sabato , 2 agosto 2014
Home >> Allevamento (pagina 2)

Allevamento

Quando l’allevatore apparentemente serio è un canivendolo

canivendoli2

di VALERIA ROSSI – Consigliare, come sempre faccio, ai miei lettori di andare in buon allevamento, o in un allevamento serio, mi sta causando crisi di coscienza. Un po’ come suggerire di andare da un bravo educatore/addestratore, o da un bravo veterinario. Mi vengono le crisi di coscienza perché in realtà non sono in grado di definire in modo corretto ... Continua a leggere »

Le mamme (cagne) – “bambine”

bambine_aper

di VALERIA ROSSI – Un argomento di cui si parla poco, nonostante a mio avviso sia molto importante, è l’età migliore per far accoppiare una cagna. Molto spesso sento proprietari che stanno pensando di “far avere una cucciolata alla loro cagna, per poi sterilizzarla”: e a parte l’immediato pensiero che mi balza alla mente (“sterilizzarla direttamente… no, eh?”), la prima ... Continua a leggere »

La Sciurallevatrice e le expo

fabianaexpo_aper

di FABIANA BUONCUORE – Come molti ormai sapranno, una brava sciurallevatrice seleziona la morfologia dei propri cani in base al parametro della morbidinosità. E allora, che bisogno ha di andare in expo? Ma è semplice: per far vedere ai giudici quanto sono morbidini i propri cani, per farsi fare i complimenti da tutti i visitatori dell’expo (che magari non sanno ... Continua a leggere »

Problematiche di allevamento, pressione selettiva e biodiversità

razze_tabell

di MAURIZIO GUIDUCCI – L’allevamento cinotecnico moderno – ma già la selezione primordiale effettuata dall’uomo e che ha staccato questa costola cane dall’ancestrale selvatico, facendone animale peculiare, diverso, domestico ed ausiliario nel lavoro – nel suo agire  utilizza/ha utilizzato una pressione selettiva nella scelta ed impiego dei riproduttori. Ciò incide su ciò che otteniamo, morfologicamente e geneticamente, ed inevitabilmente sul ... Continua a leggere »

A proposito di serietà in allevamento… il caso di un Border affetto da BCC

BCC_aper

di VALERIA ROSSI – Si sta parlando molto, in questi giorni, di malattie genetiche e di responsabilità degli allevatori nel testare i propri soggetti (e nell’escludere dalla riproduzione quelli sicuramente portatori di problemi). Casca dunque a fagiolo questa testimonianza che mi è arrivata su FB, e dalla quale escluderò nomi e riferimenti troppo precisi, ma che per il resto copincollo ... Continua a leggere »

Allevamento=maltrattamento genetico? Ma anche no… però qualcosa deve cambiare.

malattie_aper

di VALERIA ROSSI – Ok, parliamone ancora. Più in generale, stavolta, perché l’articolo sulla syringomielia nel Cavalier KC Spaniel ha dato il via a una serie di commenti in cui si smentiva il fatto che l’Italia stesse “messa meglio” dell’Inghilterra (prendo atto: un database ufficiale non esiste, quindi si può soltanto ascoltare il “passaparola”), ma soprattutto si rimarcava la scarsa ... Continua a leggere »

“Rinasce in Italia” il Canaan Dog? Ma se c’è da una vita!

canaan_aper

di VALERIA ROSSI – Ho ripetuto più volte che non mi va di pubblicizzare allevamenti nei miei articoli, e neppure nei commenti, perché ogni sacrosanta volta – anche quando si parla benissimo di qualcuno – salta fuori una polemica. Però devo fare un’eccezione in questo caso:  perché sono usciti due articoli, uno sul settimanale  “Gente” e uno sul “Giornale” online,  ... Continua a leggere »

A cosa servono i test genetici? La risposta di un allevatore

DNA_aper

di MARIACHIARA COSCIA – Di recente uno stimato allevatore (di razza diversa dalla mia)  è stato preso di mira su FB per aver messo in riproduzione un carrier, cioè un portatore sano, pur avendo informato a dovere e per iscritto i futuri proprietari dei cuccioli. Al di là della vicenda in sé la virulenza degli attacchi telematici nei confronti di ... Continua a leggere »

Il lavoro di selezione della Sciurallevatrice

selezione_aper

di FABIANA BUONCUORE – La Sciurallevatrice si impone un serissimo protocollo di selezione in allevamento, attenendosi scrupolosamente a punti chiave ben definiti. No, avete capito male: qui non si parla di selezione morfologica, né di selezione caratteriale e tantomeno sanitaria. Quelle sono semplici. Selezione sanitaria: i tesoridimamma (o tesoridinonna, se figli di un tesorodimamma) devono essere controllati dal dottore, provenienti ... Continua a leggere »

La giornata tipo della Sciurallevatrice

sciurall_aper

di FABIANA BUONCUORE Personaggi: -  La Sciurallevatrice, che sarei io; -  Rebecca, la matriarca dell’allevamento, una specie di mucca più che una cagna; -  Medusa, sua figlia e futura fattrice, detta “il cane cozza” perché appiccica da morire; -  Piccolo Principe, fratello di Medusa, maschio mutilato (ovvero senza un dito alla zampa posteriore sinistra), storpio (per una frattura mal saldata ... Continua a leggere »