d’auto :-)) Raccontaci di Mave!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi articoli

Come tentare di far uccidere un bambino da un cane buonissimo 4 (il ritorno)

Passano gli anni, ma - purtroppo - continua a essere una costante vedere video di situazioni rischiose (a volte molto rischiose) con...

Webinar “Paure e fobie, ansia da separazione” e “Aggressività intra e interspecifica”: disponibili i replay

Giovedì 11 Maggio si è svolto l'ottavo appuntamento dei webinar 2020, tema Paure e fobie, ansia da separazione: come prevenirle (o affrontarle)....

Cinofilia Googlesca 5

Ci sono tre cose, nella mia vita, che mi hanno fatto ridere così tanto da restare senza fiato.La prima è una scena...

Si può valutare un cane solo tramite video?

Oggi proverò a essere breve (BUM!) nell'illustrare un dubbio che spesso mi assale e che farei rientrare nella categoria "coerenza, dove sei?".Su...

Finalmente siamo ripartiti

Finalmente iniziamo a lasciarci alle spalle questo periodo difficile. Il virus non è sconfitto, è solo l’inizio di quello che speriamo sia...
Volks

Scarica la nostra app!

E' gratuita e potrai rimanere facilmente aggiornato su tutti i nostri contenuti!

Scarica l'app per sistemi Android
Scarica l'app per sistemi Apple

Restiamo in contatto!

134,889FansMi piace
560FollowerSegui
1,141IscrittiIscriviti
Condividi con un amico