venerdì 24 Settembre 2021

Qua la zampa, è Natale: poesia N. 12 – Il ballerino

Dello stesso autore...

Sono sempre d’accordo!
anche quando stavo strozzando…
tirasti troppo il guinzaglio,
va bene,
lo so, uff!
era solo una gattina.
Poi mi ravvidi,
rimasi buono nell’angolo,
ti guardai immusonito e,
ti leccai la mano
quando mi accarezzasti.
Ma ora il gonzo sei tu!
Non era della mia razza
però era così carina,
con il suo fiocchetto rosso;
anche tu restasti a bocca aperta
vedendo la padrona,
un pò altezzosa… ma,
noi dobbiamo lavorare
anche a Natale
e continuasti a suonare,
ed io a ballare
su due zampe.

Aldo Lupo

 

Nella stessa categoria...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi articoli

Scarica la nostra app!

E' gratuita e potrai rimanere facilmente aggiornato su tutti i nostri contenuti!

Scarica l'app per sistemi Android
Scarica l'app per sistemi Apple

Restiamo in contatto!

136,683FansMi piace
547FollowerSegui
1,141IscrittiIscriviti
Ti presento il cane
Condividi con un amico