Ultime novità
Home >> Vita col cane >> Cugginate >> Se il cane ha il naso umido, sta bene?

Segui "Ti presento il cane"

Non vuoi perderti nemmeno un articolo di "Ti presento il cane" ? Allora utilizza uno nei nostri servizi di notifica!
  • Notifica via Facebook
  • Newsletter
  • Notifica via email
Il nuovo sistema di notifica. Cliccando sul pulsante potrai autorizzare l'applicazione e riceverai le notifiche di nuovi articoli direttamente su Facebook!

email:


tartufoPPP_orizz

Se il cane ha il naso umido, sta bene?

Quella del naso umido=buona salute è una “cugginata” parziale, visto che un cane in buona salute ha effettivamente il tartufo umido e fresco nella maggior parte dei casi.
Però può averlo ugualmente umido e fresco ed essere in punto di morte; oppure può averlo caldo e secco e stare meglio di noi.
Quindi non bisogna farci troppo affidamento.
Oltre a cogliere l’occasione per puntualizzare che quello che viene solitamente chiamato “naso” si dovrebbe definire “tartufo” (il naso comprende anche tutta la parte superiore del muso, ovvero quella sorretta dalle ossa nasali)…tengo a smentire questa diceria  soprattutto per la diffusa abitudine di molti proprietari di “misurare la temperatura” al cane toccandogli appunto il tartufo.
Non è assolutamente un metodo attendibile!
Ho visto cani con temperature elevatissime e col nasino bello bagnato, semplicemente perché ansimavano…e l’acqua espulsa attraverso la lingua, evaporando, inumidiva il tartufo.
Ricordiamo che l’olfatto è il senso principale del cane, quello che gli permette di “leggere” presente e passato solo un paio di sniffate: chi abita qui, chi è transitato di là, quanti giorni fa è passata una cagnetta in calore…
Il tartufo tende a restare il più possibile umido perché l’umidità aiuta a trasmettere meglio gli odori ai 220 milioni di cellule olfattive di cui il cane dispone (noi ne abbiamo meno di 5 milioni, tanto per far capire la “piccola” differenza).
Le particelle odorifere sono più percepibili se  disciolte in acqua, quindi il “naso” del cane cerca di lavorare a questo scopo.
Se però di umidità nell’aria non ce n’è, il tartufo si secca  (anche se il cane sta benissimo).  Viceversa, se ce n’è molta, il tartufo resterà umido anche se il cane è gravemente malato.
Se proprio non avete un termometro e temete che il cane abbia la febbre…è più utile toccargli le orecchie, che quasi sempre, in questo caso, si scaldano.

Aggiungi ai tuoi preferiti

Vuoi aggiungere questo articolo ai tuoi preferiti?

Per poter utilizzare questa funzione devi essere registrato e aver eseguito il login


Libri consigliati (da Amazon.it)



Commenti all'articolo



Articoli correlati



Informazioni su Valeria Rossi

Savonese, annata ‘53, cinofila da sempre e innamorata di tutta la natura, ha allevato per 25 anni (prima pastori tedeschi e poi siberian husky, con l'affisso "di Ferranietta") e addestrato cani, soprattutto da utilità e difesa. Si è occupata a lungo di cani con problemi comportamentali (in particolare aggressività). E' autrice di più di cento libri cinofili, ha curato la serie televisiva "I fedeli amici dell'uomo" ed è stata conduttrice del programma TV "Ti presento il cane", che ha preso il nome proprio da quella che era la sua rivista cartacea e che oggi è diventata una rivista online. Per diversi anni non ha più lavorato con i cani, mettendo a disposizione la propria esperienza solo attraverso questo sito e, occasionalmente, nel corso di stage e seminari. Ha tenuto e tiene diverse docenze in corsi ENCI ed ha collaborato alla stesura del corso per educatori cinofili del Centro Europeo di Formazione (riconosciuto ENCI-FCI). Da settembre 2013, non resistendo al "richiamo della foresta" (e soprattutto avendo trovato un campo in cui si lavorava in perfetta armonia con i suoi principi e metodi) è tornata ad occuparsi di addestramento presso il gruppo cinofilo Debù (www.gruppodebu.it) di Carignano (TO).




×

Notifiche via Facebook

Ricevi una notifica direttamente su Facebook quando viene inserito un nuovo articolo: potrai rimanere costantemente aggiornato sui nostri contenuti direttamente dal social network!

Authorize