giovedì , 30 ottobre 2014
dogperformance
Home >> Allevamento (pagina 2)

Allevamento

Selezione “da agility” o da “pet therapy”: allevamento moderno o cinofollia?

selezione_aper

di VALERIA ROSSI – I cani, da che mondo e mondo, sono stati selezionati in base alla funzione: piaccia o meno alla cinofilia new age, non esiste razza canina che non sia nata per uno scopo preciso e in cui gli accoppiamenti non siano stati studiati e mirati per ottenere il massimo in qualche campo di interesse umano. Gli allevatori ... Continua a leggere »

Epilessia idiopatica nel Border Collie: il database

border_database_aper

“A cosa serve il pedigree?” è una delle domande che vengono rivolte più frequentemente ad allevatori e cinofili in generale. E quando si risponde che serve a poter controllare le malattie genetiche, l’altrettanto classica obiezione è “ma se sul pedigree non c’è scritto nulla!”. Vero (purtroppo): a differenza di quanto accade in altre nazioni, i pedigree italiani sono drammaticamente scarni ... Continua a leggere »

Biancaneve e la mamma matrigna

biancaneve2

di MARIACHIARA COSCIA – Questa è una storia assolutamente vera, anche se l’ho trasformata in favola: purtroppo è anche una storia triste, quindi non aspettatevi il lieto fine. Chi preferisce un finale allegro può fermarsi un po’ più in basso, dove vi dirò. C’era una volta, in un Paese sottile sottile dall’altra parte del mondo (ci rivolgiamo naturalmente ai lettori ... Continua a leggere »

Gli allevatori di Hovawart smentiscono il disinteresse verso la MD

hov_aper

di VALERIA ROSSI – Ogni articolo che pubblico, in calce, ha uno “spazio commenti” in cui chiunque può – appunto – commentare, ma anche dissentire da ciò che è stato scritto e/o correggere eventuali inesattezze (siccome non sono Dio, può capitarmi di sbagliare). In calce all’articolo “Quando l’allevatore apparentemente serio è un canivendolo” sono apparsi moltissimi commenti che intendevano smentire ... Continua a leggere »

E adesso per Natale ci regaliamo un pedigree…

alianz_aper

di VALERIA ROSSI – Ho resistito a lungo, nonostante le continue richieste dei lettori, prima di affrontare l’argomento dei pedigree “fatti in casa” proposti da tale “Alianz Canine Italia”, della quale si nota per primissima cosa il tentativo di confondersi con l’Allianz (doppia elle… ma chi ci farà caso?), notissima compagnia assicurativa: la sigla, poi, diventa A.C.I… e ogni commento ... Continua a leggere »

Quando l’allevatore apparentemente serio è un canivendolo

canivendoli2

di VALERIA ROSSI – Consigliare, come sempre faccio, ai miei lettori di andare in buon allevamento, o in un allevamento serio, mi sta causando crisi di coscienza. Un po’ come suggerire di andare da un bravo educatore/addestratore, o da un bravo veterinario. Mi vengono le crisi di coscienza perché in realtà non sono in grado di definire in modo corretto ... Continua a leggere »

Le mamme (cagne) – “bambine”

bambine_aper

di VALERIA ROSSI – Un argomento di cui si parla poco, nonostante a mio avviso sia molto importante, è l’età migliore per far accoppiare una cagna. Molto spesso sento proprietari che stanno pensando di “far avere una cucciolata alla loro cagna, per poi sterilizzarla”: e a parte l’immediato pensiero che mi balza alla mente (“sterilizzarla direttamente… no, eh?”), la prima ... Continua a leggere »

La Sciurallevatrice e le expo

fabianaexpo_aper

di FABIANA BUONCUORE – Come molti ormai sapranno, una brava sciurallevatrice seleziona la morfologia dei propri cani in base al parametro della morbidinosità. E allora, che bisogno ha di andare in expo? Ma è semplice: per far vedere ai giudici quanto sono morbidini i propri cani, per farsi fare i complimenti da tutti i visitatori dell’expo (che magari non sanno ... Continua a leggere »

Problematiche di allevamento, pressione selettiva e biodiversità

razze_tabell

di MAURIZIO GUIDUCCI – L’allevamento cinotecnico moderno – ma già la selezione primordiale effettuata dall’uomo e che ha staccato questa costola cane dall’ancestrale selvatico, facendone animale peculiare, diverso, domestico ed ausiliario nel lavoro – nel suo agire  utilizza/ha utilizzato una pressione selettiva nella scelta ed impiego dei riproduttori. Ciò incide su ciò che otteniamo, morfologicamente e geneticamente, ed inevitabilmente sul ... Continua a leggere »

A proposito di serietà in allevamento… il caso di un Border affetto da BCC

BCC_aper

di VALERIA ROSSI – Si sta parlando molto, in questi giorni, di malattie genetiche e di responsabilità degli allevatori nel testare i propri soggetti (e nell’escludere dalla riproduzione quelli sicuramente portatori di problemi). Casca dunque a fagiolo questa testimonianza che mi è arrivata su FB, e dalla quale escluderò nomi e riferimenti troppo precisi, ma che per il resto copincollo ... Continua a leggere »