DI SOSTARIFFE.IT – Si va dai 20 agli oltre 170 euro all’anno: la spesa per assicurare un cane in Italia varia molto in funzione della compagnia scelta. In certi casi, l’età dell’animale e la razza possono essere fattori che incidono sul costo di quest’assicurazione. Dall’ultimo studio di SosTariffe.it emergono differenze importanti che vanno valutate per evitare sovrapprezzi salatissimi.

SCOPRI IL NOSTRO PET SHOP

Gli amici a quattro zampe si possono assicurare. Si tratta di una pratica che sempre più italiani conoscono, in quanto non c’è mai fine agli imprevisti che possono capitare, anche agli animali che sono parte integrante di molte famiglie: i cani e i gatti.

A quanto può ammontare il costo per tenere al sicuro il migliore amico dell’uomo? Può incidere la razza e l’età del cagnolino? SosTariffe.it, portale di confronto tariffe, ha cercato di rispondere pubblicando i dati dell’ultimo studio sul mondo delle assicurazioni per animali.

Assicurare un cane, quanto costa?

72 euro all’anno: questo il costo medio delle principali polizze sottoscrivibili in Italia per proteggere un cane. SosTariffe.it ha infatti stimato la media dei costi per assicurare le principali razze di cani adottate dalle famiglie italiane. Tuttavia, ci sono molte differenze tra le diverse compagnie consultate, nonché tra l’età e la razza dell’animale. I risultati sono espressi dalla seguente tabella:

Come si può notare i costi delle assicurazioni per il cane vanno dai 20 euro ai 176 euro circa su base annua: scegliere la compagnia più cara, quindi, può significare un sovrapprezzo di ben 150 euro all’anno.

Con certe assicurazioni, inoltre, i prezzi variano in funzione dell’età dell’animale. Assicurare un cucciolo di meno di 6 mesi o un cagnolino anziano di oltre 10 anni può costare meno della metà rispetto al prezzo previsto per un animale adulto. Ad esempio, per un cucciolo di Beagle il preventivo può aggirarsi intorno ai 38 euro all’anno, mentre per lo stesso Beagle di oltre 6 mesi e meno di 10 anni la compagnia può chiedere 99 euro.

Cosa include una polizza assicurativa per animali domestici?

La maggior parte delle polizze analizzate comprendono queste coperture:

  • danni causati a terzi, altri animali o cose appartenenti a terzi;
  • tutela anche quando il cane è affidato ad altri;
  • tutela legale per conoscere i diritti e i doveri (utile a chi abita in condominio);
  • risarcimento spese legali in caso di controversia.

La razza del cane, incide sul costo della polizza animale? 

In linea generale, la maggior parte delle compagnie prese in esame non prevedono differenze di prezzo per quanto riguarda la razza del cane da assicurare. In certi casi però i preventivi possono variare e le polizze essere più o meno care in funzione della tipologia di cagnolino.

In particolare, assicurare un esemplare di una delle razze ritenute più vivaci, come quelle di tipo molossoide (anche a prescindere della taglia), può costare oltre 20 euro all’anno in più rispetto ad altre razze. Ad esempio, il prezzo di una polizza per un Labrador adulto può aggirarsi intorno ai 99 euro all’anno, mentre se si tratta di un Dogo Argentino il preventivo può salire a 122 euro.

Le razze ritenute più a rischio da certe compagnie assicurative, per le quali quindi i preventivi sono più salati, sono le seguenti:

  • Bull Terrier
  • Dobermann
  • American Bulldog
  • Pitbull
  • Bull Mastiff
  • Perro dogo mallorquín
  • Rottweiller
  • Mastino Napoletano
  • Dogo Argentino

Queste informazioni fanno capire l’importanza di confrontare molte polizze Rc cane e richiedere il maggior numero di preventivi possibili per risparmiare. Scegliere una compagnia assicurativa meno conveniente può significare un esborso di 150 euro in più all’anno, soprattutto quando si tratta di assicurare un cane adulto appartenente a certe razze ritenute “speciali”.

I dati sono stati elaborati da SosTariffe.it a partire dallo strumento di comparazione delle assicurazioni per animali che consente di individuare il prezzo della polizza per proteggere i propri animali domestici: https://www.sostariffe.it/assicurazioni/animali

Articolo precedenteLa bufala del lagotto maltrattato
Articolo successivoCane morde bambino: tragedia sfiorata in Sardegna. Anzi, no.

Potrebbero interessarti anche...

Vuoi aggiungere qualcosa? Dì la tua!

5 Commenti

  1. Io ho un assicurazione casa che include anche la copertura RC cani.
    E il numero di animali coperti dalla polizza è infinito.
    Non mi hanno chiesto la razza né l’età.

  2. Anche io ho l’assicurazione casa che copre anche la RC cani. Ma cercando un’assicurazione per spese veterinarie non ho trovato niente che copra eventuali interventi costosi ( tipo ernia del disco, con due corgi non è un’eventualità così remota ). Qualcuno ha informazioni a riguardo?

  3. L’articolo è molto interessante, ma prende in esame polizze assicurative che tutelano il patrimonio del proprietario del cane per danni eventualmente causati a terzi. Mi chiedo quindi se esistano forme di tutela di salute ed integrità fisica del cane stesso (rimborso spese veterinarie, o, più in generale spese per riabilitazione da infortunio o malattia, acquisto farmaci…). Grazie

  4. Come al solito, in Italia, grande “opacita'” e mancanza di chiarezza. Molte polizze cosiddette “del capofamiglia” coprono i danni procurati dai cani, ma se leggete il foglio informativo, raramente trovate una descrizione accurata delle situazioni in cui la copertura e’ efficace o meno (il cane scappa all’esterno e procura un danno a terzi, il cane attacca qualcuno che si introduce in casa, il cane morde uomini od altri animali fuori casa, ecc).
    Ricordo che, in linea di massima, qualsiasi evento che non sia espressamente riportato sul foglio informativo E’ESCLUSA. Vale la pena informarsi bene. E richiedere risposte scritte…

  5. Qua in germania l’assicurazione (insieme alla tassa sul cane di 120€ annui) è obbligatoria. E dando una spulciata in tutte le assicurazioni la mia amstaff paga più del doppio (ca. 140 €) di un cane che non sia di una razza considerata “pericolosa” (amstaff appunto, pitbull, bull terrier, dogo argentino, rott, ecc.), per il quale l’assicurazione si aggira intorno ai 50-60€

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here