di VALERIA ROSSI – Ebbene sì: ecco la notizia che in molti aspettavate, e che vi annuncio con grandisssssimo piacere perché… be’, perché mi sono divertita un sacco a scrivere questi standard umoristici, ma anche perché ho scoperto che quanto di vero c’era tra le righe (e ce n’era un bel po’, in fondo!) è stato utile a qualcuno per farsi un’idea del cane che avrebbe potuto mettersi in casa.
Quindi sono felice di essere riuscita nel mio intento di “informare divertendo”, e sono ancor più felice che l’amica Barbara Ferratini, titolare dell’editrice Altea, abbia capito ed apprezzato (a differenza di altri…) e abbia deciso di pubblicare la raccolta dei “Veri standard” in un libro, con le bellissime illustrazioni di Marco Barone (che mi fanno impazzire perché lui è un vero genio nel cogliere le espressioni dei cani, anche quando sono “fumettati”).
Il libro, che è stato intitolato “Gli standard segreti delle razze canine“, sarà in libreria a Natale e darà il via ad un collana cinofila umoristica che vedrà anche, a breve, lo “Stupidario cinofilo” (una raccolta di “cugginate” e di “cinofilia vista dalle Sciuremarie” che fa veramente scompisciare, e che insieme a Daniela Maffei ho raccolto nel corso di molti anni… dopodiché Daniela ne ha pubblicato una parte su FB invitando gli altri allevatori ed amici cinofili ad aggiungere quelle sentite da loro, e il risultato è stato davvero eclatante!) e “Teostory”, la storia (nata anch’essa su FB) di un Cavalier King Charles Spaniel che non vive come un giocattolino, ma come un cane “vero”…e che racconta in prima persona le sue avventure, riportate dalla sua umana Paola Mussetti in modo assolutamente irresistibile.
La sottoscritta aggiunge invece la parte cinofila seria…ehm…quasi seria… e il risultato finale speriamo sia un libro divertente ma anche utile: specie per gli amanti del cane da compagnia, ma non solo!
Concludendo: sono davvero entusiasta della collaborazione nata con Altea e del fatto che finalmente si faccia qualcosa di diverso dalla solita cinofilia seriosa e – spesso – anche banale: perché ci si può imformare anche sorridendo!
“Gli standard segreti delle razze canine” (oltre 200 pagine) è disponibile su Amazon.it.

Articolo precedenteDiario di cane: un libro diverso
Articolo successivoLa Sciuramaria presenta… le avventure di Oscar!

Potrebbero interessarti anche...

Vuoi aggiungere qualcosa? Dì la tua!

29 Commenti

  1. Evviva! Barbara la conosco, è una persona fantastica e finalmente potremo avere i “veri standard” su carta! Acquisto obbligatorio 😀

  2. 15 novembre? Vuoi dire che ho speranza se lo prenoto subito subito che mi arrivi a Torino per il 19 e me lo posso portare in Giappone con gli altri?!?!?

      • MAgnifico! Allora l`ho ordinato a nome Maria Maddalena Fantino che e` mia madre e chiesto di spedirlo a casa sua (dove staro fin che sono a Torino)con la posta celere … me lo leggero` in aereo rientrando in Giappone ^o^

    • geniale…li voglio…..li voglio adesso!!!! finalmente posso smettere di stamparmi gli articoli umoristici per portali a destra e a manca!!! il libro è moooolto più pratico! we love valeria!

  3. Sarebbe stato anche bello se una parte del ricavato fosse andata a qualche cagnolino meno fortunato (canili, volontari, enpa, etc etc)
    Non vedo l’ora di comprarlo comunque!

    • E chi ti dice che non succederà? 🙂
      Però, quando devolvo qualcosa ai cani meno fortunati, preferisco non sbandierarlo in giro: trovo che la beneficenza sia un fatto privato.
      Altra storia se si tratta di eventi pubblici o simili… vedi iniziativa degli organizzatori del convegno di Shaun Ellis, di cui sto per dare notizia.

  4. Scusa, ma quando ti chiedevano di pubblicare qualche nuovo “vero standard” dicevi che non eri ispirata, e ora ne hai scritto un intero libro di 200 pagine… ovviamente a pagamento! mah!

    • Mari’…non ho “scritto un intero libro”: il libro è composto da quelli già presenti su Tpic!
      Quanto all'”ovviamente a pagamento”… io questo faccio, come lavoro. Campo scrivendo libri.
      Già li ho pubblicati tutti gratuitamente sul sito: dovrei fare pure la versione cartacea gratuita? Magari pure pagandomi di tasca (io o l’editrice, a scelta…) tipografia, carta, stampa, illustrazioni ecc. ecc.?
      Scusami, ma mi viene da chiedere: “e una fettina di c… con un po’ di limone?”
      Ekkekaspita!

  5. Che idea bellissima! Epperò bisognerà fare anche il secondo volume, e il terzo! Ma in mezzo ci sono anche gli standard della sciuramaria e del cuggino? Oppure quelli li piazzerete all’inizio dello stupidario (che andrà aggiornato pure lui!!!)? 😀

    • Sciuramaria e cuggino sono nei “veri standard”, avendo anche loro uno standard 🙂
      Lo stupidario… ci ho messo vent’anni a raccoglierlo… non so se sarò ancora viva per il secondo volume! 😀

    • Ci sono esattamente le razze contenute nel sito: l’unica differenza sta nel fatto che le foto (che peraltro erano quasi tutte “rubate” in rete) sono state sostituite dai disegni di Marco Barone 🙂

      • Sai a volte sono un po` triste o con le balle in giostra e allora ho due possibilita` o mi rileggo un Asterix o mi rileggo un “vero standard”. La tua, Valeria, e` una responsabilita` grande…risollevare il morale nelle giornate NO. Dimmi se e` poco!!!! Bhe ora puoi farti dare una mano dalla Sciuramaria con Oscar ma comunque il grosso del lavoro e` tuo! Grazie mille!

  6. Arriva Arriva arriva? Ma quando arriva? Non e`ancora arrivato e lo vorrei tanto tanto leggere … che magari faccio fretta a voi e poi scopro che e` arrivato una settimana fa e mia madre se lo sta leggendo lei con tutta calma e guardando 300 volte le figure invece di spedirmelo a giro di posta in Giapone?!?!?!? L`ammazzo l`ammazzo l`ammazzo!

    • Elenco razze:

      1. Akita
      2. Alano
      3. Alaskan Malamute
      4. American staffordshire Terrier
      5. Australian Kelpie
      6. Australian Shepherd
      7. Barbone
      8. Bassotto
      9. Beagle
      10. Border Collie
      11. Bouledogue francese
      12. Bovaro del Bernese
      13. Boxer
      14. Bracco italiano
      15. Bulldog
      16. Cane da Pastore Bergamasco
      17. Cane da pastore del Caucaso
      18. Cane Lupo Cecoslovacco
      19. Carlino (quasi serio)
      20. Cavalier King Charles Spaniel
      21. Cocker spaniel inglese
      22. Dobermann
      23. Dogo argentino
      24. Dogue de Bordeaux
      25. Epagneul Breton
      26. Golden retriever
      27. Jack Russell terrier
      28. Labrador retriever
      29. Leonberger
      30. Pastore di Brie
      31. Pastore tedesco
      32. Pinscher e Zwergpinscher
      33. Pointer inglese
      34. Rottweiler
      35. Rough Collie (con un pizzico di Smooth)
      36. Samoiedo
      37. Schnauzer
      38. Setter Gordon
      39. Setter inglese
      40. Shiba
      41. Shih-tzu
      42. Siberian Husky
      43. Staffordshire Bull terrier
      44. Weimaraner
      45. Whippet
      46. Yorkshire terrier

  7. buongiorno, uscirà una edizione de gli standard segreti aggiornata con i nuovi veri standard fino a quello del levriero afgano? è già uscito lo stupidario cinofilo? lo voglio! 🙂

    • Anch’io lo voglio! Ma l’editrice ancora non me l’ha partorito… 🙁
      Per gli Standard segreti, nin zo: non credo che ce ne siano ancora abbastanza per farne un secondo volume!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Savonese, annata ‘53, cinofila da sempre e innamorata di tutta la natura, ha allevato per 25 anni (prima pastori tedeschi e poi siberian husky, con l'affisso "di Ferranietta") e addestrato cani, soprattutto da utilità e difesa. Si è occupata a lungo di cani con problemi comportamentali (in particolare aggressività). E' autrice di più di cento libri cinofili, ha curato la serie televisiva "I fedeli amici dell'uomo" ed è stata conduttrice del programma TV "Ti presento il cane", che ha preso il nome proprio da quella che era la sua rivista cartacea e che oggi è diventata una rivista online. Per diversi anni non ha più lavorato con i cani, mettendo a disposizione la propria esperienza solo attraverso questo sito e, occasionalmente, nel corso di stage e seminari. Ha tenuto diverse docenze in corsi ENCI ed ha collaborato alla stesura del corso per educatori cinofili del Centro Europeo di Formazione (riconosciuto ENCI-FCI), era inoltre professionista certificato FCC. A settembre 2013, non resistendo al "richiamo della foresta" (e soprattutto avendo trovato un campo in cui si lavorava in perfetta armonia con i suoi principi e metodi) era tornata ad occuparsi di addestramento presso il gruppo cinofilo Debù (www.gruppodebu.it) di Carignano (TO). Ci ha lasciato prematuramente nel maggio del 2016, ma i suoi scritti continuano a essere un punto di riferimento per molti neofiti e appassionati di cinofilia.